1. Benvenuti su immobilio.it !

    Stai navigando nella nostra community come Ospite. Unisciti a migliaia di persone che si sono già iscritte!

    Avere un account su immobilio.it è gratuito a vita e ti permetterà di aggiornarti, informarti, condividere problemi, esperienze e soluzioni, in modo piacevole e semplice.

    immobilio è il primo forum italiano per privati, imprese e professionisti del settore immobiliare.

    Crea il tuo Account oggi, è Gratis per Sempre!

l'immagine è stata rimossa.
L'indirizzo internet è stato criptato.
L'indirizzo e-mail è stato criptato.
Il media è stato rimosso.
  1. kuzza75

    kuzza75 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno a tutti,

    innanzitutto mi scusa da subito se questa e' un argomento gia' trattato ma personalmente non ho trovato la risposta che cerco "frugando" nelle vecchie conversazioni ..:oops:

    Nel 2005 ho acquistato una casa (in costruzione) e nel 2007 mi sono accollata il mutuo dell'impresa costruzione per cui la casa e' mia.
    L'anno scorso mi sono sposata ed abbamo optato per la separazione dei beni per cui la casa e' sempre mia, ora mio marito vuole estinguere il mio mutuo ed io vorrei cointestargli al 50% la casa pero' abbiamo dei dubbi:

    1) in questo caso qualcuno sa quanto costerebbe la modifica dell'atto notarile?
    2) se non gli conitestassi la casa e lui un domani volesse comprarne una intestata a lui, usufruirebbe delle agevolazioni per acquisto prima casa?
    3) non essendo passati ancora 5 anni dal mio accollo io perdo qualcosa? :soldi:

    Grazie 1000 a tutti per le risposte :D

    Kuzza75

  2. gardabusiness

    gardabusiness Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    I 5 anni decorrono dalla data di acquisto. Se non sono ancora passati l'agenzia entrate ti recupera la differenza di imposta registro o IVA per la perdita dei requisiti prima casa + il 30% di sanzione sul calcolati sul 50% del dichiarato all'acquisto (se come immagino hai acquistato come prima casa), altrimenti non recupera nulla, mentre il marito paga il 3% di imposta registro come prima casa sul 50% del valore catastale dell'immobile acquistato dalla moglie oltre il notaio.
    Consiglio se avete in mente di fare un altro acquisto di lsciare le cose come stanno cosicchè il marito ha diritto di acquistare una prima casa. Piuttosto fai una scrittura privata dove si dice che il marito ti ha prestato i soldi per estinguere il mutuo.
    A AngeloC piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina