1. Benvenuti su immobilio.it !

    Stai navigando nella nostra community come Ospite. Unisciti a migliaia di persone che si sono già iscritte!

    Avere un account su immobilio.it è gratuito a vita e ti permetterà di aggiornarti, informarti, condividere problemi, esperienze e soluzioni, in modo piacevole e semplice.

    immobilio è il primo forum italiano per privati, imprese e professionisti del settore immobiliare.

    Crea il tuo Account oggi, è Gratis per Sempre!

l'immagine è stata rimossa.
L'indirizzo internet è stato criptato.
L'indirizzo e-mail è stato criptato.
Il media è stato rimosso.
  1. cristiana

    cristiana Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Ciao a tutti,
    sono in fase di ricerca mutuo,
    al momento la banca che ho trovato e che offre le condizioni migliori di spread
    è la CARIPARMA con 1,10 fino a 200.000,00 euro (tasso variabile). :applauso:

    Qualcuno di voi è a conoscenza di banche con spread piu' competitivi?

    Che ne dite di tenere aperta una vetrina all'interno del forum con la segnalazione delle banche che offrono le condizioni migliori ?

    Aspetto segnalazioni! :ok:


    Cristiana
  2. paolo ferraris

    paolo ferraris Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    confermo...abbiamo pure una convenzione Fiaip con Cariparma e il loro Spred è senzaltro il migliore...non solo ...i loro prodotti sono sicuramente molto buoni...insomma al contrario di quello che stanno facendo tutte le altre banche (o almeno le maggiori!), dove a fronte di tassi bassi, hanno aumentato a dismisura le loro "commissioni", di fatto annullando per i clienti i vantaggi di una situazione congiunturale favorevole...tenete presente che gli spred erano arrivati anche ad uno 0,75!!!...e tali al massimo dovrebbero essere!
  3. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    ciao, attenzione lo sped non è tutto, il costo di un mutuo si verifica dal TAEG
  4. Oris

    Oris Ospite

    Esatto: costi assicurativi, spese di avvio pratica, costi accessori... ;-)

    Lo spread è solo un parametro (oggi nemmeno il più significativo) che costruisce il costo di un mutuo.

    INutile avere uno spread a 0,90 se poi devo fare una assicurazione che mi costa 50mila euro a fine mutuo ;-)
    A Livingston69 piace questo elemento.
  5. Roby

    Roby Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Esatto, la gente cerca lo spread migliore e poi si ritrova spese che non capisce tipo............interessi di preammortmamento dalla data di stipula fino al consolidamento dell'ipoteca e l'effetivo inzio del ammortmento della rata.

    Se per un cittadino le agenzie immobiliari sono un Jungla la banche lo son molto di più..........occhio :hi: :applauso:
    A giorsi68 piace questo elemento.
  6. paolo ferraris

    paolo ferraris Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    io ho notato che le banche che usano spred alti essere anche molto care nel resto...percui...ed utilizzare a proprio vantaggio tutti quei costi che avete citato...cmq è certo che "l'analisi" deve essere fatta su tutti i parametri...spred comunque dell' 1,50 o 1.95 come ho visto ultimamente (e CONVENZIONATI!)...saranno pure "marginali"...ma incidono eccome!
  7. Individuare lo spread migliore è certamente importante come è altrettanto importante verificare i costi, quali ad esempio: perizia, istruttoria, incasso rata, tenuta conto (spesso per ottenere il mutuo è obbligatoria l'apertura del conto presso la banca),assicurazione incendio (obbligatoria), polizza caso morte e/o CPI. Infatti dal 01/01/2010 tutti questi costi concorrono a formare il TEG insieme alla parcella del mediatore (se interviene). Altri aspetti da tenere in considerazione sono la percentuale di intervento che di solito deve essere inferiore all' 80% e il rapporto rata reddito che adesso per i mutui a tasso variabile molte banche limitano al 30%. Infine se si sceglie il tasso variabile bisogna avere chiaro fino a che importo può arrivare la rata nel caso in cui i tassi tornassero ai livelli 2007.
  8. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    insomma..lo spread non e' tutto... e avolte viene usato come specchietto per le allodole ;-)
    A Livingston69 piace questo elemento.
  9. Si lo spread è usato come specchietto per le allodole da quando le banche hanno capito che il cliente focalizza la propria attenzione su spread e importo della rata e non è in grado di individuare e valutare il complesso dei costi. Per questo motivo ho creato dei fogli di calcolo che evidenziano sia sotto forma di tabella che di grafico come si sono comportati i vari tipi di prodotti es. tasso variabile contro fisso per dare al cliente la possibilità di valutare qual'è la soluzione ideale tenendo conto anche della situazione conomica. Le simulazioni si basano sui dati storici IRS e EURIBOR e permettono di valutare il costo complessivo tenendo conto di tutti i costi e dei rischi a cui si espone il cliente se sottoscrive quel particolare tipo di mutuo. Il mioscopo è quello di evitare che :wall: e perda :soldi:
    A Stefano81 e Livingston69 piace questo messaggio.
  10. gorgiagorgia

    gorgiagorgia Membro Junior

    Privato Cittadino
    I tuoi fogli di calcolo possono essere messi a disposizione degli iscritti al Forum?
    Se sì, te ne saremo grati!
    Ciao!

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina