1. Benvenuti su immobilio.it !

    Stai navigando nella nostra community come Ospite. Unisciti a migliaia di persone che si sono già iscritte!

    Avere un account su immobilio.it è gratuito a vita e ti permetterà di aggiornarti, informarti, condividere problemi, esperienze e soluzioni, in modo piacevole e semplice.

    immobilio è il primo forum italiano per privati, imprese e professionisti del settore immobiliare.

    Crea il tuo Account oggi, è Gratis per Sempre!

l'immagine è stata rimossa.
L'indirizzo internet è stato criptato.
L'indirizzo e-mail è stato criptato.
Il media è stato rimosso.
  1. immobilimilano

    immobilimilano Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Quando si può non pagare l'indennità di avviamento commerciale in caso di fine del contratto? (quando il contratto scade dopo i 12 anni).

    L'avviamento commerciale viene tutelato dall'ordinamento mediante varie previsioni e, fra queste, una riguarda anche la cessazione del contratto di locazione dell'immobile in cui è stata esercitata l'attività. Le norme di riferimento sono sempre quelle della legge dell'equo canone 392 del 27 luglio 1978 (artt. 34-35).


    Per le locazioni commerciali è fissato a 18 mensilità in misura fissa o si può riconoscere in misura ridotta?

    Grazie.
  2. Antonio Troise

    Antonio Troise
    Membro Storico

    Agente Immobiliare
    La corresponsione della "buonuscita" è subordinata al fatto che gli immobili siano utilizzati per lo svolgimento di attività che comportino "contatti diretti con il pubblico degli utenti e dei consumatori".

    L'indennità non è dovuta al verificarsi delle seguenti ipotesi:
    - risoluzione del contratto per inadempimento del conduttore;
    - risoluzione del contratto per disdetta del conduttore;
    - risoluzione del contratto per recesso del conduttore;
    - risoluzione del contratto a seguito dell'apertura di procedura fallimentare in capo del locatario.

    L'esecuzione del provvedimento di rilascio dell'immobile è condizionata all'avvenuta corresponsione della "buonuscita".

    La norma che disciplina la "buonuscita" stabilisce che, qualora l'immobile venga, "da chiunque", adibito all'esercizio della "stessa attività o di attività incluse nella medesima tabella che siano affini a quella già esercitata dal conduttore uscente", quest'ultimo avrà diritto a percepire un'ulteriore indennità pari a 18 mensilità dell'ultimo affitto versato dall'inquilino.
    L'indennità "raddoppiata" deve essere pagata all'inizio del nuovo esercizio.
    A immobilimilano piace questo elemento.
  3. ANDREA1979

    ANDREA1979 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Mi inserisco con una domanda pratica: locale C1 affittato a dicembre 1987 scadenza dicembre 2011 (24 anni) agenzia immobiliare spetta l'avviamento ?
  4. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Locali locati ad agenzia immobiliare NON spetta l'indennità per la perdita d'avviamento commerciale (purtroppo)
  5. leonard

    leonard
    Membro Senior

    Altro Professionista


    ........?????????????????????............................?????????????????????????????...........................?????????????????????????

    Aggiunto dopo 5 minuti :

    c-22) Mediatore professionale



    Il diritto all'indennità per la perdita dell'avviamento commerciale, previsto in caso di cessazione del rapporto di locazione, deve essere riconosciuto anche in favore del conduttore che eserciti attività di mediatore professionale, stante la sua qualità di imprenditore commerciale.

    * Cass. civ., sez. III, 9 marzo 1984, n. 1637, Germani c. Borghese.



    La perdita di clientela che attribuisce il diritto all'indennità di avviamento presuppone che si tratti di quella clientela che normalmente acquista la merce o il servizio non già nell'ambito di un proprio progetto o di una organizzazione economica di produzione o di scambio di beni o servizi, bensì per soddisfare un bisogno personale e, comunque, quantitativamente limitato. Conseguentemente, deve essere esclusa la debenza dell'indennità in questione in favore di un mediatore professionale la cui attività mediatoria non risulti soddisfare un bisogno primario e largamente diffuso e creare uno stabile afflusso di domanda verso i locali ove viene esercitata detta attività.

    * Trib. civ. Milano, sez. X, 19 giugno 1986, n. 5336, Bosco e C. Spa c. Eredi Di Blasi.
    A Alessandro Frisoli e Roby piace questo messaggio.
  6. ANDREA1979

    ANDREA1979 Membro Junior

    Privato Cittadino
  7. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Grazie, ho sempre sostenuto, sbagliando, il contrario. Bene a sapersi :ok:
    A leonard piace questo elemento.
  8. ANDREA1979

    ANDREA1979 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Avete sentenze più recenti, secondo un' avvocato che consultato le agenzie immobiliari, assicurative o creditizie sono professionisti è quindi non tocca nulla, in caso dovrò pagare posso farmelo rimborsare da chi subentra nell'affitto ? (il locale è stato affittato da il vecchio proprietario)
  9. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Ecco, controlliamo, perchè l'agenzia immobiliare è considerata come professionista, ma di fatto l'agente immobiliare è ausiliario del commercio... io sapevo che non spettava l'indennità, ma di fronte alla Cassazione, che però non è a sezioni unite, e poi è dell'84...
    Io ho sempre applicato registratore di cassa = avviamento commerciale no registratore di cassa no avviamento. Poi di fronte a situazioni particolari (uffici in negozi) "il conduttore dichiara che la propria attività NON comporta contatti diretti con il pubblico, e quindi, nei casi previsti, NON spetta l'indennità d'avviamento commerciale.

    poi siamo alle solite l'Italia è la patria della certezza del diritto :lol::lol:
  10. leonard

    leonard
    Membro Senior

    Altro Professionista
    purchè l'attività è organizzata in forma di impresa commerciale spetta l'avviamento ............la cosa importante è che ci sia "contatto diretto con il pubblico"...........


    E ancora: l'indennità di avviamento spetta anche a una "impresa assicuratrice con contatti diretti con il pubblico" (Cassazione, 6 maggio 2003, n. 6876); a un broker di assicurazioni svolgente "attività mediatizia in forma di impresa commerciale" (Cassazione, 6 maggio 2003, n. 6874); a una società di intermediazione immobiliare

    Aggiunto dopo 2 minuti :

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina