1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. GestimIT

    GestimIT Membro Attivo

    Altro Professionista
    Anche oggi ci hanno chiamato in ufficio un gruppo di agenzie immobiliari che fino a qualche giorno fa facevano parte di un noto marchio di cui non farò il nome per ovvi motivi....

    Escono dal marchio noto e si creano il loro gruppetto con un altro marchio....

    La storia si ripete a distanza di poco tempo da un altro avvenimento simile, sempre dello stesso noto marchio.

    Ma secondo voi, perchè uscire da un noto marchio per crearne un'altro meno noto (praticamente sconosciuto) a parte l'ovvio motivo dei costi delle royalties?

    Non avrebbe più senso rimanere indipendenti?

    E' quindi solo una questione economica (royalties troppo pesanti a cui poter ottemperare in questo periodo di ristrettezze economiche) e quindi il modello di business del franchising è vincente e va comunque perseguito?

    Perchè non passare al network collaborativo o rimanere indipendenti?

    E voi che ne pensate? State anche voi costituendo il vostro piccolo franchising? Pare che lo stiano facendo tutti.... si vede che c'è da guadagnarci...
     
  2. STUDIOMINUCCI

    STUDIOMINUCCI Membro Assiduo

    Amministratore di Condominio
    Interessante.
    Io penso che moltissimo conti il tipo di esperienza che si è avuto.
    Moltissimi hanno proprio cominciato dall'interno di una rete in franchising, e sinceramente capirei se si sentissero un po' a disagio nel ritrovarsi improvvisamente soli.
    E poi, certo, l'idea di poter anche trarre reddito da marchio e know-how è un miraggio di tanti, credo.
     
  3. giorgino

    giorgino Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    La questione è che il network collaborativo semplicemente non funziona. Tante belle parole, 2 o 3 mesi di lavoro insieme e poi al minimo screzio tutto si scioglie come un gelato all'equatore.

    Il franchising, invece, pur contrario ad ogni logica produttiva, essendo basato su accordi commerciali e contrattuali ti costringe a lavorare insieme anche se dopo 2 o 3 mesi hai cambiato idea.

    Ovviamente nessuno dei due metodi funziona davvero. Ancor più grave che nessuno dei due metodi aumenti la percezione dell'utilità dell'agente immobiliare presso i consumatori ma al contrario ne faccia emergere il lato peggiore.
     
    A maryber, Tobia, Limpida e ad altre 3 persone piace questo elemento.
  4. Maurizio Massimo

    Maurizio Massimo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Il Business commerciale più efficace in assoluto ,negli ultimi 50 anni,è stato il franchising.Vuoi mettere,con un semplice know-how, moltiplicare i propri guadagni all'infinito!! Ma come tutte le attività commerciali,sono destinate ad avere un declino,proprio perchè tutti cercano di copiare tutti, e quindi l'idea originale si sbiabisce. Siamo entrati in un altra Era!!
     
    A ImmobilServizi, Antonello, Bagudi e 1 altro utente piace questo messaggio.
  5. POGGIBONSI CASE

    POGGIBONSI CASE Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Essere sotto lo stesso nome non da' comunque garanzia di trasparenza e correttezza,quindi alla fine la collaborazione la fanno le persone e non il marchio,anche perchè chi non rispetta le regole difficilmente va incontro a sanzioni.
     
    A Limpida e STUDIOMINUCCI piace questo messaggio.

  6. Sono talmente d'accordo con l'analisi di giorgino che voglio riproporla!! :ok:
     
  7. STUDIOMINUCCI

    STUDIOMINUCCI Membro Assiduo

    Amministratore di Condominio
    Però, perdonami : da quale punto di vista guardiamo la questione? Da quello dell'agente o da quello della casa madre?
    Io , come tanti, ero per conto mio quando esplosero CasaMercato e , poi, Tecnocasa.
    Soprattutto Tecnocasa....aveva tolto lavoro a tutti, è vero, verissimo.
    Ossia: il marketing di Tecnocasa....FUNZIONAVA!
    Non avrei dubbi che abbia funzionato e continuato a funzionare per ANNI, se guardato dal punto di vista della casa madre.
    Sul territorio, però, le delusioni hanno contato, e neanche poco!
    Quelli che lavoravano per proprio conto...si potrebbe dire che...hanno solo dovuto avere la pazienza di sedersi sul greto del fiume e aspettare il passaggio del cadavere dell'"avversario".
    Insomma : dei bilanci delle case madri non so nulla e nè mi interessa.
    Quanto agli affiliati....penso la dica lunga il fatto che vadano svicolando a dritta e a manca. Mentre....quelli che erano fior di Professionisti 25 anni fa....lo sono ancora, e ..magari sono i loro figli ad ereditare un know-how (vero, trasmesso con Amore, ossequiente a quei "dettami del Territorio" che...li conosce bene chi vi opera con cervello, e molto meno bene chi vuol venderti un "protocollo del successo" che abbia l'assurda pretesa di essere identico a ...Milano Centro e a...Crotone Provincia!
    Al confronto...era più lungimirante e facente-know-how....la Raccolta degli Usi e Consuetudini della CCIAA!!!!).

    Ho travvegole?
     
    A SILENZIOSO piace questo elemento.
  8. SILENZIOSO

    SILENZIOSO Membro Attivo

    Altro Professionista
    Io credo che il declino del franchising non sia dovuto agli altri che copiano ma semplicemente perchè i tempi sono cambiati e chi è stato una voce fuori dal coro in tutti i sensi, sia mettendoci professionalità sia fornendo servizi tagliati su misura per il cliente di turno ma anche facendo la formica e non la cicala, alla fine verrà premiato. Tutto questo è l'esatto contrario della stadardizzazione che magari porta risultati a breve termine o riconducibili al periodo economico in cui sono stati conseguiti. Naturalmente è una mia opinione personale ma penso che valga per tutti i settori economici
     
  9. Tobia

    Tobia Membro Senior

    Agente Immobiliare
    io penso che si possa riassumere tutto nelle royalties alte da pagare.
    se nei momenti di crisi la casa madre le avesse adeguate avrebbe avuto il doppio degli iscritti...
    un pò come i Portali immobiliari ;)


    Brutta bestia l'ingordigia..
     
    A sfn, 25maggio, Antonello e 1 altro utente piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina