1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Artemide10

    Artemide10 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Ciao a tutti. Sono nuova del forum....vi espongo un quesito un pò particolare. Il signor X è proprietario di un'azienda commerciale. Qualche anno fa, ha locato l'azienda in questione al signor Y con contratto di affitto di azienda. Adesso il signor Y non è più interessato alla gestione, ma non potendo recedere anticipatamente dal contratto, si rivolge ad un'agenzia immobiliare per reperire un nuovo affittuario. Il signor Z si rivolge all'agenzia immobiliare in questione poichè è alla ricerca di un'attività da prendere in affitto di azienda, e sembra interessato a quella in questione. Fissato l'appuntamento, il proprietario X precisa fin da subito che non avendo contattato l'agenzia, lui non pagherà alcuna provvigione, e non firma quindi alcun incarico. L'affittanza proposta non va a buon fine, ma le parti decidono successivamente di compravendere l'azienda, senza alcun intervento da parte dell'agenzia che adesso chiede la provvigione a tutti e tre i soggetti. Non so se Y o Z abbiano firmato un incarico, ma in ogni caso si tratterebbe di un incarico per affitto, non per compravendita (avvenuta successivamente). Chi è tenuto al pagamento della provvigione? E in quale misura, visto che non è andata a buon fine l'affittanza, ma è stata fatta una compravendita di azienda solo successivamente e senza l'intervento dell'agenzia? Sono stata un pò prolissa, me ne scuso... Grazie mille a chi mi saprà rispondere!
     
  2. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    La provvigione da tutti e tre? Bella questa. Sicuramente dal futuro acquirente la provvigione èddovuta. Il mediatore ha messo in contatto le parti, senza di ciò non si sarebbe conclusa la vendita.
    Per quanto riguarda le altre due parti, venditore ed ex affit.oserei dire che dovrebbe esserci unccompenso in misura equa. Da un lato l affit. si è rivolto per un nuovo affitto, e la provvigione sarebbe stata di un determinato importo ben diverso da quello di una compravendita. Anche il venditore ne ha beneficiato pur non avendo richiesto l intervento del mediatore.
    Inoltre bisogna sempre accertare se è stato firmato qualcosa.
     
  3. Ponz

    Ponz Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Io avrei dei dubbi... che posso riassumere:

    1) La mediazione è stata rifiutata.

    2) l'affare non si è concluso.

    3) L'affare si è poi concluso tra le parti.

    Si deve vedere quanto sia riconducibile all'azione dell'agente che ha effettuato la mediazione non andata a buon fine con l'affare, nel caso questa venga riconosciuta chi ha concluso l'affare (le parti) pagheranno la provvigione.

    Se invece l'azione precedente non fosse riconducibile come nesso al rapporto che è nato dopo, pur restando le parti le stesse, per qualsiasi motivo (possono essercene diversi), allora magari nulla verrà riconosciuto all'agente da nessuno (salvo libera scelta).

    Chiaro che se si venisse a dimostrare che l'azione dell'agente è stata determinante e generatrice dell'affare e che solo la volontà di "frodarlo" dovuta alla testardaggine di una o entrambe le parti di non pagare, la cosa non si sia conclusa se non quando hanno pensato di averlo escluso, si torna al pieno diritto, da entrambe le parti.

    Non accettare la mediazione significa rinunciare a quell'affare mediato dall'agente, non la possibilità di decidere se pagarlo o meno, e riguarda sempre entrambe le parti, solo la'gente può rinunciare al suo diritto, ove ci fosse, verso una o anche entrambe le parti.

    Poi qui ci sono ulteriori elementi di confusione e quindi, senza sapere a fondo tutti i fatti, è impossibile dare pareri precisi, secondo me, ma rimane possibile solo esporre le varie possibilità.
     
  4. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    L operato dell agente direi che c'è.... quantomeno per l acquirente.Ma una provvigione piena da tutti e tre mi sembra un furto... Mi chiedo quale sia l onorario del Notaio a confronto per il futuro atto di compravendita. Sicuramente di gran lunga, molto lunga, inferiore...per dare pubblica fede a tale atto con tutte le responsabilità del caso... non esageriamo...
     
  5. Artemide10

    Artemide10 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Grazie per la pronta risposta Luna_. Accerterò se Z e Y hanno firmato qualcosa. Buona giornata
     
  6. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Di nulla, facci sapere comunque! Inoltre qualcun altro risponderà, sentiamo più campane...
     
  7. Ponz

    Ponz Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Le firme contano poco.... anzi contano ma per il diritto alla provvigione possono esser ininfluenti. ;)
     
  8. Ponz

    Ponz Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Se c'è per l'acquirente, c'è anche per chi compra, se non c'è per l'acquirente, non c'è per chi compra.

    es. di un caso:

    Se io ti porto a far vedere una casa in affitto e non la prendi e tu, in seguito, la compri secondo te, mi devi dei soldi per la compravendita?

    E se me li devi tu, perchè non dovrebbe dovermene anche il proprietario?

    E viceversa?
     
  9. Artemide10

    Artemide10 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Grazie per i Vs preziosi contributi. In ogni caso dovranno giungere ad un compromesso sulla provvigione.....
     
  10. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Mi sembra logico a mio vedere le cose. Certo che, come detto non dovrebbe essere una provvigione piena per chi non ha richiesto la mediazione.E tale parte potrebbe anche non darla proprio
    L agente immobiliare ha o no messo in contatto le parti?
     
  11. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    E' un caso interessante.
    Potrebbe riguardare anche un affitto di immobile abitativo e poi compravenduto.
     
  12. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    La mia risposta era per Ponz
     
  13. Ponz

    Ponz Membro Storico

    Agente Immobiliare
    La messa in contatto è generatrice dell'affare?
    Se viene riconosciuto di si, entrambi pagano, se no, entrambi non pagano.

    Es.

    Io ti porto in una casa in affitto, tu la prendi e mi paghi la provvigione per l'affitto.

    Passano sei mesi, cambi idea e la compri.

    MI devi la provvigione?

    Se non me la devi nel caso, perchè dovresti dovermela nell'altro dove non prendi la casa in affitto?

    io ti ho presentato un affitto come affare. ;)

    Non esiste il diritto da una parte e non dall'altra, in mediazione.
     
  14. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista

    Ma appunto, non penso sia giusto che l agente immobiliare faccia la fatebenefratelli, ma nemmeno lo strozzino.
     
  15. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    @ il Custode
    Trovo un pò scomodo il fatto che vengano nascosti alcuni interventi con la scritta
    vi sono altri interventi, vuoi leggerli".
    Io non me ne sono accorto ( è già la seconda volta ) e si è creata confusione.
    Posso evitare questo problema ?
    Grazie
     
  16. Ponz

    Ponz Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Sono d'accordo, non intervenivo sulle 3 provvigioni :)

    Facevo una riflessione che comprende il caso ma era generalistica.
     
  17. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista

    Guarda, per la mia esperienza in agenzia, non è mai esistito che abbiamo portato il cliente al venditore e questi ha dato provvigione piena. Infondo lui mica ci ha contattato. A noi ha contattato l acquirente.
    Altrimenti poi che fai, vai a metterti in causa qualora le parti concludono l affare privatamente?
    Ci siamo sempre regolati come nel caso di collaborazione tra più agenzie dove A porta il venditore e B l acquirente.
    E gli affari si sono sempre conclusi col sorriso sulle labbra. Mai nessuno ha detto Non do nulla.
     
  18. Ponz

    Ponz Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Tu puoi agire come vuoi, puoi anche decidere che una cosa sia logica e buon senso... il codice civile e le varie interpretazioni danno indicazioni precise.
     
  19. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    E il buon senso? E gli usi?
     
  20. Ponz

    Ponz Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Gli usi e consuetudini non parlano di diritto alla provvigione da una o entrambe le parti, se mai parlano di entità e di modalità.... il buon senso è spesso relativo, a volte lo è anche il diritto(a volte?)... sulla mediazione si son sprecati di interpretazioni e se cerchi in giro potrai farti la tua idea. ;)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina