1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. georgia

    georgia Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ho comperato una casa due anni fa e dalle planimetrie catastali del 1987 risulta una portafinestra sulla mia facciata che da su una scala di proprietà del vicino il quale mi stà creando un sacco di problemi, in quanto sul mio atto di vendita io ho la scala come passaggio di servitù. Lui sostiene che la mia porta finestra non è mai stata condonata (anche se è li dall'87 ed è sulle planimetrie catastali del comune) che lui la può murare ed non ho nessun diritto di passaggio sulla scala. qualcuno mi può aiutare per favore?
     
  2. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    In caso di condono era obbligatorio presentare l'accatastamento anche se la pratica non era definita, quindi potresti avere le planimetrie catastali conformi ma non corrispondenti all'urbanistica.
    Per quanto riguarda la lite con il vicino ti suggerisco una visita all'ufficio condoni del comune dove potrai appurare l'effettiva esistenza di una pratica.
     
  3. georgia

    georgia Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Pare non ci sia nessuna pratica. Esiste una domanda di sanatoria del '86 che attesta che il fabbricato è stato costruito prima dell'1967 ed un cambio di destinazione d'uso del 2007. Non esistono altri documenti. Questo, purtroppo, è un comune particolare dove pare abbiano fatto "come gli pareva" ed infatti sembra sia ai vertici dell'abusivismo edilizio nel Lazio. Io veramente non sò più cosa fare, mi sono anche rivolta a dei legali che mi hanno dato divese versioni confondendomi ancora di più. Un vero incubo
     
  4. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Trattandosi di una servitù esistente da oltre un ventennio penso che si possa dare per acquisita, rimane il problema dell'abuso edilizio che se non sanato porterebbe al ripristino della situazione progettuale e quindi al decadimento della servitù stessa.
    Proverei, dato il tempo esiguo dall'acquisto, a coinvolgere nella cosa il vecchio proprietario.
     
    A georgia piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina