1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ALESSANDRO PALLOTTA

    ALESSANDRO PALLOTTA Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    salve vorrei porvi una domanda,
    sono in trattativa per la vendita di un'appartamento, l'acquirente deve fare in parte mutuo e per la pratica di mutuo la banca ha richiesto ovviamente accatastamento e agibilità ma l'immobile è in fase di costruzione quindi nn viene rilasciata ancora l'agibilità.
    come mi posso muovere?
    Grazie
     
  2. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Salve, la prassi da usare è la solita e tralaltro quella di legge...devi redigere una proposta , tutti gli acconti versati tranne il mutuo ed il saldo al rogito ( come indicato dal D.lgs. 20 giugno 2005, n. 122, recante “Disposizioni per la tutela dei diritti patrimoniali degli acquirenti di immobili da costruire" ) devono corrispondere ad una fideiussione del costruttore. La richiesta di mutuo deve essere fatta alla banca alla quale viene chiarito che l'immobile è in costruzione e quindi che il tutto verrà fatto al momento dell'accatastamento ( momento che di solito coincide con la chiusura del cantiere e con l'emissione della regolare documentazione) , tutto questo logicamente se il compratore non decide di accollarsi la quota mutuo fondiario insistente sul suo immobile se siste. Fabrizio
     
    A lisamorganti piace questo elemento.
  3. ilragno

    ilragno Ospite

    Giustamente studiopci ricorda a tutti noi, la legge 122/2005.
    Forse l'acquirente non vuole imbarcarsi nell'acquisto senza la preventiva promessa di mutuo di una banca ed è comprensibile e prudente.

    Potrebbe la banca accettare come collaterale la fidjussione del costruttore ed impegnarsi inconseguenza a rilasciare il mutuo ?

    In tempi di secca di mutui, la prudenza non è mai troppa e come agente immobiliare hai dovere professionale e morale di evitare che il compratore, firmando il compromesso, si rovini dando anticipi senza sapere se potrà avere un mutuo.

    Sono sicuro che non è nei tuoi programmi, tanto per maturare una provvgione, ma le cose vanno fatte nell'interesse di tutti e la coscienza resta serena.
     
  4. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Se il problema è che la banca vuole la documentazione tecnica catastale e dell'agibilità occorre che incarichi un tecnico che rediga l'accatastamento e lo dichiari in corso di costruzione e si faccia rilasciare un certificato di conformità che è un'attestazione da pare del competente ufficio urbanistico che le opere realizzate fin alla data del sopralluogo sono conformi al progetto depositato e/o comunque alle norme urbanistiche.

    Per gli aspetti fiscali e cautelativi attendiamo notizie dgli esperti.

    Ciao salves
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina