1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    L'eliminazione delle disposizioni che, per le cessioni immobiliari, consentivano accertamenti in base al "valore normale" (ai fini IVA e delle imposte sul reddito), ha efficacia retroattiva e comporta, da parte dell'Amministrazione finanziaria, l'abbandono dei giudizi pendenti nei quali la pretesa si sia fondata esclusivamente sulle norme abrogate, senza ulteriori elementi di prova.
    Così si è espressa l'Agenzia delle Entrate nella Circolare n.18/E del 14 aprile 2010, che accoglie in pieno l'orientamento dell'ANCE, la quale, fin dal principio, ha sostenuto la retroattività della norma della Legge Comunitaria 2008 (art.24, commi 4, lett.f, e 5, legge 88/2009) che elimina la possibilità di effettuare accertamenti immobiliari in base al "valore normale".
    Pertanto, l'eventuale scostamento tra l'ammontare del mutuo o finanziamento erogato ed il corrispettivo di vendita dell'immobile costituisce esclusivamente una "presunzione semplice", non sufficiente di per sè a giustificare l'avvio del procedimento accertativo.

    In merito, l'Agenzia delle Entrate, accogliendo integralmente l'orientamento dell'ANCE, con la citata C.M. n.18/E/2010, chiarisce che l'abrogazione dell'art.35, commi 2-3, del DL 223/2006 ha efficacia retroattiva e produce effetti "anche con riferimento al periodo pregresso".

    In particolare, il "periodo pregresso", cui si riferisce la Circolare, è l'arco temporale compreso tra il 4 luglio 2006 e le date di entrata in vigore delle modifiche apportate dalla legge 88/2009 (ossia, rispettivamente, il 15 luglio 2009 per gli accertamenti IVA, e il 29 luglio 2009 per quelli ai fini delle imposte sul reddito).
     
  2. barsotti armando

    barsotti armando Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    attenzione non cantiamo vittoria in quanto il riferimento al valore normale in relazione al relativo prezzo di cessione degli immobili con la novità della norma europea e del relativo recepimento da parte dell' Italia anche in riferimneto all'ultima circolare l'agenzie entrate avrà funzione modificata da presunzione legale a presunzione semplice .............ma l'agenzia entrate potrà sempre verificare facendo interrogazione anagrafe tributaria sui contraenti della transazione immobiliare con semplicità anche richiedere relative indagini su conti correnti bancari ..............quindi ...............il potere dell'agenzie entrate oggi è sempre più
    diabolico .......attenzione .....................

    armando barsotti
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina