1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    A mio parere un amministratore di condominio deve accertare e rendere pubblico chi sono i condomini di un condominio.
    Come faccio a sapere se le convocazioni per l'assemblea ci sono state tutte e sono tutte regolari ?

    Ho un caso personale che due, su un totale di quattro, sembrano presunti condomini. Non risultano al catasto ed uno neanche alla Conservatoria, ma vengono in assemblea e votano.
    L'amministratore che obblighi e responsabilità ha ?

    Grazie e saluti come sempre.
     
  2. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Non sono competente in materia, quindi mi astengo da risposte, ma ti chiedo:
    nel preventivo e nel consuntivo non sono evidenziati i nomi ?

    Se fossero inquilini, ci dovrebbe essere un riparto speciale della divisione delle spese tra proprietà e locatari, no ?
     
  3. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Ti ringrazio e spiego meglio.
    Per oltre 100 anni questo condominio di 5 appartamenti è appartenuto prima al costruttore e poi ai due figli (2 appartamenti ad un + 2 appartamneti ad un altro + 1 piccolissimo in comunione ereditaria). Nessun amminisratore di condominio data la stretta parentela e l'esiguità del numero di appartamenti, di cui 3 disabitati.
    Una nipote del costruttore ( erede del figlio del costruttore ) ha venduto il suo appartamento ad un estraneo e contemporaneamente la quota indivisa del piccolissimo appartamento ancora in comunione con i cugini senza dare la prelazione essendo in vigore una comunione ereditaria ).
    Un'altro appartamento risulta ancora in proprietà di un altro cugino-erede, ma viene convocata in assemblea la moglie ( avebbe al massimo 1/3 perchè vi sono due figlie che non convivono con la madre e NON figurano fra i destinatari delle convocazioni dell'amministratore).

    In aprile scorso con una assemblea ( la prima nei 100 anni ) indetta dala'acquirente estraneo alla famiglia ha nominato un amministratore. A quell'assemblea parteciparono solo l'estraneo e la vedova delcugino morto ( ma che non figura in catasto come proprietaria forse perchè non ha fatto la successione per mancanza di soldi), inoltre non sarebbero stato convocate le due figlie del morto residento in altro immobile.

    Ora gli stessi di allora con l'amministratore, di cui si contesta la regolare nomina, hanno indetto una nuova asssemblea per lavori condominiali costosi.
    Domanda : è necessaria una ricognizione di chi sono i proprietari giuridici degli alloggi ?

    Potrebbe essere che lìamministratore non convochi le giuste persone o non le convochi tutte, producendo l'annullabilità del'assemblea.

    Questa la radice della domanda : chi partecipa all'asseblea deve domostrare di essere condomino ? E' compito dell'amministratore convocare i veri condomini e tutti i veri condomini ?
    Cara Bagudi, l'immobile è in una zona d'Italia molto "superficiale".

    Grazie, ciao.
     
  4. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare

    Mi verrebbe da dirti di si, ragionandoci sopra, ma in Italia non sempre la ragione è quella che vince...:disappunto: quindi aspettiamo risposte da chi se ne intende...
     
    A H&F piace questo elemento.
  5. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    H&F non riceve le mie risposte, che in questo caso indirizzo a Bagudi.

    Secondo il mio parere, H&F si dà implicitamente la risposta nel momento in cui ipotizza una possibile annullabilità della delibera.

    Sul piano di una eventuale vertenza sappiamo che può capitare di tutto, e trovare il giudice che dà più peso alla forma, o quello che valuta la sostanza.

    Sul piano immediato, un amministratore prudente, in un caso come quello descritto, farebbe bene a mio modesto parere, a pretendere di verificare il titolo dei partecipanti il condominio, come premessa ad una più corretta convocazione e validità delle decisioni prese, compresa l'attribuzione delle rispettive quote di spesa.
    Nel senso che è compito dell'amministratore convocare tutti gli aventi diritto e ricevere la approvazione dai medesimi. Se la cosa non è certa, magari l'amministratore non sarà perseguibile se in buona fede, ma la delibera potrebbe essere inficiata.
     
    A H&F piace questo elemento.
  6. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare


    Grazie, Bastimento. Ti cito, così H&F ti legge...

    P.:S. Non sarebbe il caso di smettere il giochino dell'ignore ???? Si possono perdere contributi importanti, non credi H&F ?
     
    A H&F piace questo elemento.
  7. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Ad un gentile signora non si può dire di no. (limitatamente a Bastimento, che ho sempre stimato, ma che qualche guaio me lo ha combinato, perchè seguendo la sua ironia sono scivolato in eccessi. E spero di non caderci più. Faccia pure le sue ironie ma non sarà ascoltato nè avrà risposte. E' facile permettersi di ironizzare sugli altri e poi lamentarsi se uno gli risponde. Basta capire il giochino e girare l'angolo. Non intendo ricominciare. Ho altro per la tesata al momento.
    Grazie del parere. Credetemi, in quel piccolo condominio di 5 appartamenti i punti oscuri sono tanti, compresa la titolarità di alcune proprietà, con un ammistratore nominato proprio e solo da quelli su cui esiste il dubbio se siano proprietari o meno.
     
  8. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare

    Bravo, sono perfettamente d'accordo.

    E d'altra parte, l'ironia spesso è il sale della vita e l'autoironia la spezia che dovrebbe sempre essere presente ....

    Chi sa ridere di se stesso è fortunato e siccome oggi sono particolarmente depressa, cercherò di tenermi su da sola con questi aforismi che mi piacciono molto ...;)




     
    A H&F piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina