1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Paigee

    Paigee Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ragazzi buongiorno,
    mi scuso in anticipo per l'ignoranza in materia...ho bisogno di un grosso aiuto da parte di voi esperti.
    Ho comprato un appartamento con una mansarda annessa di categoria C2 anno di costruzione 2009, abbiamo fatto una DIA per convertire la mansarda da C2 ad A2, cioè renderla abitabile, abbiamo già chiuso la DIA purtroppo; il problema è il seguente come accorpiamo le due unità immobiliare...ora abbiamo un duplex praticamente ed è giusto avere un'unica particella anche al catasto, ma, non sappiamo come fare ed il nostro tecnico si è rilevato un'incapace...please!!!
    Poi abbiamo un altro piccolo problema la mansarda ha un'altezza da concessione edilizia del costruttore diversa da quella reale, come riusciamo a mettere apposto quest'aspetto ed avere sulle piantine ed al catasto l'altezza reale? Non vorrei avere problemi in futuro...
    Grazie a tutti voi....
    Buona giornata
     
  2. enrica agnelli

    enrica agnelli Membro Attivo

    Altro Professionista
    si fa una fusione tra i due sub sopprimendo quelli che ci sono e creandone uno solo che comprenda entrambi.

    di solito la particella e' una ed e' gia' assegnata cio' che variano sono i sub!!

    mentre fai l'altra modifica fai un esatta rappresentazione grafica e correggi!!

    tranquilla...se i problemi dell tuo immobile sono realmente solo questi si risolvono facilmente...:ok:
    ciao ciao
     
    A Paigee piace questo elemento.
  3. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Bacchetta magica e polvere di stelle !
     
  4. Paigee

    Paigee Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    L altezza reale della mansarda secondo me è un problema:occhi_al_cielo: ...la mansarda ha realmente come altezza max 3,14 m, mentre, sui grafici della concessione edilizia del costruttore del parco risulta 2,60m...quindi come devo fare, riaprire una DIA? E per l'accorpamento mi devo rivolgere al Comune? Sempre l'accorpamento devo riaprire una DIA? Mi serve un tecnico per l'accorpamento? Vi avevo avvisati di essere molto ignorante in materia :confuso: , mi dite passo passo quello che devo fare per i miei due problemi? E mi dite anche i costi? Considerato che ho già pagato due volte gli oneri sul Comune, la prima per una DIA bocciata e la seconda per la DIA per la quale ho fatto i lavori ed ho chiuso poco tempo fa...in totale 2500 euro...
    Vi ringrazio a tutto voi ancora una volta
     
  5. enrica agnelli

    enrica agnelli Membro Attivo

    Altro Professionista
    allora...andiamo con calma...

    1. nell'elaborato della concessione edilizia c'e' un H =2,60 ed un sottotetto/mansarda non abitabile...nella realtà l' H=3,14
    2. avete fatto una DIA per recupero sottotetti lasciando comunque le altezze interne invariate per cui nell'elaborato della dia risulta h=2,60
    3. la mansarda e l'appartamento sono collegati da una scala...penso!!
    4. quando avete accatastato il tecnico ha fatto solo la modifica della destinazione ma non ha accorpato i sub
    mettiamo stiano così le cose in base a quello che ho capito...risposte
    1. nella concessione edilizia c'e' 2,60 e non ha fatto la variante perche', immagino poichè stiamo parlando di Napoli e non conosco le norme tecniche,altrimenti a 3,14 sarebbe entrata in cubatura e non poteva.
    2. il tecnico poteva cercare un rimedio al problema con questa DIA, ma forse ne e' stato impossibilitato...
    3. se sono collegati da una scala gia' presente nella dia ci sono rappresentati i due piani è come se avesse fatto un recupero sottotetto e un ampliamento insieme
    4. l'accorpamento, si lo deve fare un tecnico ma e' una questione di catasto non devi fare nessuna DIA i costi sono, almeno qui, € 50 di oneri da dare ala catasto per l'istruttoria della pratica e da € 250 fino a € 400 per il tecnico
    5. il problema dell'altezza chi ti farà l'accorpamento catastale cerchera' di risolverlo se potrà...parlategliene!!
    tutto questo te lo dico ma tieni presente che non ho in mano nessuna carta mi baso su quanto detto da te!!!:ok:
     
    A AngeloC piace questo elemento.
  6. Paigee

    Paigee Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Si, tutto è andato come da te pressuposto...
    In realtà abbiamo anche presentato una DIA con l'altezza reale versando 1500 euro di oneri, ce l'hanno bocciata sul Comune (non restituendo gli oneri) e consigliato (sul Comune) di farne una nuova mettendo l'altezza da concessione...però sinceramente a me non va di stare in questa situazione con la paura che possa venire qlc da me e passare anche un guaio...dopo tutti questi soldi spesi...sia per la ristrutturazione, che per gli oneri al Comune.... non so, se perchè siamo a Napoli o sia ovunque così...però sto vedendo, che più si fanno le cose a norme e più si incontrano difficoltà... Il tecnico non sapeva come rimediare all'altezza... quindi credo anche ora con l'accorpamento...credo...Un'ultima domanda l'accorpamento non posso farlo io andando al catasto o al comune o per forza il tecnico? Ti ringrazio ancora e scusami per l'ignoranza...
     
  7. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Un tecnico che non sa fare un accorpamento catastale, che tecnico è ? dove l'hai preso ???

    Qualunque operazione tecnica va fatta da un tecnico abilitato.
     
  8. enrica agnelli

    enrica agnelli Membro Attivo

    Altro Professionista
    ignori delle cose, come e' giusto che sia, inerenti l'edilizia e l'urbanistica...ad ognuno il suo lavoro.. e non ti devi di certo scusare per questo, ci mancherebbe!!!

    adesso io non so cosa sia successo nella prima DIA presentata e perche' il tuo tecnico abbia agito così...ti posso dire che fare le cose a norma e' sempre meglio, soprattutto di questi tempi il problema e' alla base...il costruttore ha dichiarato un altezza e poi ne ha fatta un'altra...e voi vi ritrovate cosi'!!

    solo con la DIA per i sottotetti,per ora, forse si poteva trovare un escamotage "legale"!!!

    mi spiace ma il docfa lo deve firmare un tecnico abilitato!!!
    lo so che sei spaventata, ma non fare di tutta un erba un fascio, ci sono dei tecnici molto bravi... e poi magari, non e' che quello che ti ha fatto la pratica non sia bravo, forse è stato costretto ad fare così :confuso:

    una domanda per curiosità...l' H max dichiarata è 2,60m e la min???
     
  9. Paigee

    Paigee Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ora dopo la ristrutturazione 1,50m circa...prima arrivava a zero...
    Cmq meglio non parlarne più e vorrei solo non avere problemi in futuro...
    Ringrazio ancora a tutti coloro che mi hanno dato dei consigli
     
    A H&F piace questo elemento.
  10. enrica agnelli

    enrica agnelli Membro Attivo

    Altro Professionista
    fattelo accatastare come ti ho detto...siamo qui se ti serve altro!!
    ciao ciao
     
  11. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Il silenzio in molti casi è d'oro.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina