1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Paolo87

    Paolo87 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Salve a tutti,
    nel mese di giugno ho luglio ho acquistato un appartamento facente parte di una piccola palazzina (4unità immobiliari) di cui 2già vendute ed abitate. Il compromesso è stato effettuato tramite un agenzia immobiliare ed il costruttore proprietario: prezzo d'acquisto 200Mila€, caparra+acconto versati 40Mila€. Il giorno della firma mi viene presentata (già richiesta precedentemente senza esito positivo) la visura ipotecaria: ne risultano 160Mila€ di ipoteca!
    A questo punto vengo rassicurato da entrambe le parti che i lavori procederanno fino al momento del rogito.

    A settembre mi rendo conto che i lavori non procedono come previsto. Convoco il costruttore e dopo due mesi di "lotta" riesco a farlo partire nel mese di Novembre.
    Oggi mi trovo con una buona parte dei lavori svolte, ma mancanti le finiture ultime (ca. 5/6Mila€ di opere) e sono disperato in quanto non riesco più a farlo proseguire.

    Su cosa posso fare forza ora?Premetto inoltre che il costruttore non mi ha ancora rilasciato la fideiussione come previsto!!
    Grazie a tutti
     
  2. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    molto probabilmente aveva chiesto la fine lavori e non aveva l'obbligo del rilancio.
    quando era previsto il rogito?
     
  3. Paolo87

    Paolo87 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Salve, grazie per la risposta.

    Il rogito era previsto per fine dicembre, non ci siamo distaccati molto, ma sono "stufo" di rimandare!
     
  4. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    hai ragione certo anche perché non é il cliente che deve spingere il costruttore a finire. ma l'obbligo sottoscritto da parte sua per la consegna a rogito dell'immobile e tu per il saldo prezzo. il mio consiglio é quello di iniziare a scrivere in modo da far diventare quella data termine perentorio. una volta che si stabilisce una data ultima indicare la penale per ogni giorno di ritardo. chiedi incontro con agenzia e costruttore indipendentemente dalla lettera e cerca di capire cosa sta succedendo.
     
  5. Paolo87

    Paolo87 Membro Junior

    Privato Cittadino
    La ragazza ha piccoli problemi di salute e questa situazione di certo non la aiuta!Vorrei arrivare ad una condizione per garantirle serenità ed evitare che la situazione peggiori!

    L'agente immobiliare mi ha consigliato di prendere possesso forzato dell'immobile (dato che il costruttore mi ha rilasciato le chiavi volontariamente) ultimarlo a mie spese e viverci tranquillamente finchè lui non sia disposto a vendermelo e detrarre le spese da mè sostenute.

    A riguardo ho proprio un incontro questo sabato in cui stabiliremo nuova data di consegna; con le penali la vedo dura dato che ha problemi economici!Anche se firmasse non avrebbe la disponibilità.
    Il problema comunque è che non paga i fornitori e questi si rifiutano di lavorare!
     
  6. Paolo87

    Paolo87 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Gentilissima comunque Sig.ra Rosa:D...

    In questo momento purtroppo non stò avendo grande appoggio, ed il lavoro di certo non mi aiuta ad affrontare adeguatamente la situazione!
     
  7. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    no nessun possesso forzoso. piuttosto rogiti detraendo i lavori non ultimati e li fai finire tu se sono di poco conto tipo rifiniture ecc.chiedi un parere dell'avvocato.[DOUBLEPOST=1389599700,1389599545][/DOUBLEPOST]altra cosa attenzione a dare altri soldi. ha un debito con la banca di 160 giusto il tuo saldo. muoviti bene potresti rischiare di metterci di più. mi sono spiegata?
     
  8. Paolo87

    Paolo87 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Il problema è l'ipoteca iscritta!Io non ho margine, cioè avendo versato già 40Mila€ e dovendone versare in totale 200Mila€ non posso consentire che l'ipoteca di 160Mila€ venga estinta!
    Sô che sarebbe un suo problema, ma se il diretto interessato al momento del rogito non accetta meno soldi del previsto sono fregato![DOUBLEPOST=1389599814,1389599761][/DOUBLEPOST]Ecco infatti ciò che volevo dire...

    Per fortuna l'ipoteca non è della banca ma di un privato. Quindi eventualmente ci "potrebbe" essere margine di manovra, ma la cosa non è sicura!
     
  9. Paolo87

    Paolo87 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Quindi dice di escludere l'occupazione forzata?Anche solo per "spaventare" il costruttore e fargli finire i lavori?
     
  10. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Non la chiamerei occupazione forzata, nel senso che comunque le hanno consegnato le chiavi, ma al di là di questo, io mi muoverei come consigliato. L'obbiettivo non è abitare la casa, ma averne la proprietà perché già versato un acconto.
    Il tuo saldo avverrà con un mutuo?
     
  11. Paolo87

    Paolo87 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Si certamente, il fine è quello di averne la proprietà!

    Si il saldo avverrà mediante mutuo, il quale è già stato approvato dalla banca in atteso solo del rogito!
     
  12. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Come no, al momento del rogito l'ipoteca deve essere estinta e il problema non è solo del costruttore ma soprattutto tuo, sia chiaro questo.[DOUBLEPOST=1389603430,1389603395][/DOUBLEPOST]
    Bene, bene, è preferibile in questi casi.
     
  13. Paolo87

    Paolo87 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Certo che il problema dell'ipoteca è mio!Proprio per questo che non posso più "tirare fuori" soldi!Altrimenti l'ipoteca non viene piû estinta...Se lo avessi saputo prima non avrei versato inizialmente cosi tanto!
     
  14. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    infatti è la richiesta che potrai avere, quella di avere un integrazione per finire i lavori. E' per questo che nel caso è preferibile trattenere una somma ma rogitare.[DOUBLEPOST=1389604100,1389604019][/DOUBLEPOST]Lui avrà l'obbligo di rilasciare la postuma decennale, chiedi a chi ha rogitato, se è stata rilasciata.
     
    A Paolo87 piace questo elemento.
  15. Paolo87

    Paolo87 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Infatti ciò che ha fatto...ad un mese dopo il compromesso mi ha chiesto 20Mila€ ulteriori e mi sono rifiutato!!Ora non mi ha più chiesto niente...

    Non credo sia possibile rogitare trattenendo una somma nel mio caso.
    Chiederò per la postuma decennale!
     
  16. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    si vero però nel caso non finisse i lavori ...... comunque manda la raccontata mi raccomando.
     
  17. Paolo87

    Paolo87 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Intende la raccomandata?
     
  18. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    si paolo. dammi del tu mi sento meno anziana......
     
  19. Paolo87

    Paolo87 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Certamente scusa:)...Non era una questione di età, più che altro di rispetto:D.

    Comunque grazie ancora!Provvederò ad inviare la raccomandata, presenziare all'incontro in cui stabiliremo una nuova data ed eventualmente chiedere un parere legale (anche se vorrei evitare questa via).

    Buona giornata e grazie ancora
     
  20. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    anche io lo vedo come estremo razio però per tutelati é un passo obbligato.
    grazie.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina