1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. maik79

    maik79 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno,
    volevo alcuni consigli su un appartamento che vorremmo acquistare.
    Trattasi si un trilocale in vendita da impresa cooperativa che entro fine anno deve chiudere.
    Il prezzo è accettabile solo che parlando a dx e sx ci hanno messo in guardia dall'acquisto da coop.
    Nello specifico volevo chiedervi che cosa posso fare per tutelarmi il piu possibile al fine di avere la certezza che cio' che sto comprando non nasconda brutte sorprese.
    Anticipo che abbiamo gia avuto un incontro tramite il ns. agente (sinceramente poco professionale x diversi motivi) con la coop dove abbiamo voluto vedere lo statuto della società (visto che non volevano inviarcelo) il capitolato e discutere del prezzo.
    Chiaramente pur leggendo lo statuto non abbiamo pututo valutare non essendo del mestiere se fosse tutto in regola o meno sta di fatto che loro una copia non la rilasciano.
    La casa costa 165.000 dichiarata in classe B e dicono che facilmente verrà periziata sui 200.000 dalla banca in modo da poter ottenere l'importa totale da mutuare (in quanto non possiamo anticipare molto).
    Come mi consigliate di procedere?
    Grazie mille per un aiuto.
     
  2. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Beh... entrare nel mondo delle coop. è alquanto complesso ... prima di tutto perchè non acquisti come esterno, ma ne diventi socio (anche se non lo sei davvero, ma sei socio) e con questo intendo dire che accetti le modalità istituzionali della società ...
    Innanzi tutto bisogna capire se trattasi di immobile su area libera o su terreno di proprietà comunale (edilizia convenzionata) e pertanto guardare la convenzione con il comune...;)
    Poi sarebbe opportuno guardare il capitolato dei lavori e la decrizione dei materiali ... senza tralasciare le finiture...:cauto:
    Una volta che sono chiare le condizioni costruttive, seguire le procedure (nel limite delle possibilità) in modo d'aver chiaro come viene fuori la "tua casa" ...
    Per il valore, mi terrei un po' cauto, perchè bisogna vedere qual'è il valore della convenzione e da quello puoi fare alcuni ragionamenti, ma non sempre aumenta di moltissimo dalla convenzione (a meno che non fai opere che ne richiedano investimenti particolari) ... nel tuo caso, una classe B non è male, ma bisogna vedere dov'è situato l'immobile ...:pollice_verso:
    Per la questione banca, beh diciamo che vi sono delle considerazioni che vanno viste con particolare attenzione ... puoi avere l'accollo del mutuo della coop. (per la tua parte d'immobile, puoi farlo a parte (sempre con la stessa banca della coop.), o privatamente ... come vedi le variabili sono diverse ...:pollice_verso:
     
  3. maik79

    maik79 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Prima di tutto grazie della risposta.
    Mi sono dimenticato di scrivere che la palazzina è terminata da un paio d'anni e gli altri appartamenti sono gia tutti abitati (ne sono rimasti invenduti 3 al momento).
    Quindi l'appartamento l'ho gia visto cosi com'è .
    In fase di incontro ci hanno detto che il terreno è di loro proprietà e che a tutti gli effetti ora non sono piu' una coop ma un' impresa (??) ....sai dirmi cosa cambia in termini pratici? Puo' darsi che io non entri come socio coop??
    Se non ho capito male l'unico vincolo per un eventuale rivendita sarebbero i 5 anni a meno che non acquisti un'altra casa entro un tot. di anni (non ricordo bene...)
    Il capitolato con i materiale utilizzati ce lo hanno anche lasciato in copia ma lo statuto no.
    Per quanto riguarda il mutuo non facendo parte della coop mi hanno detto che dovrei stipularlo con una banca a mia scelta e non convenzionata con loro.
    Mi sai dire a questo punto qualcosa di piu?
    Grazie mille
     
  4. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Se non entri come socio, ma come semplice acquirente da impresa, è un acquisto come un altro di nuova costruzione.

    Puoi sempre fare una proposta condizionata al rilascio del mutuo da parte della Banca, così ti tuteli.
    Io diffido sempre di chi dice che le Banche valuteranno di più, ecc. meglio stare coi piedi per terra...
     
  5. maik79

    maik79 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    grazie, ma a questo punto se entro come normale acquirente ho lo stesso i vincoli per un eventuale rivendita casa?
    Domanda: ?
    quali documenti posso richiedere a loro da farmi rilasciare per eventuale visione di terzi piu' esperti di me? la casa mi interessa molto e il fatto che la palazzina sia già abitata un po' mi conforta ma il fatto che a fine anno chiuderanno l'attività mi lascia perplesso... (purtroppo l'agente che abbiamo pensa solo a vendere....non è di molto aiuto)
     
  6. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    grazie, ma a questo punto se entro come normale acquirente ho lo stesso i vincoli per un eventuale rivendita casa?

    SI sei tenuto al rispetto della convenzione (sempre che sia in area agevolata), altrimenti nessun vincolo se in area libera

    Domanda: ?
    quali documenti posso richiedere a loro da farmi rilasciare per eventuale visione di terzi piu' esperti di me? la casa mi interessa molto e il fatto che la palazzina sia già abitata un po' mi conforta ma il fatto che a fine anno chiuderanno l'attività mi lascia perplesso... (purtroppo l'agente che abbiamo pensa solo a vendere....non è di molto aiuto) ...

    L'elenco potrebbe essere lungo oppure richiedere soltanto qualche documento ... tipo schede catastali, certificazione energetica, polizza postuma decennale, (questi valgono sempre), eventuale contratto in corso per la realizzazione dell'opera o documenti che indichino il tipo di autorizzazione alla realizzazione ... e poi ci sarebbero quelli legati all'edilizia convenzionata ...
    a questo punto, penso che un tecnico di fiducia possa aiutarti a vedere bene come tutelarti, affinchè possa richiedere la giusta documentazione (i fondamentali te li ho citati) e poter raggiungere con tranquillità il tuo traguardo per l'acquisto della tua casa ... :ok:
    In ogni caso Bagudi ti ha dato le info precise per la questione banca ...:applauso:
     
  7. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Il vincolo che hai citato dei 5 anni è quello per la prima casa e vale per tutti gli acquisti.

    Molto importante verificare se ci sono vincoli da convenzione.
     
  8. maik79

    maik79 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Questi vincoli dovrebbero essere scritti sullo statuto o altro doc. ?
     
  9. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Buongiorno,
    l'acquisto di una casa in cooperativa non prevede di per sè requisiti particolari se non quello di essere socio o diventarlo; sono richiesti dei requisiti solo nel caso la coop costruisce usufruendo di agevolazioni con il Comune oppure ha fatto richiesta di contributi pubblici ecc. Tutto questo lo si trova nella convenzione, ovvero quella scrittura tra Comune e proprietà del terreno dove vengono fissati i criteri a cui attenersi per la costruzione, la cessione dell'appartamento e le sanzioni in caso di non osservanza delle prescrizioni previste. Bisogna comunque tenere presente che le coop. nascono per calmierare i prezzi ed agevolare le giovani coppie ad acquistare la loro prima casa. Sicuramente ci sarà un termine entro il quale l'immobile non potrà essere rivenduto al mercato libero proprio per evitare la speculazione. Anche io non mi fido di quando si dice che il valore di perizia della banca sarà sicuramente maggiore ... anzi. Il mio consiglio è quello di recarsi all'ufficio tecnico del comune e chiedere informazioni su convenzione, progetti ecc.
     
  10. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Sono scritti anche sullo statuto, ma rientrano nelle indicazioni della legge 167/62 e della legge 457/78 ...
    in ogni caso bisogna sempre vedere se c'è una convenzione in comune oppure se libera ... prova a chiedere al tecnico comunale se l'immobile in questione e in area convenzionata oppure se in area libera ... allora le cose cambiano ...
     
  11. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    I vincoli sono citati nella Convenzione.
     
  12. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Lo statuto della società a parte l'indicazione patrimonio sociale non mi sembra indichi convenzioni se non proprio la vita interna della società, come struttura.
     
  13. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare

    Infatti.
     
  14. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Leggo le osservazioni e mi accorgo del grossolano errore o equivoco che posso aver creato ... era da intendersi "ovviamente" nella convenzione ... e non nello statuto (come mero atto societario) ... :pollice_verso: ... grazie per l'accorgimento datomi ...:ok:
    mi scuso per l'errore ...:confuso:
     
  15. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare


    :ok:
     
  16. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
  17. Alessandraaap

    Alessandraaap Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Buon giorno a tutti.
    Sto valutando di acquistare una casa costruita da una cooperativa circa 10 anni fa che oggi i proprietari vogliono rivendere. Dal momento che è una compravendita tra privati, senza agenzie, vorrei avere dei chiarimenti circa la documentazione da richiedere.
    Oltre all'atto col quale gli attuali proprietari hanno comprato devo farmi dare anche tutti i documenti relativi alla costruzione? Se si quali? Devo chiedere anche la convenzione stipulata con il comune?
    Ci sono accorgimenti particolari che possono tutelarmi al meglio?
    Grazie in anticipo a tutti coloro che sapranno aiutarmi.

    PS: ho solo pochi giorni per decidere perchè hanno un altro cliente interessato (non è una bufala perchè lo conosco!)
     
  18. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Vai da un notaio esperto in edilizia convenzionata e fatti seguire: non sono compravendite facili.
     
  19. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Inizia a chiedere atto di provenienza, convenzione e planimetria catastale Come consigliato dalla collega Bagudi porta tutto al notaio che ti chiarirà ogni aspetto.
     
  20. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    E aspetta a fare qualunque proposta, perchè potresti avere il vincolo del prezzo stabilito dall'aggiornamento stabilito secondo i parametri della Convenzione...
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina