1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Sax

    Sax Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno a tutti, cerco di spiegare meglio l'oggetto di questo post.

    Sono interessato all'acquisto come prima casa di una villa singola in costruzione arrivata attualmente alla seconda soletta (quella del piano terra).

    Ho purtroppo scoperto che, pur essendo tale società di costruzioni libera da ogni debito e pregiudizievole, l'amministratore di tale società ha due pagamenti sospesi che ha convertito, su consiglio del suo legale, in pignoramenti onde risarcire i debiti in forma dilazionata.

    Pur trattandosi di una situazione "teoricamente" privata tale pignoramento afferisce anche la stabilità della ditta costruttrice che dunque, agli occhi della banca, risulta insolvente e di conseguenza non idonea ad accendere fideiussioni.

    Stante che conosco il debito di tale imprenditore ed è minimo, nonchè sono fiducioso e certo della sua buona fede e della sua volontà di uscire da questa incresciosa situazione e dunque di non fallire, come mi dovrei comportare per tutelare il mio eventuale acquisto?

    La mia idea era quella di acquistare il lotto di terreno con lo stato attuale del rustico ( non ancora accatastato ) e di fargli proseguire i lavori su quella che così sarebbe già una mia proprietà e non più loro. Così facendo sarei tutelato in caso di pignoramento esecutivo dell'amministratore della società piuttosto che di fallimento della società stessa? Esistono dei modi per "blindare" il mio acquisto?

    Ringrazio sin d'ora per i consigli che vogliate fornirmi.
     
  2. Sax

    Sax Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Signori sono davvero in crisi, credo di poter effettuare l'acquisto ma ho paura di leggi e leggine vessatorie e di ritrovarmi con un belnulla in mano. Nessun volenteroso che abbia tempo e volontà per "illuminarmi".? Molte grazie e scusate se vi stresso ma sono in corto finale ...! Grazie a tutti.
     
  3. etoracca

    etoracca Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Io ti consiglierei di farti assistere da un professionista (avvocato, oppure il notaio presso cui farai il rogito) nell'acquisto.
    Anche se ti costasse qualche centinaio di euro di parcella, saranno niente se rapportati agli importi in gioco nell'acquisto di una casa.
     
  4. Sax

    Sax Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Certamente, l'unico problema è sapere se lasciar perdere sin d'ora o se comunque è una situazione non dico normale ma accettabile e sostenibile.

    Aggiunto dopo 1 :

    ...inoltre mi sono sbagliato, trattasi di una SRL e non di una SNC.
    Perdonate il mio errore.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina