1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. castoldi1966

    castoldi1966 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Buonasera, Mi succede questo.
    Vedo casa da un'agenzia, la visito, mi piace, stavo per fare la proposta di acquisto. Per sicurezza, autonomamente, faccio ispezione ipotecaria e vedo che è gravata da pignoramenti. Successivamente scopro che era anche all'asta. Avviso i proprietari e agenzia di quanto accaduto con tutte le rimostranze del caso. Per paura che compri all'asta sospendono l'asta per due mesi e i proprietari mi cercano per chiudere in via stragiudiziale (non firmato nulla finora).
    A me la casa interessa ancora e ho la fortuna anche di avere 40 pagg. di relazione del CTU con tutte magagne (pare sanabili) dell'immobile oltre alla lista dei creditori procedenti e intervenuti.
    A questo punto, a parte la trattativa sul prezzo, c'è un modo operativo di comprare la casa senza rischi (è occupata dall'esecutato). Domande:
    - con chi devo trattare? con il notaio che curava l'asta?
    - supponendo di andare subito a rogito magari con saldo differito al rilascio del possesso dell'immobile, come si fa? Il proprietario debitore deve convocare lui i creditori in Tribunale e si deve fare un atto in Tribunale per saldarli?
    - Come ci si mette d'accordo visto che io non voglio fare una proposta d'acquisto? Può fare lui una proposta di vendita specificandomi chi convocherà in cui mi specifica quanto lui deve a ciascun creditore in modo che io porto gli assegni circolari in tribunale?
    - Poi il giudice con la quietanza dei creditori ordina la cancellazione dei pignoramenti?
    - Dopo il rogito c'è rischio che si facciano vivi altri creditori o facciano delle revocatorie?
    Ci sono altre cautele da prendere?
    Ringrazio e saluto,
    Piero
     
  2. mosca

    mosca Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Il mese scorso ho concluso una situazione del genere nella seguente maniera:
    l'acquirente ha formulato una proposta con saldo totale al rogito lasciando un assegno in deposito presso la mia agenzia a garanzia della effettiva volontà di acquistare........l'assegno non veniva incassato dal venditore e la stessa proposta era condizionata alla estinzione di tutti i crediti e Pignoramenti ( una banca, equitalia e 2 finanziarie).
    In accordo con il venditore ho contatto un legale che presa copia della proposta accettata ha contattato tutti gli uffici legali dei creditori ottenendo per fax la loro disponibilità alla estinzione dei debiti......con questi fax lo stesso legale ha chiesto e ottenuto dal Giudice l'estinzione della procedura esecutoria...in pratica abbiamo fissato in tribunale l'atto con il Notaio, Il giudice delle esecuzioni i 4 creditori, il venditore, l'acquirente con 5 assegni di cui 4 intestati ai creditori,ognuno per la loro quota di debito, e il residuo intestato al venditore......che con il residuo ha pagato l'agenzia e il legale....tuuto è iniziato a Luglio 2010 e si e rogitato a gennaio 2011.....dopo che l'atto è stato sposta 2 volte per indisponibilità o del Giudice o di tutti i creditori contemporaneamente.
    P.S. è tutto legato ad un sottile filo ....ma se c'è la volontà di tutti di arrivare in fondo ...si può fare !!
     
    A residenze, raminaljet e castoldi1966 piace questo elemento.
  3. castoldi1966

    castoldi1966 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Ringrazio molto, la procedura mi sembra molto chiara.
    Piero
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina