1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. aleisa

    aleisa Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Buonasera a tutti,
    il mio quesito è il seguente:
    il 10 ottobre 2012 ho firmato un compromesso per acquisto casa che appartiene a 6 persone (madre e 5 fratelli)e il tutto è andato a buon fine.
    Ieri uno dei fratelli ci ha "ripensato" e non vorrebbe piu' vendere (io ormai ho i soldi del mutuo e ieri avevamo anche appuntamento dal notaio) mentre gli altri 5 componenti della famiglia si'....ora Vi chiedo: puo' bloccare la vendita?pur non avendo chiesto diritto di prelazione (non ha soldi per poter acquistARE), gli altri 4fratelli E la madre possono comunque vendermi la casa?il compromesso firmato da lui piu' di 2 mesi fa, puo essere fatto valere come "notifica di diritto prelazione"?(non gli è stata inviata una raccomandata per il diritto di prelazione,ma abbiamo comunque firmato un compromesso con tutti i dettagli-prezzo,immobile,particella etc...). Se io e tutti e 5 ci presentiamo dal notaio?possiamo effettuare l'atto?
    grazie per le risposte!!!
     
  2. ardigan

    ardigan Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Salve,non si può procedere alla vendita dell’intero se non con il consenso di tutti i comproprietari; se uno si oppone ci si può rivolgere al Giudice, il quale valuterà la strada da percorrere...,a quanto pare questo Signore non può e non ha intenzione di riscattare per se il resto delle quote esercirando la prelazione ragion per cui essendo solo rispetto ad altri 4 che vogliono vendere non ha dove andare nel senso che l'unica cosa che otterrà è fare perdere tempo più eventuali spese che potrebbe evitarsi perchè il giudice al 99% emetterà una sentenza costitutiva che lo obbligherà a vendere la sua quota nel rispetto della volontà della maggioranza.
    Ad ogni modo lei dovrebbe fare una telefonata al notaio che le darà tutte le delucidazioni al dettaglio,io le ho solo dato qualche breve informazione secondo il mio modesto parere.
    saluti
     
    A La Capanna e Antonello piace questo messaggio.
  3. aleisa

    aleisa Membro Attivo

    Privato Cittadino
    grazie ardigan per la celere risposta!cmq mi sono sentito con un mio amico avvocato il quale mi ha detto di inviare telegramma/raccomandata al fratello "pentito" e presentarci cmq tt(anche se nn c'è lui) dal notaio che fara' una segnalazione negativa (puo' farla perchè il fratello "pentito"ha gia' firmato il compromesso) e quindi inviargli tramite notaio un "ultimatum" in cui si dice che se nn si presentera' la prossima volta l'immobile sara' comunque venduto....se avete notizie maggiori aggiornatemi!grazie ebuon natale!
     
  4. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Sei sicura che il tuo amico avvocato ti ha detto quello che hai scritto sopra ? Io quoto la risposta di ardigan.

    Unica tua speranza che il 5° fratello non capisca cosa gli hai scritto e creda allla favoletta che "l'immobile sarà comunque venduto". Tu hai creduto alla "favoletta", magari ci casca anche lui.
    Ricambio buon Natale.


    Riflessione : amico avvocato:shock: :shock: :basito:
     
  5. aleisa

    aleisa Membro Attivo

    Privato Cittadino
    beh,in effetti se crede alla favoletta il tutto andrebbe a mio favore!;)ad ogni modo domani inviero' telegramma con scritto cio' che mi è stato consigliato indirizzato al "pentito" e cioè INVITARLO A PRESENTARSI DAVANTI AL NOTAIO......cmq,ritornando all'amico avvocato, non intendeva che avrei acquistato nell'immediato la casa , ma mi ha parlato di una "causa costitutiva"(se nn ricordo male)davanti ad un giudice che, come diceva ardigan, al 99% sara' propenso per la vendita vista la maggioranza dei fratelli.....probabilmente il telegramma avra' effetto deterrente e inoltre domani l'avvocato lo chiamera' per avvisarlo che se non si presentera' il 27 dic2012 per firmare l'atto (io andro' con gli altri fratelli e la madre) , potra' essere impugnata una causa davanti al giudice e dovra'accollarsi' tutte le spese in caso di decisione positiva (vendita).
    Spero che queste cose un po' lo spaventino....incrociamo le dita!!!auguri e grazie infinite per i consigli!!!
     
  6. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    La causa durerebbe parecchi "natali".
    Buon Natali.

    P.S. Non so quanti anni ha il 5° fratello e che tipo è, ma se è adulto e normale, non ha certo bisogno della telefonatina del tuo avvocato, per capire che se perde la causa paga le spese.
    Se la sua scelta di ritirarsi è meditata, ci sarà anche un piano di azione ( di disturbo). Io non sottovaluto mai gli avversari, a volte anzi li sopravvaluto.
    Hai avuto contatti con questo 5° fratello e chiesto le ragioni del suo cambiamento nei riguardi della vendita ?

    La caparra che hai dato è confirmatoria o penitenziale ?
    Non merito i tuoi ringraziamenti per i consigli, non te ne ho dato perchè non mi hai messo in grado di esprimerli compiutamente. In mancanza di elementi, trovo ottimista il tuo amico avvocato.
     
  7. aleisa

    aleisa Membro Attivo

    Privato Cittadino
    nn saprei i motivi precisi che lo hanno indotto a non firmare(problemi interni di eredita')....la caparra credo sia confirmatoria...cioe' se nn adiempe deve restituire il doppio....ma poi mi chiedo:perchè ha firmato il compromesso?in realta' avrebbe anche valore di "notifica di prelazione"(firmato il 10 ottobre e quindi gia' trascorsi piu' di 2 mesi),nel senso che ha firmato consapevolmente di vendere quella casa a quel prezzo a me (insieme ai suoi fratelli) e non ha chiesto nessun diritto fino ad ora ( e in realta' nn puo' chiederlo perchè nn ha realmente possibilita' di acquistare)....ecco perchè , come dici tu, è un'azione di disturbo,ma credo che cmq messo in minoranza o cedera' o andremo in tribunale!!!
     
  8. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    La differenza tra confirmatoria e penitenziale è basilare. Spero che il tuo avvocato abbia controllato almeno quello.

    Non è il primo e non sarà l'ultimo che firma un compromesso e poi cambia idea. Non vedo nessuna novità. E' previsto dal Codice Civile con le relative conseguenze.

    A seconda della situazione, l'azione di disturbo può essere più o meno efficace.

    Io ti auguro che tutto vada bene. E' l'eccesso di sicurezza con cui state vivendo il problema, che mi spinge ad essere prudente.

    Ripeto, se è uno con la testa a posto, avrà un suo progetto.

    Vuole più soldi, anche sottobanco ?
     
  9. aleisa

    aleisa Membro Attivo

    Privato Cittadino
    no, vuole la suddivisione dell'eredita' precisa (problemi interni loro)....ho sentito poco fa il notaio il quale mi ha detto di andare cmq il 27(assieme a tutti gli altri) e fare un verbale di"mancata presentazione" del fratello e poi fissare una data successiva.....(credo 5 gennaio)...so che non sta molto bene economicamente il fratello,si tratta di una ripicca....ma mi hanno detto che posso cmq acquistare ma senza una quota (2/15)...in tal caso cosa significa?e poi il notaio mi ha detto che posso fargli causa e fargli pagare tutti i danni derivanti (morali,economici) a parte quelli del compromesso non mantenuto....boh,speriamo bene.. cmq HeF ti ringrazio per le risposte...PS.dici che vivo con serenita' la situazione ma gia' un avvocato e un notaio mi hanno rassicurato...cercavo certezze simili anche qui,ma tu mi dici che la cosa nn si puo' fare....loro sono di parere differente...e su internet è pieno di casi simil: chi possiede solo una piccola quota di un bene viene obbligato PER LEGGE a vendere (se tutta la maggioranza degli eredi dicide di vendere e lui non richiede diritto di prelazione trascorsi 2 mesi) con spese e tutto il resto a carico...se vuole accolaarsi le spese no problem.....non ha un euro e ha solo una casa di proprieta' che rischierebbe in tal caso di perdere......
     
  10. aleisa

    aleisa Membro Attivo

    Privato Cittadino
    ah dimenticavo...il compromesso mi è servito per chioedere il prestito...se il tutto dovesse andar male, che me ne faccio io di 50000 euro sul mio conto??!!??nelle conseguenze da pagare, si intende anche il risarcimento di un intero prestito??
     
  11. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Non esprimo giudizi su persone che non conosco.
    Mi fa piacere leggere che ti consideri in buone mani.
     
  12. aleisa

    aleisa Membro Attivo

    Privato Cittadino
    non esprimi giudizi che???secondo me,sarai un membro assiduo e di alta professionalita',ma secondo me dovresti informarti di piu' sulle cose....ci riesco io su internet cercando le varie cause tenutesi negli anni scorsi e tutte terminate con la vendita dell'immobile....cmq...ringrazio ARDIGAN che è stato quello piu' preciso,conciso e terminando la sua frase con tanta umilta':chiedi al notaio.
    Ringrazio lo stesso HeF, ma vorrei solo dirti che dovresti aggiornarti di piu' enn raccontare fandonie o immettere ansie verso altri (ovviamente tutti sconosciuti perchè siamo in un forum)che ti chiedono SOLO consigli...se nn sei sicuro di qualcosa INFORMATI PRIMA E POI RISPONDI....a volte sembri mio nonno quando dici "non esprimo giudizi su persone che non conosco bla bla...." ti sto chiedendo un consiglio, non una consulenza a pagamento!!!!!" Meglio persone come ARDIGAN.......
     
  13. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Appendo questo tuo post al petto come una medaglia d'oro.
    Hai elogiato il tuo avvocato ed il tuo notaio , ma sei venuta a controllare quello che diciamo noi ed io appositamente ti ho voluto "irritare" e "tenere sulla graticola".
    Ci sono riuscito e sono contento. Le mie frasi sono studiate allo scopo che voglio ottenere.
    Tutta la tua discussione è costellata di certezze assolute.
    Ma perchè allora hai interpellato il forum ?
    Che le cause che hai siano terminate con la vendita sarà senz'altro vero .
    Ma dopo quanti anni 10? 15?
    Poi non mi è piaciuto il tono con cui parli del 5° fratello, che non conosci ma giudichi e disprezzi : mi verrebbe voglia di dargli 4 consigli su come farti passare 15 anni ad aspettare.Le cause durano quanto vogliono gli avvocati.
    Ti senti forte e non hai considerazione dei drammi e problemi degli altri.
    Il tuo post ultimo (contro di me) MI PIACE molto : conferma la mia idea su di te.
    E magari stai festeggiando il Natale, mentre odii chi ostacola i tuoi progetti.

    Io mi informo ( ma non su internet ) anzi studio ma RISPONDO solo a chi ritengo meriti una mia risposta.:risata:
    D'altra parte Ardigan ha espresso un parere che io condividevo.

    P.S. Membro "assiduo" vuol solo dire che partecipo assiduamente al forum : niente di più.
    Che sono "altro professionista" vuol dire che non sono Agente Immobiliare.
     
  14. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Non ti fidi del tuo avvocato ?[​IMG]
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina