1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. EVERLOST

    EVERLOST Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve a tutti,
    ho fatto una proposta di acquisto per un immobile che proviene da una successione legittima ( Figlio eredita immobile da madre vedova deceduta,tutto a detta dell agente immobiliare). In sede di proposta l agenzia mi ha detto che la richiesta dichiarazione di successione è ancora in corso. In questi casi si può stare tranquilli perchè senza quei documenti l atto di vendita non sarà valido vero?o bisogna pretenderli comunque prima dell atto? per documenti intendo Dichiarazione di successione,Accettazione dell eredità e preferirei anche ricevute imposte di successione pagate,
    è meglio fare compromesso trascritto da notaio oppure posso stare tranquillo e aspettare l atto?
    non vorrei uscissero fuori eredi all ultimo o tasse non pagate .
     
  2. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Certo che senza la successione l'erede non può vendere. Mi spiego? La successione é in poche parole il trasferimento del patrimonio ereditario del de cuis ai suoi successori. Ora è importante capire un pochino di cose. A chi é stata intestata la proposta? É unico erede? É stato scritto che tizio sta procedendo a presentare dichiarazione di successione? Allo stato attuale lui non avrebbe titolo di vendere finché non si presenta la dichiarazione e non si pagano le imposte non c'è la voltura quindi la titolarità di disporre del bene.
    Quindi questa proposta andrebbe un pochino condita. In che tempi avete previsto il rogito?
     
    A alessandro66 piace questo elemento.
  3. EVERLOST

    EVERLOST Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie della risposta..
    Il rogito e' previsto a luglio, il fatto che sia l unico erede me lo ha detto l agenzia ma non ho visto documenti che lo provano.
    La proposta (che ho indirizzato al figlio della defunta)e' un modulo prestampato e compilato e riporta come atto di provenienza:
    Denuncia di successione in corso di presentazione.
    Mi pare di aver capito che posso stare tranquillo e che posso lasciar controllare al notaio al rogito?anche per la verifica delle imposte di successione pagate?
    Oppure devo aggiungere qualche clausola in piu?
     
  4. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Mi associo a quanto detto da Rosa, non trovo nulla da aggiungere. Per le imposte stai sereno, quelle vanno pagate prima della presentazione della dichiarazione di successione perché vanno allegate alla medesima in sede di presentazione appunto. Poi se il calcola sarà errato,dato che avviene in autoliquidazione, l'Ade manda avviso all'erede e non a te.
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina