1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. corsaswing

    corsaswing Membro Junior

    Privato Cittadino
    Buongiorno, come da oggetto vorrei acquistare una villetta a schiera (facente parte di un complesso di 5 villette) tramite agenzia. Ho subito richiesto la documentazione occorrente (licenza, planimetria, ecc), ma anzichè fornirmi la documentazione hanno preferito trovare prima un accordo verbale sul prezzo e sul compenso.
    Fatto questo, viene fuori che l'autorizzazione edilizia non si trova al comune (al momento hanno prodotto una certificazione sostitutiva del comune, ma io chiederò denuncia di smarrimento). L'autorizzazione a costruire del 1981 (unica per tutte e 5 le villette essendo in origine una cooperativa) riguardava la demolizione di un edificio esistente e la ricostruzione volumetrica a pari superficie di calpestio, come si evince dagli archivi comunali e dai verbali della commissione edilizia.
    Tuttavia successivamente nel 1985 è stata presentata istanza di condono L 47/85 per le difformità realizzate rispetto alla licenza d'origine. L' istanza è stata rettificata ed integrata nel 1989 con il pagamento di una cifra più che doppia rispetto a quanto prospettato originariamente nel 1985. Elenco altre stranezze. Sulla mappa catastale non risulta nessuna delle 5 villette, ma un semplice terreno. (si trovano tutte sulla stessa particella ma hanno sub propri). Manca anche la planimetria catastale. Il proprietario si impegna a farla fare solo dopo aver ricevuto una proposta scritta con assegno.
    Essendo la situazione molto ingarbugliata sono veramente indeciso sul da farsi anche se l'edificio a me piace molto. Allego copia della certificazione del comune, e copia di un documento da me abbozzato che vorrei che il comune si impegnasse a firmare e protocollare a mia tutela. Sono molto confuso a aspetto i vostri preziosi consigli. Grazie.


    Scan3.jpg Scan4.jpg

     
  2. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    1) Fare una proposta con assegno a garanzia che diventerà caparra solo dopo la verifica della documentazione richiesta.
    2) Fare una proposta o un preliminare versando una caparra , è compito del venditore regolarizzare il tutto.
     
  3. mata

    mata Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Scusa, ma perchè non prendi un tecnico di tua fiducia che potrà seguirti?
     
    A mosca piace questo elemento.
  4. corsaswing

    corsaswing Membro Junior

    Privato Cittadino
    Il comune rifiuta di sporgere denuncia di smarrimento, a questo punto troppe cose strane, non mi fido più ed ho lasciato perdere. Grazie comunque delle risposte.
     
    A brina82 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina