1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. nasca

    nasca Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    buongiorno,
    ho firmato una proposta di acquisto (io sono l'acquirente) che è stata accettata ma a mio avviso contiene alcune anomalie.
    1) Ho vincolato la proposta alla vendita del mio immobile ma non viene indicata una data di scadenza per tale clausola.
    la proposta puo' considerarsi comunque valida ?
    2) dato che la proposta e vincolata alla vendita del mio appartamento il venditore puo' incassare la caparra confirmatoria che ho allegato alla proposta ?
    3) la proposta rimanda ad un "prelilminare" che verra sottoscritto tra 20 giorni circa (anche se io credo che la proposta irrevocabile di acquisto che ho firmato sia gia un preliminare). in quel momento devo pagare la commissione all'agenzia oppure devo ritenere che il contratto si chiude solo alla vendita del mio immobile ?
    4) alla stipula del preliminare devo versare una sostanziosa caparra (che integra quella precedentemente versata), anche in questo caso la caparra è incassabile o no dal venditore ? deve attendere prima la vendita della mia casa ?
    grazie mille

    grazie
     
  2. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Proposta fatta da franchising?
     
  3. nasca

    nasca Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    In che senso "franchising" ? Intendi da agenzia ?
    Si
     
  4. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Intendo agenzie in franchising tipo tecnocasa
     
    A Maria Antonia piace questo elemento.
  5. nasca

    nasca Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Si e' un agenzia in franchising
     
  6. nasca

    nasca Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    non c'e' nessuno che puo' darmi un indicazione ? fatemi avere un vostro parere se possibile, grazie
     
  7. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    E' difficile darti una risposta, perchè io non farei mai firmare ad un cliente una proposta del genere e mai la sottoporrei per accettazione ad un mio cliente venditore...

    Una proposta vincolata ad un'altro evento (vendita di un altro immobile) senza specificare limiti non ha senso: o il venditore non ha capito bene come si svolge la faccenda o è un matto...

    Praticamente, sta accettando di rimanere vincolato a te, senza poter fare nulla di diverso con il suo appartamento, anche per due anni, se il tuo immobile non venisse venduto... e, tra l'altro, non può nemmeno "sorvegliare" la tua vendita, perchè tu saresti padronissimo di fare il bello e il cattivo tempo, non accettando anche proposte che fossero conformi...o pretendere di cambiare il prezzo, o qualunque cosa balorda ti potesse passare per la testa....

    Lui può anche incassare la tua caparra, ma deve stare attento a non spenderla, perchè se qualcosa andasse di traverso, potrebbe ritrovarsi a dovertela restituire, magari anche raddoppiata.... basterebbe che si stancasse di aspettare e volesse recedere.

    Insomma, come avrai capito, secondo il mio punto di vista, così non funziona.

    Prima di andare a fare un preliminare, cercate di capirvi bene.

    Silvana
     
    A Maria Antonia piace questo elemento.
  8. Antonella de Paolis

    Antonella de Paolis Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Io la leggo come clausola sospensiva, ergo no provvigioni fino a realizzazione della vendita della casa del compratore. Una vera stupidaggine sia da parte del venditore sia (e soprattutto) da parte dell'agenzia
     
  9. frankje

    frankje Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Ritengo che tale proposta sia viziata da invalidità..... nel senso che la mancanza di un termine lo rende nullo. Inoltre il "rimando" ad altro preliminare lo rende ulteriormente nullo. Il termine è sempre clausola essenziale in un qualsiasi contratto, prorogabile secondo accordi ma comunque essenziale.
    Inoltre, l'assegno è caparra o cauzione?
    Forse faresti bene a chiarire questi aspetti e concordo ..... mai firmare un documento del genere! :rabbia:
     
  10. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Pazzesco:shock:...e qui torniamo al discorso del corsettino di mezz'ora per fare in maniera professionale il nostro lavoro.Questi apriporta non dovrebbero avere in tasca nemmeno una matita figurati una penna...stai alla larga da un contratto simile...ma come puoi avere un contratto e non avere data certa di scadenza:domanda:
    L'assegno ,essendo sotto condizione non dovrebbe essere incassato finche' la stessa condizione non si verifica, e come dice giustamente Frankje che tipo di acconto e'?
    Dammi retta ...fatti seguire da un Agenti Immobiliari serio:affermazione::affermazione:
     
  11. frankje

    frankje Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Boschini ha ragione..... un corsettino di qualche ora a 'sti agenti in franchising non farebbe male:affermazione: ma credo che il fine ultimo, per loro, sia unicamente la provvigione :soldi: credo che il servizio debba valere la provvigione e costui non ha fatto un buon servizio a nessuna delle due parti :triste:
     
  12. Maria Antonia

    Maria Antonia Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Di certo questa clausola sospensiva fa si che tu non debba pagare le provvigioni all'agenzia fino a che questa non si è risolta, ovvero fino a che tu non vendi la tua casa.
    Concordo con i colleghi di questo forum e sono :shock: costernata dal comportamento di questi franchising. :disappunto:

    Aggiunto dopo 3 minuti :

    Caro Frankje la nostra provvigione è
    solo ad entrambe le parti!
     
  13. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Per questo motivo il tutto è nullo.
    Il resto non conta.
    Contatta il venditore e fagli presente che vi siete affidati ad un incapace.
    Insieme andate dall'incapace e gli spiegate il perchè il contratto (proposta) è nullo.
    Fatti un esame di coscienza e vedi se il tuo immobile è vendibile al prezzo che vorresti ed in questo periodo.
    Se anche tu riconosci che il prezzo ed il tempo utile per la vendita non è "reale", lascia perdere l'acquisto della nuova casa.
    Prima vendi il tuo immobile e poi pensa al nuovo acquisto.

    P.S.
    La valutazione del tuo l'ha eseguita l'incapace?
     
  14. nasca

    nasca Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Purtroppo in questo momento non ho con me la proposta, però sulla proposta c'e' scritto piu' o meno che: "...le parti concordano di sottoscrivere una contratto preliminare nel quale verranno definiti aspetti puramente accessori rispetto alla proposta."
    ammettendo che io decida di recedere dalla proposta e di concordare con il venditore di risarcirlo con una cifra che concordiamo equa, in questo caso la provvigione al mediatore è comunque dovuta ?
    Quando è dovuta la provvigione al mediatore ? alla sottoscrizione della proposta o al rogito ?
     
  15. Antonella de Paolis

    Antonella de Paolis Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    ma che diamine di clausola è questa? Mai sentita prima. Ma in che mondo siamo? E questi sono dei professionisti? Sono indignata! Si continua a screditare una categoria per colpa di pochi (o molti) che fanno i furbacchioni o sono degli improvvisati senza capacità!!! Vabbè che visto come va il paese........... Sarebbe necessaria una campagna di riabilitazione di questa professione!!!!! Qui non si tratta di abusivi ma di gente che vivacchia inventandosi dei mezzzucci di basso livello!!!
     
    A Maria Antonia piace questo elemento.
  16. nasca

    nasca Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Io ero convinto che la prassi fosse questa :
    1) proposta
    2) preliminare
    3) rogito
    per questo mi è sembrato ragionevole che nella proposta venisse indicata la data per il preliminare.
     
  17. frankje

    frankje Membro Junior

    Agente Immobiliare
    "...le parti concordano di sottoscrivere una contratto preliminare nel quale verranno definiti aspetti puramente accessori rispetto alla proposta."
    ammettendo che io decida di recedere dalla proposta e di concordare con il venditore di risarcirlo con una cifra che concordiamo equa, in questo caso la provvigione al mediatore è comunque dovuta ?
    Quando è dovuta la provvigione al mediatore ? alla sottoscrizione della proposta o al rogito ?[/QUOTE]

    Scusa, ma cosa sono "gli elementi accessori"?:sorrisone:
    ora, se la proposta è irrevocabile deve essere conformata come un preliminare che diviene efficace alla sottoscrizione (entro un termine) da parte del venditore:affermazione: e tutto quello che ne segue è già definito nella proposta:affermazione::affermazione::affermazione:
    e in detta proposta ci deve essere la provvigione dovuta e le modalità di pagamento al mediatore. In mancanza si addottano gli usi e le consuetudini della CCIAA della provincia di riferimento.
    In caso che una parte receda i casi sono due: a) la proposta è stata accettata e dipende da quanto scritto nella proposta (vi è cauzione? caparra? cosa c'è scritto?) e quindi il proponente deve adempiere alle clausole citate in proposta e quindi........ la mediazione è dovuta; b) la proposta non è stata accettata e quindi........ baci e abbracci :applauso: nulla è dovuto :sorrisone: ma se il venditore si :rabbia: alè ecco che gli avvocati entrano in gioco.
    In sostanza, affidatevi ad AI decenti :stretta_di_mano:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina