1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. mondoladro

    mondoladro Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao,
    dopo solo 1 anno dall acquisto della mia primacasa mi ritrovo a dovermene liberare... :disappunto:
    Cosa mi consigliate? La mia preferenza sarebbe la vendita, ma se ci smeno troppo anche affittarlo va bene...
    Da quello che ho capito in ogni caso vado in contro a "penali" o comunque ci smeno gran soldi...
    HELP :basito:
     
  2. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    se hai comprato con le agevolazioni prima casa e rivendi prima dei cinque anni senza ricomprare entro un anno le sanzioni sono alte.
     
  3. lautrec1

    lautrec1 Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    nn ti abbattere cosi in fretta c'e quasi sempre una soluzione a tutto legalmente e no.. in questo caso legalmente dai eheheh:D sto skerzando cmq :
    se l'affitti e rimani ad abitare nel comune in cui si trova la casa in questione nn andresti a pagare proprio nulla anzi fai un buon investimento ti prendi i soldi dell'affitto ;) e se poi vuoi rivendere la casa lo stesso magari piu avanti quando il mercato ingrana un pò ci guadagni quelklo che vuoi e se son passati i 5 anni nn paghi piu nulla di more ecc ecc:ok:
     
  4. AntonioPa

    AntonioPa Membro Attivo

    Privato Cittadino
    In realtà può anche spostare la residenza in altro comune senza perdere le agevolazioni.
     
    A Umberto Granducato piace questo elemento.
  5. lautrec1

    lautrec1 Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    :shock:????? e come fa?? nn si può antonio pà..se vende la casa (con agevolazioni prima casa) dopo un anno dall'acquisto o paga le penali o deve ricomprare subito un altra entro un anno, anche in un altro comune si,..ma a quanto ho capito lui ha bisogno di venderla e basta no di ricomprarla..e se l'affitta deve avere la residenza nel comune della casa o nella casa quindi mi disp ma non può proprio spostare la residenza.
     
  6. AntonioPa

    AntonioPa Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Se affitta (e non vende) l'immobile acquistato con le agevolazioni può sicuramente trasferire la residenza dal comune dove ha acquistato ad altro comune. La norma non prevede infatti, una volta assolta la condizione di avere o trasferire la residenza entro 18 mesi nel comune dove si acquista, la necessità di mantenere la residenza nel comune.
     
  7. lautrec1

    lautrec1 Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    ti scrivo quello che ha scritto granducato per la stessa cosa perdita agevolazione prima casa.
    dal momento in cui per avere le agevolazioni devi portare la residenza nel comune dove si trova la casa automaticamente la perdi appena ti sposti dal comune.

    Aggiunto dopo 2 minuti :

    e poi scusa se lui traferisci la residenza da quella casa in altro comune . chi risulta nella casa acquistata con le agevolazioni?il testo e chiaro nn può spostare la residenza se non nello stesso paese. sono sicuro
     
  8. imported_bubù

    imported_bubù Membro Ordinario

    Privato Cittadino
  9. AntonioPa

    AntonioPa Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Ti assicuro che la norma non prevede un tempo minimo per mantenere la residenza nel comune. L'AdE ha tempo 3 anni + 18 mesi per verificare la condizione della residenza. Il funzionario dell'AdE non verifica se il contribuente ha la residenza al momento del controllo, ma se ha soddisfatto il requisito di trasferire la residenza entro i 18 mesi dall'acquisto. E' sufficiente un controllo anagrafico storico. Queste sono le indicazioni che hanno tutti gli uffici dell'AdE.
    Se hai qualche riferimento normativo o di prassi a sostegno della tua tesi ti sarei grato se me la fornissi.
     
  10. lautrec1

    lautrec1 Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    be ma credo sia interpretativa la norma in quanto se c'e l'obbligo di portarci la residenza credo sia ovvio che bisogna mantenercela altrimenti come dici tu basterebbe portarcela una sett e poi si può fare quello che si vuole? forse mi sbaglio io ma dubito che sia cosi o sempre saputo che era obbligatorio mantenere la residenza..ed una cosa che qui han sempre sostenuto tutti se leggi in altre discussioni simili..be se cosi nn fosse sarebbe da verificare..intanto e vero che nn c'e un obbligo di mantenimeto minimo della residenza però e tutto da vedere se va interpretata in modo diverso in base a qualche altro riferimento che ora io nn saprei darti ma che magari qualcun'altro piu esperto di me può.;)
     
  11. imported_bubù

    imported_bubù Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Se lui decide di vendere prima dei 5 anni la residenza conta e pure tanto ti spiego perche
    se non mantieni la residenza per più della metà del tempo intercorso tra l'acqusto e la rivendita tu paghi altre che le tasse come se non fosse prima casa anche la plusvalenza e sono bei soldini.

    Ciao bubù
     
  12. AntonioPa

    AntonioPa Membro Attivo

    Privato Cittadino
    E' vero, ma questo è un altro problema. Si discuteva del problema dello spostamento della residenza in altro comune senza rivendita.
     
  13. imported_bubù

    imported_bubù Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    La normativa su questo non è chiara cioè la stassa A.E. dice che a riguardo non c'è niente però consiglia di non spostarla prima di tre anni dopo i 18 mesi canonici .

    Ciao bubù
     
  14. AntonioPa

    AntonioPa Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Ti assicuro, per esperienza diretta, che l'AdE non invia accertamento se si è provveduto a spostare la residenza nei 18 mesi e poi si risposta la residenza in altro comune anche se entro i termini di decadenza. D'altronde a quale articolo di legge o documento di prassi potrebbe rifarsi l'ufficio? Non mi pare neanche che esistano sentenze di commissioni tributarie al riguardo.
     
  15. imported_bubù

    imported_bubù Membro Ordinario

    Privato Cittadino
  16. mondoladro

    mondoladro Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    quindi in pratica se affitto che io tolga la residenza o meno non cambia...
     
  17. AntonioPa

    AntonioPa Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Certo. In realtà se affitti, a meno che non sia un affitto parziale, sei obbligato a spostare la residenza.
     
  18. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    in certi comuni non è obbligatorio
     
  19. mondoladro

    mondoladro Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    mmmm
    Ok quindi detto tutto ciò cosa mi consigliereste per ridurre al minimo l'impatto sul conto in banca?
    -Affittare (con o senza cambio di residenza abbiamo visto che alla fine poco cambia)
    -Vendere e ricomprare (una casa piccola, magari in montagna cosi da spendere poco e comunque mettere li una casa per la montagna) cambiando residenza

    Grazie per la partecipazione!
     
  20. imported_bubù

    imported_bubù Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Sicuramente comprare un'altra casa dopo aver venduto
    Ricorda che hai tempo un anno dalla vendita e mare o montagna devi sempre e comunque trasferire la residenza.


    Ciao bubù
     
    A mondoladro piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina