1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. matt81

    matt81 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ciao a tutti, io volevo un'informazione in merito all'affitto a riscatto. Io e la mia compagna stiamo affrontando l'acquisto di una nuova abitazione direttamente dal costruttore attraverso l'opportunità di un acquisto a riscatto. Versiamo una quota iniziale per bloccare la casa, poi ci è stato detto che dobbiamo pagare subito l'IVA sull'immobile in modo che l'abitazione sia a noi intestata. IVA che ovviamente non pagheremmo all'atto del rogito che avverrà tra 4 anni nel momento in cui acquisteremo a tutti gli effetti l'abitazione. Volevo sapere appunto se l'IVA va pagata subito o al momento in cui faremo l'atto notarile. grazie per l'aiuto.
     
  2. Abakab

    Abakab Ospite

    Di norma il saldo delll'IVA, viene versata al momento del rogito in concomitanza col saldo dell'immobile. Nel tuo caso dovresti versare l'IVA sull'anticipo che vi ha chiesto con relativa fattura (da detrarre poi in sede di rogito), sempre che questo sia previsto come acconto e non come caparra confirmatoria (verifica sul preliminare). Con la caparra confirmatoria non è previsto versamento IVA. Spero di essere stato chiaro. Ciao!

    Aggiunto dopo 2 minuti :

    P.s.
    L'effettiva intestazione potrà essere fatta solo con atto di compravendita (rogito).
     
  3. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    E' una prassi sconosciuta.
    Non capisco sotto quale voce incasseranno la somma richiesta.
    E' giusta e più consona la prassi suggerita da Abakab.
     
  4. matt81

    matt81 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie a tutti intanto per le pronte risposte. In ogni caso il venditore mi ha confermato che pagherei l'IVA subito sul totale dell'immobile con ovviamente relativa fattura. Praticamente darei subito l'acconto per il blocco della casa, l'IVA su tutto il valore dell'immobile e per tre/quattro anni il pagamento mensile dell'affitto. Dopo di che si procederà all'acquisto a tutti gli effetti della casa pagando ciò che ne resta del valore totale (quindi meno l'anticipo, meno l'IVA, meno i soldi pagati per il momentaneo affitto). Se per qualsiasi motivo, fra 3/4 anni non riscatto l'immobile, tutto ciò che ho versato lo perdo, in più, se non ho capito male, pago una penale per il mancato riscatto perchè nel momento in cui pagherò l'anticipo e l'IVA, ci sarà un contratto scritto sul quale verranno indicate tutto queste cose.
     
  5. Abakab

    Abakab Ospite

    Ti ripeto, non è una prassi normale quello di richiedere tutta l'IVA anticipata, credo che l'intento del costruttore sia quello di impegnarti maggiormente a livello economico onde evitare tuoi ripensamenti relativamente al riscatto dell'immobile.
     
  6. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Ma gli chiederà una cifra pari a quella dell'IVA, mica scriverà fu fattura o ricevuta "anticipo I.V.A.".
    Non è mai esistito.
     
  7. Abakab

    Abakab Ospite

    Antonello a me stè furbate mi fanno girare ..... quando vedo che i costruttori fanno richieste assurde a discapito del mio cliente io chiudo i rapporti con loro ..già successo .. e questo sarebbe proprio uno di quei casi.
     
    A studiopci piace questo elemento.
  8. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Dai, prima di inc.... cerchiamo di capire bene come funziona... Magari una spiegazione c'è.

    Silvana
     
  9. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    L'acquisto a riscatto è una forma contrattuale valida e legale definiamola atipica nel senso di non usata normalmente nelle trattazioni immobiliari di tutti i giorni tra privati o tra privati e costruttore, normalmente è tra un ente ed il privato. In questo caso specifico potrebbe trattarsi di edilizia agevolata ecco il motivo per cui il costruttore propone questa formula ma potrebbe essere anche una furbata, non ammissibile, del costruttore ... anche perchè le modalità sono strane e non fiscalmente corrette, penso sia preferibile comunque tu ti faccia seguire da un notaio o da un avvocato ferrato nella materia. Convenienza si ... ma occhio
     
  10. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Se riesci a scoprire perchè vuole imputare la somma richiesta a valere sull'I.V.A. ti saremo grati selo comunichi.
    Giusto per esperienza e conoscenza.
     
  11. Carlo Beghelli

    Carlo Beghelli Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Bisogna leggere il contratto che ti ha proposto.
    Dal tuo punto di vista dopo aver controllato che il contratto sia ben fatto, verifica quanto segue:
    1) ti rilascia fidejusione sulle somme anticipate? E' bancaria (va bene) o assicurativa (rifiutala) ?
    2) viene trascritto sui registri immobiliari il contratto di promessa d'acquisto ? (opponibilità verso terzi del preliminare)

    Un costruttore può anche fallire ed è bene che tu sia messo al riparo anche da questa eventualità. Parere mio ovviamente.

    O ti affidi ad un buon Agenti Immobiliari che ti tuteli o ad un buon notaio o ad un buon legale.
    L'alternativa è fidarsi, sperare che tutto fili liscio come l'olio, incrociare le dita e ricordarsi dire le preghiere la sera ...
     
    A studiopci e sasonball piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina