1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. JO MARCH

    JO MARCH Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Vorrei affittare un appartamento a vari ragazzi temporaneamente in città per vari motivi. L'affitto sarà quindi per uso transitorio, però, per vari motivi, vorrei includere nel prezzo anche le spese di utenza, condominio, pulizia ecc., cioè fare un tutto incluso. Di conseguenza sul contratto dovrei mettere una cifra di affitto più bassa, ma non so fino a quanto posso spingermi a scenderla, perchè in effetti le spese possono variare a seconda dei consumi e non si può stabilire se non in forma approssimativa e forfettaria. Come si fa in questi casi?
     
  2. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Si fa, appunto un forfait.

    Silvana
     
  3. JO MARCH

    JO MARCH Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Si, ma non c'è una regola?
     
  4. ChiaraB di Solo Affitti

    ChiaraB di Solo Affitti Membro Attivo

    Altro Professionista
    Buongiorno,
    a mio parere è sempre consigliabile separare il canone di locazione dalle spese accessorie, ma se hai l'esigenza di richiedere il pagamento delle spese, quali utenze e spese condominiali, potresti stabilire una cifra a priori, da calcolarsi sulle spese sostenute in un periodo analogo e aggiungere la dicitura, salvo conguaglio.
    In questo modo sarà possibile, al termine della locazione, calcolare l’effettivo consumo e provvedere al conguaglio delle spese che potranno essere superiori o inferiori rispetto alla cifra pattuita e incassata, per cui sarà necessario restituire i soldi in caso di eccesso o richiederli in caso di difetto.
    A presto!
     
  5. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    se le spese condomiali e le utenze sono comprese nel canone di locazione devi pagarci sopra la tassa di registro e l'IRPEF, se sono differenziate nel contratto paghi solo per il canone e non per le utenze
     
    A gio10372 e Limpida piace questo messaggio.
  6. JO MARCH

    JO MARCH Membro Attivo

    Privato Cittadino
    lo so, perciò nel contratto non le ho incluse, però non le ho nemmeno indicate e le ho calcolate come meglio credevo. Però ovviamente se c'è un controllo e gli inquilini spiegano che pagano tot di canone e tot per le bollette, magari poi quel tot per le bollette può essere maggiore delle bollette che effettivamente ci sono state per quel determinato periodo. Se si verifica una discordanza del genere che succede?
     
  7. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    le spese a carico dei conduttori vanno messe nel riparto condominiale a parte da quelle della proprietà, pertanto sono evidenti sia per i consumi sia per le pulizie e manutenzione degli impianti.
     
  8. JO MARCH

    JO MARCH Membro Attivo

    Privato Cittadino
    ma se non si segnano sul contratto e si scrive solo genericamente che rimangono a carico dei conduttori le utenze, le spese condominiali, quelle per i rifiuti solidi, pulizia ecc., va bene?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina