1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. nesh2305

    nesh2305 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Ciao
    la casa che mi interessa e che sto per comprare non ha il documento fisico dell'agibilità.
    all'epoca della costruzione (2005) la richiesta è stata fatta ma il comune non ha dato risposta quindi dovrebbe per legge l'appartamento ha l'agibilità.
    mi sbaglio?
    come mi devo comportare in questi casi?[DOUBLEPOST=1371827069,1371826861][/DOUBLEPOST]ops ho sbagliato la sezione...
     
  2. nesh2305

    nesh2305 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Leggevo su internet che fa fede la richiesta di agibilità.
    Il comune entro 30 gg deve rilasciarla. Trascorsi questi e successivi 30 gg vige la regola del silenzio assenso e di consguenza l appartamento assume l agibilità.
    Però sorgono due domande.
    Io devo rogitare prima dei 60gg. Quindi se il comune ritiene che la casa non sia gibile coe faccio?
    Perché il comune dovrebbe far passare 60gg senza rilasciare questo documento? Se io lo volessi cosa dovrei fare?
    Grazie
     
  3. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    prova a parlare con il funzionario incaricato del Procedimento.
     
  4. Abakab

    Abakab Ospite

    Basta la domanda di agibilià per poter rogitare!
     
  5. Gentedimare

    Gentedimare Membro Attivo

    Privato Cittadino
    E' una questione che mi riguarda da vicino perché ho un immobile fuori zona sprovvisto di abitabilità e siamo in causa con il comune (io e tutto il condominio) perché a quanto pare si rifiuta di rilasciarlo adducendo la motivazione che non trovano i documenti originari del costruttore.
    E' vero che il silenzio può valere come assenzo ma a volte il Comune si mostra indisponibile come nel nostro caso e diventa difficile oneroso e lungo avere il sospirato certificato. In ogni modo un anno fa ho consultato il notaio e mi ha detto che l'agibilità non è un documento indispensabile per rogitare. A meno che non siano cambiate le leggi nel frattempo, credo sia possibile comunque perfezionare l'acquisto dal notaio.
     
  6. Abakab

    Abakab Ospite

    Nella diversità di comportamenti e di attuazione delle leggi sono/siamo costretti a dover rispondere in base agli usi ed esperienze personali e sulla base di queste ti dico: per le nuove costruzioni i "miei" notai richiedono la richiesta di agibilità fatta al comune, e si rogita, .. in assenza di tale documento .. no rogito!!
     
  7. Gentedimare

    Gentedimare Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Ho trovato un articolo esplicativo su Altalex che analizza la questione da un punto di vista legale. In pratica è sufficiente accordarsi in sede di atto notarile su chi grava l'onere di richiedere il certificato. In assenza di questo patto l'onere resta a carico del venditore per 10 anni.
    L'articolo qui:
    http://www.altalex.com/index.php?idnot=19227
     
  8. Abakab

    Abakab Ospite

    Ti ho risposto in relazione all'acquisto da impresa , per quanto riguarda l'acquisto da privato i notai sono tolleranti .. di norma non viene richiesto.
     
    A Gentedimare piace questo elemento.
  9. nesh2305

    nesh2305 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Si per andare al rogito leggevo che basta la richiesta. E va bene. ,
    Ma se poi il comune non rilascia il certificato? O paradossalmente se dopo aver rogitato il come ritiene che per qualche motivo la casa non sia agibile?
    Io mi ritrovo la casa senza agibilità.,
    Sbaglio?
     
  10. Abakab

    Abakab Ospite

    Bah siamo nel campo della teoria mai visto un comune non dare l'agibilità. In ogni caso rimarrebbe un onere del costruttore.
     
    A panetto piace questo elemento.
  11. nesh2305

    nesh2305 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Ma la casa non è nuova. Io la compro da privato.
     
  12. Abakab

    Abakab Ospite

    Come già detto il notaio nella compravendita tra privati non considera l'agibilità come documento essenziale per poter procedere con l'atto.
    Se ritieni che l'assenza di questo documento possa crearti problemi in futuro fai pressione sul venditore per averlo in tempi brevi.
     
  13. nesh2305

    nesh2305 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Credo sia un documento importante per l acquisto della cas. Comunque ho già chiesto all agenzia di procedere con la richiesta. Anche se io rogitero prima dei 60gg
     
  14. panetto

    panetto Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Salve, non so se possa essere utile
     

    Files Allegati:

  15. Bruno Sulis

    Bruno Sulis Membro Attivo

    Altro Professionista
    L'importante è che le dichiarazioni presentate con la domanda siano veritiere, che lo stato dell'immobile sia conforme alle autorizzazioni rilasciate e non vi siano difformità sostanziali. Ovviamente anche le certificazioni degli impianti e l'iscrizione in Catasto devono essere a posto. Il Comune a quel punto può anche non rilasciare il Certificato, tu comunque sei a posto; anche la banca non fa storie per il mutuo.
     
  16. mata

    mata Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Certo, non è indispensabile per rogitare, ma per abitarvici, sì !!!
     
  17. Bruno Sulis

    Bruno Sulis Membro Attivo

    Altro Professionista
    In Italia è pieno di abitazioni sprovviste del certificato di abitabilità e ci abita un sacco di gente senza il minimo problema !
    Sarebbe il colmo che proprio il Comune a cui richiedi il certificato, dopo non avertelo rilasciato (senza aver addotto alcun impedimento oggettivo) ti faccia poi storie per la residenza. ;)
     
  18. mata

    mata Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Però è proprio così. Cosa significa poi che il Comune non lo rilascia? Ci sarà un motivo, no?
     
  19. Bruno Sulis

    Bruno Sulis Membro Attivo

    Altro Professionista
    Spesso è per mancanza di personale negli Uffici (non dappertutto però), in altri casi, in mancanza di solleciti da parte del cittadino abbandonano la pratica e fanno scattare il silenzio assenso; occhio però che funziona solo se tutto è in regola, in caso contrario la domanda è nulla. Comunque conosco molti uffici che, per fortuna, le pratiche le evadono nei termini di legge !
     
  20. mata

    mata Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Appunto, se è decorso il silenzio-assenso. che problema è? Però ho visto tante volte richiedere agibilità prive dei documenti relativi (catasto, conformità impianti, collaudo strutturale, ecc.): non vorrei fosse questo il caso. E' chiaro che, in quest'ultima ipotesi, il Comune avrebbe dovuto scrivere.
     
    A Bruno Sulis piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina