1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. GaspareMaura

    GaspareMaura Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Salve, devo fare una registrazione on line di contratto di locazione:
    1- Posso allegare solo l'APE senza allegare anche il contratto di locazione o meglio
    voi di solito inviate sia copia di contratto che copia dell' APE?
    2- Tra gli allegati l'APE dove andrebbe inserito visto che sulla schermata di registrazione
    ci sono 3 opzioni: 1) es. scritture private e/o originali; 2) Modelli Planimetrie e disegni etc?
    3 - Per allegare copia dell'originale in carta semplice o originale stesso non si paga imposta di bollo vero?
     
  2. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    c'è un motivo particolare x cui vuoi allegare l'APE?
     
  3. GaspareMaura

    GaspareMaura Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Non mi fido piu' di tutte ste' normative....... la scorsa settimana per esempio
    all'Ade di Roma ci hanno detto che loro se non consegni anche l'Ape, il contratto te lo registrano, ma ti mandano le sanzioni a casa....
     
  4. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    mah... credo non sia possibile perchè non è un obbligo di legge
     
    A topcasa piace questo elemento.
  5. pippo63

    pippo63 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Per la locazione di una singola unità immobiliare bisogna fornire al conduttore le informazioni relative alla prestazione energetica e consegnargli copia dell'attestato. Non esiste nessun obbligo di allegare l'APE al contratto e all'ADE se ne facciano una ragione.
     
    A topcasa piace questo elemento.
  6. Pennylove

    Pennylove Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    :applauso: :stretta_di_mano: Eliminato l’obbligo di allegazione dell’APE per le locazioni di singole unità immobiliari (l’obbligo rimane solo per le locazioni di interi edifici, oltre che per i trasferimenti a titolo oneroso) restano quelli di informazione e di consegna, per la cui violazione si incorre in una sanzione pecuniaria da € 1.000,00 a 4.000,00, da ridursi alla metà per i contratti di durata inferiore a tre anni (DL. n°145/2013)) salvo – pare (non è chiaro quale sia la sanzione che prevale) - diverse sanzioni previste dalla normativa adottata da alcune Regioni: la sanzione, però, non assume carattere di sanatoria, poiché il pagamento di essa non esonera il proprietario dal provvedere comunque agli obblighi impostogli dalla legge).

    Riguardo la compilazione del modello RLI, non devi flaggare o barrare nessuna casella nel campo ALLEGATI, in quanto il suddetto attestato non è soggetto né all’imposta di bollo né all’imposta di registro (nelle Istruzioni del modello, a pag. 3, si precisa che in ogni casella va riportato il numero di fogli o esemplari di cui si compone il tipo di documento da allegare al contratto per i quali è dovuta l’imposta di bollo).
     
    A Mauro Delpero piace questo elemento.
  7. marchesini

    marchesini Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Dovendo registrare un contratto per un C3 io sono intenzionato a consegnare copia dell'Ape in quanto sul sito dell'Agenzia delle Entrate se cercate cosa serve per la registrazione di un contratto questa viene richiesta.
    Nel modello RLI ho scrtto 1 alla voce allegati " scritture private e inventari" in quanto così ho capito dalle istruzioni per la compilazione dell'RLI a pag 3.
    Quando vado mi prendo anche la marca da bollo da 16 euro, per mè ci vuole... l'agente dell'agenzia non ne è sicuro.... se non serve la rivendo a lui...
    Sono un privato.... se qualche professionista postasse il suo parere .... sarei più tranquillo.....
     
  8. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Per le singole unità immobiliari non serve l'allegazione.


    Dal sito dell'agenzia delle entrate

    "I nuovi contratti di locazione devono contenere una clausola con la quale il conduttore dichiara di aver ricevuto le informazioni e la documentazione, comprensiva dell'attestato, sull’attestazione della prestazione energetica dell'edificio (APE). La copia dell'APE deve essere, inoltre, allegata al contratto, fatta eccezione per i casi di locazione di singole unità immobiliari (Dl 145/2013)"

    http://www.agenziaentrate.gov.it/wp...locazione+07+2013/schedainfo+regime+ordinario
     
  9. marchesini

    marchesini Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Grazie Od1n0 l'avevo letta e capita al contrario.... l'età... ma sull'argomento vi è ancora incertezza ne allego alcune sempre da siti immobiliari:

    "la legge di stabilità 2014 - in vigore dal 1 gennaio di quest'anno - afferma che "l'obbligo di allegare l'attestato di prestazione energetica (ape) al contratto di vendita, agli atti di trasferimento di immobili a titolo gratuito o ai nuovi contratti di locazione, a pena la nullità degli stessi contratti (art. 6 del d.l. n. 63/2013), decorre dall'entrata in vigore del decreto di adeguamento delle linee guida per la certificazione energetica degli edifici, da emanare con decreto del ministro dello sviluppo economico"
    la norma porta a due diverse considerazioni. da una parte, sembra che fino all'entrata in vigore del decreto ministeriale sia ancora possibile concludere contatti senza l'obbligo di allegare l'ape, andando però in contrasto con quanto stabiliscono le norme di indirizzo comunitario. dall'altra, torna il riferimento alla nullità dei contratti privi di ape. quest'ultimo passaggio, però, fa riferimento a un articolo già abrogato"

    "Niente imposte di bollo e registro

    Nel caso in cui il locatario voglia registrare anche l'APE, "l'Ufficio dell'Agenzia procederà alla registrazione del contratto e dell'attestato allegato, senza autonoma applicazione dell'imposta di registro, in quanto l'attestato non rientra tra quelli per i quali vige l'obbligo della registrazione ... Si precisa, infine, che l'attestato di prestazione energetica, allegato in originale o in copia semplice al contratto di locazione, non deve essere assoggettato all'imposta di bollo".

    Quindi io sono sempre intenzionato ad allegarla..... non metterò il bollo....
     
  10. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Come dire "zucchero non guasta bevanda". Ovvero non è d'obbligo ma io l'allegato lo stesso.
     
  11. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    La legge di stabilità al comma 139 va a modificare il comma il 3-bis del d.l. 63 2013 che non esiste piu' in quanto abrogato dal dl 145 2013 convertito in data 21 febbraio 2014 dalla legge 9.
    Di fatto quella modifica non esiste piu' perche' abrogata.
    Comunque nessuno ti vieta di allegarla saranno carte in piu' da conservare per l'Ade.
     
    Ultima modifica: 14 Aprile 2014
    A Umberto Granducato piace questo elemento.
  12. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    nello stesso ufficio della ADE un addetto mi ha registrato e non richiesto copia ape, dopo 3 gg. altro addetto la preteso graffato ed allegato agli atti, non 2 uffici diverso ma due scrivanie diverse e nella stessa sala, per sicurezza altre che citarlo nel contratto la presenza del certificato, lo allego e sono tranquillo
     
    A sarda81 piace questo elemento.
  13. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    ma come hai fatto a registrarlo negli uffici che siamo obbligati a trasmettere in telematico?:shock:
     
    A Irene1 piace questo elemento.
  14. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    ;)è un problema mio, vado a nome del cliente, e allo sportello non fanno tante storie, hanno paura di essere trasferiti per chiusura della sede, che è periferica
     
  15. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    .... ita-liaaa .... :shock:
     
    A Irene1 e Bagudi piace questo messaggio.
  16. Frenz

    Frenz Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Scusate se sono un po' duro di comprendonio. In un contratto di locazione in cui viene locato un appartamento ed un garage con subalterni differenti. Devo o non devo allegare l'APE? Non capisco bene il concetto di singola unità immobiliare. Grazie.
     
  17. dalele

    dalele Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Questa interessa anche a me !
     
  18. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    A mio parere e' applicabile la definzione data dal DM 26/6/2009 Articolo 2 comma 3 (Linee guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici)

    "Singole unità immobiliari, ai fini del presente decreto si intende l'insieme di uno o più locali preordinato come autonomo appartamento e destinato ad alloggi
    o nell'ambito di un edificio, di qualsiasi tipologia edilizia, comprendente almeno due unità immobiliari. E' assimilata alla singola unità immobiliare l'unitàcommerciale o artigianale o direzionale appartenente ad un edificio con le predette caratteristiche."

    Il garage non necessità di APE e non e' destinato ad alloggi quindi a mio avviso e' esente dall'allegazione.
     
    A Frenz e Bastimento piace questo messaggio.
  19. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    serve solo per l'appartamento, come è logico che sia
     
  20. Irene1

    Irene1 Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    In pratica, adesso le nuove disposizioni consentono la non allegazione dell’A.P.E. nei contratti di locazione di singole unità abitative. In questo caso basterà l’inserimento di una clausola all’interno del contratto dove locatore o locatario dichiarano di aver ricevuto la documentazione sulla prestazione energetica dell’edificio, che dovrà comunque essere prodotta da un professionista del settore (architetti o geometri).

    Obblighi di allegazione con riferimento alle categorie catastali:

    1) per immobili di categoria A ci vuole sicuramente; dubbi solo per A/11 (abitazioni e alloggi tipici dei luoghi.
    2) per immobili di categoria B: ipotesi nelle quali è difficile ipotizzare un trasferimento (prigioni, uffici pubblici, cappelle) e in ogni caso con cambio di destinazione d’uso: va fatta una valutazione caso per caso.
    3) Per immobili di categoria C: sicuramente ci vuole per C/1 (negozi), e C/3 (laboratori per arti e mestieri) mentre è da escludere per C/2 (magazzini e depositi; è opportuno però far dichiarare in atto, meglio ancora sarebbe da un tecnico, che l’immobile è davvero adibito a magazzino e privo di impianti di raffreddamento e riscaldamento) C/5 (stabilimenti blaneari), C/6(stalle, autorimesse ecc.), e C/7 (tettoie). Per C/4 (locali sportivi) è da valutare caso per caso.
    4) Per immobili di categoria D ci vuole sempre, tranne che per D/9 (edifici galleggianti)
    5) Per immobili di categoria E: tutti esclusi ad eccezione di E/9 (edifici a destinazione particolare non compresi nelle categorie precedenti) per i quali si dovrà valutare caso per caso.
    6) Ruderi e fabbricati al grezzo: non ci vuole ma va dichiarato in atto, non sotto forma di dichiarazione sostitutiva, meglio se supportata da una perizia. Si fa riferimento alla categoria catastale (immobili in corso di costruzioneF/3 o unità collabenti F/2) devono essere venduti o come scheletro o al rustico (grezzo primario) o quantomeno privi di rifiniture e impianti (grezzo avanzato) oppure deve trattarsi di manufatti destinati alla demolizione perchè non recuperabili; in questi immobili non si pone neanche un problema di consumo energetico. Così come non si pone per edifici inagibili, ma occorre anche qui dichiarazione di inagibilità o perizia. Deve infatti trattarsi di edificio già ultimato in tutte quelle che sono le parti edilizie essenziali, completo di impianti e di tutte quelle finiture (ad esempio i serramenti) che in qualsiasi modo possano incidere sul consumo e sulle prestazioni energetiche. La nuova disciplina si applica, pertanto, ogniqualvolta venga trasferito un edificio che sia stato di fatto ultimato, a prescindere dalla circostanza che sia già stata presentata al Comune la dichiarazione di fine lavori o che sia già stata richiesto il rilascio dell’agibilità.
    7) In caso di vendita su carta di edificio da costruire il venditore deve dare informazioni sulla futura prestazione energetica (art. 6 comma 2 d. 192/2005) e produce l’APE entro 15 gg dalla richiesta di agibilità. (L’APE tra l’altro è condizione per il rilascio dell’agibilità).
     
    A Bagudi piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina