• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

cikal

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Salve ,

cerco di farla brave ma è dura.

Nell'anno corrente ho acquistato una palazzina indipendente con Mutuo tramite agenzia.

Al momento dell'atto mi è stata presentate una planimetria che era uguale alla situazione reale della casa ed ho stipulato l'atto.

oggi dopo qualche mese vorrei iniziare dei lavori e ingaggiando un tecnico scopro quanto segue

La palazzina è difforme in quanto il prospetto è totalmente diverso , balconi di forma diversa e aperture scale diverse;

una porta in realtà è una finestra

diversa divisione degli ambienti.

Muro di confine inesistente su progetto ma presente nella realtà.

Al catasto è presente la planimetria attuale , quella fattomi vedere all'atto ma in concessione edilizia del 2003 è presente un'altra. In pratica prima di vendere ha deposistato lo stato attuale in modo che andando al catasto abbiamo trovato la planimetria fatta da lui ma non quella presente su concessione.

Scopro questa cosa in quanto è presente una CILA aperta a nome del vecchio proprietario e un parere ai beni culturali in quanto sono sotto soprintendenza.

è presente tutta via una autodenuncia del 2016 del vecchio proprietario che ha consegnato tutte le difformità per allinearsi e rendere tutto regolare ma attende ancora il quantitativo della multa da pagare.

Naturalmente lui non mi ha detto niente fino ad oggi dopo che il rogito è stato fatto e lui pagato.

Domande

Atto da ritenere nullo o annullabile?

In entrambi i casi se si annulla e quindi il bene torna in suo possesso , del mutuo aperto ocn la banca che succede? la banca ha ipotecato a mio nome un bene , la casa , che non è più mio ma del farabbutto...venditore.

Essendoci aperta autodenuncia dal 2016 se si riuesce a chiudere questa pratica sono poi in regola con tutto?

posso chiedere danni?

Grazie a tutti
 

n3m3six78

Membro Assiduo
Privato Cittadino
Mai sentito di un mutuo o un rogito annullato. Potresti rivalerti sul venditore valutando con un legale il da farsi
 

marchesini

Membro Assiduo
Privato Cittadino
Non credo che il rogito sia annullabile.
Il vecchio proprietario ha chiesto un "condono" per le difformità che ha fatto.
Se la pratica del 2016 viene accettata, pagata l'oblazione diventa tutto "regolare".
Io solleciterei, tramite il tuo tecnico, l'esame di quella pratica.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto