1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. enrico di genova

    enrico di genova Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ho comprato un appartamento a luglio 2009, ora si scopre che vi sono delle infiltrazioni d'acqua nelle fondamenta(una propabile falda acquifera sotto il palazzo).Posso chiedere l'annullamento dell'atto di compravendita dato che l'appartamento non mi è stato venduto privo di vizi?
     
  2. antonellifederico

    antonellifederico Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    ma la relazione geologica che presentarono prima di costruire il fabbricato (allegata al progetto strutturale) che diceva?

    era stata presa in considerazione nel progetto strutturale?

    comunque non so se ci sono gli estremi per annullare l'atto ma sicuramente contro il costruttore qualcosa puoi fare.

    l'assucirazione postuma decennale c'è?
     
  3. geofin.service

    geofin.service Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Concordo, dovete contattare il costruttore che vedrà il da farsi. Se lui ha fatto la postuma bene, altrimenti sono affari suoi, perchè tanto deve risponderne lo stesso!
     
  4. Luciadg

    Luciadg Membro Ordinario

    Altro Professionista
    Si tratta di un vizio occulto puoi chiedere l'annullamento se il costruttore conosceva il predetto vizio e ha agito con dolo il contratto può essere annullato per violenza, errore o dolo entro cinque anni dalla scoperta.
    Nel contratto di vendita il venditore ha l'obbligo di garantire il bene venduto da evizione e vizi occulti ex art. 1476 e 1490 c.c. e nel caso di vizi che ne diminuiscono in modo apprezzabile il valore o rendono il bene inidoneo all'uso il compratore può esercitare, a sua scelta, o la risoluzione del contratto o chiedere la riduzione del prezzo.
    L'unico problema sorge per i termini dell'azione otto giorni dalla scoperta il vizio va denunciato e l'azione deve essere essercitata entro un anno dalla consegna.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina