1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Giuseppedear

    Giuseppedear Membro Junior

    Altro Professionista
    Salve a tutti e complimenti per questo forum molto competente ed pieno di gente simpatica e cordiale.

    Vi sottopongo il mio problema. Mia moglie ha eredita insieme ad altri due fratelli (dal loro padre) un appartamento. Come da foglio catastale risulta infatti una proprietà di 3/9 ciuscuno. Questo appartamente subito dopo averlo ricevuto da eredità è stato locato (e lo è a tutt'oggi) con contratto firmato da tutti e tre i fratelli/proprietari. Questo contratto (4+4) scadrà a ottobre c.a. (inteso 8 anni). Ora mia moglie (essendo l'attuale inquilina problematica dal punto di vista dei pagamenti) non vuole rinnovare a questa persona e anzi vorrebbe vendere l'immobile. Gli altri due fratelli invece vogliono locare nuovamente l'appartamente allo stesso inquilino per altri 4 anni.
    Le domande sono:
    1) Mia moglie si può opporre (quantomeno per la sua parte) alla stipula di un nuovo contratto di locazione a questa persona?
    2) Mia moglie (qualora non si arrivi ad un accordo bonario) può chiedere la divisione dell'immobile?
    3) qual'è la strada più veloce per chiudere un rapporto di coproprietà in questi casi (cioè quando ci sono vedute diverse sulla gestione del bene)?

    Grazie anticipatamente e scusate le tante cose scritte.

    Giuseppe
     
  2. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Attivo

    Altro Professionista
    Se non siete d'accordo a mantenere la comunione ereditaria, l'unica strada è la divisione giudiziale preceduta dalla mediaconciliazione obbligatoria dinanzi gli organismi di mediazione ad istanza anche di una sola parte interessata.
    Avv. Luigi De Valeri:stretta_di_mano:
     
  3. elio

    elio Membro Junior

    Privato Cittadino
    consideri che se non si viene in accordo fra fratelli, davanti al mediatore giudiziario, fra perizie, tempi di tribunale ecc, le conviene riaffittarlo, (piccolo consiglio: veda se i suoi fratelli sono interessati all'acquisto, dato che sicuramente l'appartamento non sarà facilmente divisibile e in caso di vendita gli altri comproprietari hanno il diritto di prelazione)
    Meglio un triste aggiustamento che una causa vinta
    saluti elio
     
  4. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Attivo

    Altro Professionista
    Classico esempio di consiglio... da non seguire:disappunto:
    Anche perchè non mi riferivo al mediatore giudiziario da te inventato ma alla mediaconciliazione ex Decreto 28/2010.
    Occhio a chi risponde eh:fico:
     
  5. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
  6. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Attivo

    Altro Professionista
    proprio quello Umberto... il famigerato decreto 28/2010 procedura obbligatoria in materia di diritti reali salvo intervento della Corte costituzionale e della Corte di Giustizia chiamate in causa dai nostri giudici.
    Luigi De Valeri
     
  7. Giuseppedear

    Giuseppedear Membro Junior

    Altro Professionista
    Grazie per le risposte. Vi chiedo sul punto n.1 cosa mi dite? Insomma mia moglie può in qualche modo evitare un rilocazione alla stessa persona?
    Grazie
    Giuseppe
     
  8. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    x evitare di riaffittare dovresti mandare una raccomandata di disdetta. Se non ci sono tutte le firme temo che sia impossibile evitare il rinnovo (di 4 anni)
     
  9. copiaincolla

    copiaincolla Membro Junior

    Privato Cittadino
    E non può vendere ai due fratelli ?
     
  10. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    certo che puo. Qui si stava parlando di riaffittare
     
  11. copiaincolla

    copiaincolla Membro Junior

    Privato Cittadino
    .a. (inteso 8 anni). Ora mia moglie (essendo l'attuale inquilina problematica dal punto di vista dei pagamenti) non vuole rinnovare a questa persona e anzi vorrebbe vendere l'immobile. Gli altri due fratelli invece vogliono locare nuovamente
    Ma il marito dice anche che vorrebbe vendere l'immobile. La miglior soluzione è vendere ai comproprietari.
     
  12. Giuseppedear

    Giuseppedear Membro Junior

    Altro Professionista
    Non è esclusa la vendita dell'immobile.
    Diciamo che la soluzione a noi più favorevole sarebbe dividere l'immobile in 3 parti. Se non fosse possibile allora la vendita totale del bene.
    Ma io mi chiedo se uno non vuole affittare la propria quota di proprietà come può farlo?
    Io penso che se entro sei mesi mia moglie manda una raccomandata all'attuale affittuario disdettando il contratto in qualche modo si dovrebbe tutelare, o no?
    Grazie sempre
     
  13. Giuseppedear

    Giuseppedear Membro Junior

    Altro Professionista

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina