1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. kingofbit

    kingofbit Membro Attivo

    Altro Professionista
    Buongiorno, vorrei porre il seguente quesito.
    Alloggio all’ultimo piano collegato direttamente con scala interna al sottotetto di proprietà esclusiva.
    Il sottotetto rispetta in tutti i suoi locali sia l’altezza minima della mia Regione (1,60), sia l’altezza media (2,40) e sull’atto di compravendita del precedente proprietario il sottotetto “dovrebbe essere composto” da n. 2 locali sottotetto NON ABITABILI.

    Nella planimetria catastale aggiornata vi sono invece dei muri che lo dividono (come è nella realtà dei fatti ad oggi) in più locali, più precisamente:
    • Camera 1 (superficie calpestabile di 20,30 mq) con n. 1 velux 78x55 + n. 1 velux 78x48
    • Camera 2 (superficie calpestabile di 11,87 mq) con n. 1 velux 78x55
    • Bagno (6,28 mq) con n. 1 velux 78x48
    • Disimpegno (2,37 mq) senza alcun velux perché in corrispondenza di pilastro
    Per un totale di 40,82 mq CALPESTABILI effettivi.

    Mi sembra che ogni locale possieda le misure minime di legge per “diventare” una camera a tutti gli effetti.
    Per il recupero dei sottotetti il rapporto aeroilluminante per la mia regione è di 1/8.
    Non sono del settore, ma da alcuni miei calcoli, per rendere abitabile tale sottotetto, senza toccare i velux già presenti, dovrei aprirne altri (della dimensione di 78x55 ciascuno) rispettivamente:
    • 4 nella camera 1
    • 3 nella camera 2
    • 1 in bagno

    DOMANDE:
      1. 8 Velux aggiuntivi mi sembrano tanti. Posso avere gentile conferma dei miei calcoli da parte vostra?
      2. Serve un velux anche nel locale disimpegno?
      3. Quali sono le pratiche/procedure/permessi per poter rendere abitabile questo sottotetto?
      4. Secondo voi, quanto potrebbe venire a costare l’intera operazione (lavori inclusi)
      5. Potrebbero esserci problemi per il cambio di destinazione d’uso da sottotetto ad abitazione?
      6. Per poter procedere al taglio del tetto, serve l’approvazione dei condomini?
    Grazie mille
     
  2. Carlotta61

    Carlotta61 Membro Attivo

    Altro Professionista

    (...)

    DOMANDE:
      1. 8 Velux aggiuntivi mi sembrano tanti. Posso avere gentile conferma dei miei calcoli da parte vostra?
      2. Serve un velux anche nel locale disimpegno?
      3. Quali sono le pratiche/procedure/permessi per poter rendere abitabile questo sottotetto?
      4. Secondo voi, quanto potrebbe venire a costare l’intera operazione (lavori inclusi)
      5. Potrebbero esserci problemi per il cambio di destinazione d’uso da sottotetto ad abitazione?
      6. Per poter procedere al taglio del tetto, serve l’approvazione dei condomini?

    ciao kingofbit,

    la strada migliore è sempre quella di prendere un appuntamento con l'ufficio tecnico del tuo comune per capire quale procedura seguire per il cambio di destinazione d'uso, e Rapporti aeroilluminanti (domande 1, 3, 5)
    2. No, non è richiesto che il disimpegno sia aeroilluminato
    4. I costi dipendono da:
    - tabella degli oneri che varia da comune a comune,
    - contributo al costo di costruzione che varia da comune a comune
    - costo dei lavori che varia in base all'impresa. E' sempre meglio avere 2o3 preventivi fatti fare su un capitolato lavori redatto da un tecnico......
    6. sicuramente devi esporre all'assemblea condominiale la tua intenzione perchè il tetto è da intendersi come parte comune.

    buon lavoro
     
  3. Brisko

    Brisko Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Stai attento che se i velux non sono posati correttamente e se la pendenza del tetto non è sufficiente (nella norma ca. 30/35%) spesso possono portare problemi di infiltrazioni d'acqua (ho visto verificati tanti casi negli ultimi anni in mansarde recuperate con pendenza delle falde attorno al 20/25%).
     
    A Marco Giovannelli piace questo elemento.
  4. kingofbit

    kingofbit Membro Attivo

    Altro Professionista
    Innanzitutto grazie delle Vostre risposte celeri/dettagliate!
    Un'ultima domanda a riguardo del tetto che giustamente è parte comune del condominio: nel caso io abbia un progetto approvato dall'ufficio tecnico del mio Comune, io paghi tutti gli oneri ecc, l'assemblea di condominio può OPPORSI alla realizzazione dei velux? Grazie ancora
    Buona giornata a tutti
     
  5. Carlotta61

    Carlotta61 Membro Attivo

    Altro Professionista

    In realtà sì, il condominio può mettere i pali tra le ruote. La normativa non entra nel merito delle discussioni tra privati. Ci vuole un pò di pazienza ma normalmente questi sono problemi che trovano una soluzione. In bocca al lupo. Ciao
     
  6. geomanera

    geomanera Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    il condominio potrebbe opporsi un quanto il tetto è parte comuni. in genere i comuni tendono a chiedere il consenso dell'assemblea per modifiche nei prospetti.
    prova a sondare , oltre che in comune, l'aria che tira nella casa....
     
  7. kingofbit

    kingofbit Membro Attivo

    Altro Professionista
    grazie mille a tutti Voi per le info precise che mi avete dato!
    buon proseguimento di forum
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina