1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ciao1982

    ciao1982 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Buongionro a tutti,

    sto valutando di comprare un immobile commerciale all'asta (vengono vendute le mura per capirci) e mi sto documentando sulle differenze rispetto all'acquisto all'asta di un normale appartamento (conosco abbastanza le varie procedure e gli inevitabili imprevisti e numerose spese accessorie, avendone comprato uno un paio di anni fa), e eventuali problematiche che posso incontrare.

    E' un locale dove attualmente c'e' una pizzeria-ristorante. La procedura e' una esecuzione immobiliare e gli esecutati (gli attuali proprietari) sono una coppia di sposi che gestisce la pizzeria.

    I miei dubbi maggiori sono:

    1) Essendo un immobile con dentro un'attivita' commerciale, avro' problemi con lo sfratto? Dalla perizia risulta che non ci sono contratti di affitto, e gli esecutati sono gli stessi che gestistono la pizzeria.

    2) Gli arredi fissi, come il forno della pizzeria in muratura o la cappa che sale fino al tetto del condominio, etc., di chi diventa la proprieta'? Una volta che procedo con lo sfratto fino a che punto gli esecutati si possono portare via gli accessori interni?

    Grazie anticipatamente.
     
  2. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    Presum o che gli arredi non rientrino nella procedura, all 'as ta andavano i muri non l'attività, comunque in perizia dovrebbe essere evidenziato.

    Attenzione al fatto che non siano pignorati anche le attrezzature, e tu poi diventi il custode degli stessi.
     
  3. ciao1982

    ciao1982 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Grazie delle risposte.

    La perizia l'ho letta attentamente ed e' abbastanza scarna e non menziona per nulla attrezzature, arredi fissi e non.

    Per quanto rigurada lo sfratto il mio dubbio era come fosse registrata l'attivita' del ristorante, se una SNC o SRL etc., e in base a quello come fosse affidato l'immobile alla societa'. Nella perizia ce' solo scritto che l'immobile e' adibito a ristorante e che gli esecutati sono i gestori.
    La procedura e' una esecuzione immobiliare contro le persone fisiche per un mutuo non pagato.

    Per gli arredi fissi (quelli dove sono necessari opere in muratura), ho espresso il mio dubbio a un amico avvocato, e mi diceva che in questi casi una volta ricevuto il decreto di trasferimento al momento dello sfratto e' meglio offrire una buono-uscita all'esecutato. Per evitare che smonti e smantellli eccessivamente, considerando che voglia recuperare qualche soldo nella vendita di seconda-mano, ma che pero' faccia piu' danni che altro.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina