1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Yannix77

    Yannix77 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Salve a tutti gli amici del forum. Voglio condividere con Voi una cosa a mio avviso strana capitata oggi in tribunale.

    Oggi ho partecipato ad un asta immobiliare senza incanto di un appartamento offrendo secondo modi e procedura un prezzo superiore alla base d'asta. Risultò essere l'unico offerente.

    Stranamente mi avvicina un avvocato (credo della parte debitrice) che mi chiede se potevamo rinviare l'udienza ed ottiene il mio rifiuto. A questo punto interviene il legale della banca creditrice che udite e udite......chiede il rinvio dell udienza. Come è' possibile che il legale dell unica banca creditrice prende tempo sulla conclusione? È come mai? Il giudice in un primo momento rifiuta la richiesta. Subito dopo lAvvocato della banca creditrice chiede nuovamente il rinvio al 30 ottobre in quanto dice di essere in sciopero (hanno disposto la chiusura del tribunale per via della spendono review). A questo punto il giudice accoglie la cosa rinviando l'udienza al 4 ottobre nonostante la mia opposizione.

    A questo punto: in un asta senza incanto e' possibile una simile cosa? Il giudice si può' pronunciare anche se il creditore sciopera? È se alla prossima udienza ho la stessa situazione come posso comportarmi per evitare un ulteriore rinvio? In sostanza il tutto si è' congelato e nessuno può fare offerte successive. Ma la banca può' ritirare la' immobile dall'asta se raggiunge un accordo con il reale debitore o per altro motivo?

    Ps la base d'asta era di 65000 euro ed io ho offro in busta chiusa 65100 con 7000 euro a titolo di cauzione.
    Ringrazio sin d'ora chi mi può consigliare nel migliore dei modi

    Francesco
     
  2. Yannix77

    Yannix77 Membro Junior

    Privato Cittadino
    nessuno puo' darmi un suggerimento? grazie
     
  3. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Salve, tien presente che il primo interesse della Banca è quello di rientrare in possesso dei soldi dal creditore e che... anche se può sembrare strano... forse questa è una delle volte che la banca viene incontro al creditore evitandogli di perdere l'immobile... probabilmente l'esecutato ha in corso una trattativa ed ha chiesto qualche mese per saldare il debito e salvare capra e cavoli, non dimentichiamo che dietro a molte espropriazioni per asta giudiziaria ci sono anche realtà familiari, per cui la banca può decidere di rinviare o ritirare il decreto di esecuzione immobiliare a fronte del saldo del debito.
    Si ... e l'hanno fatto
    Il Giudice è un essere umano come gli altri e trattandosi non di penale ma di civile come gli altri tiene conto anche del fattore umano e della situazione.
    Non puoi fare niente ... non sei la parte lesa nè tantomeno parte del procedimento... sei solo il partecipante ad un'asta giudiziaria, per cui dovrai attendere la decisione che il Giudice concorderà con la Banca che è la sola che può decidere se dare respiro o meno.
    Certo può sospendere il decreto se intravede spiragli e ritirarlo se viene soddisfatta.
    Il consiglio è di attendere l'evolversi della situazione... se il creditore riuscirà a pagare il debito... rallegriamoci ... avremo un senzatetto in meno, in caso contrario avrai modo di fare la tua offerta.
    Abbi la pazienza di attendere... la partecipazione al forum è libera e gratuita a cominciare dagli appartenenti allo Staff... quanto prima qualcuno ti risponderà... come è stato. Fabrizio
     
    A Limpida e Yannix77 piace questo messaggio.
  4. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    x Yannix77: per conoscere la legittimità dell' operato e la sua eventuale offensività nei tuoi confronti devi chiedere il parere ad un legale esperto di esecuzioni immobiliari...... visto dagli occhi di un profano pare che ti abbiamo un po' calpestato.....

    Smoker
     
    A H&F e Yannix77 piace questo messaggio.
  5. Yannix77

    Yannix77 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Graziea studio pci per le risposte e chiedo scusa se ho insistito, ma questa situazione mi ha un po' innervosito soprattutto per il fatto che l'avvocato della banca ha trovato un modo poco professionale per gestire la cosa. A mio avviso avrebbe potuto chiedere un pare e non mettersi contro di me. Capita poche volte che qualcuno fa un asta.

    Anch'io ho le mie esigenze mettendo a disposizione delle somme di danaro a loro favore che avrei potuto destinare altrove. Avrei preferito un ritiro o un espressione chiara di rinvio a tempo illimitato. Mi sarei regolate le mie cose.

    La cosa più strana e' che hanno deciso di fare un asta senza incanto per accelerare la riscossione del credito e poi.....mah. Come dice smoker mi sento un po' calpestato.....

    Che fanno a fare le aste? Sperano che nessuno mai partecipi? Il fatto e' che conoscendo il debitore non ha disponibilità' da saldare il suo debito e giorno dopo giorno peggiora la sua situazione sperperando soldi.

    Capisco anche la situazione in cui si trova con tutta la famiglia e farei qualcosa per aiutarlo. Ma sono pure abituato a far rispettare i miei diritti. Se avessi offerto più di un quinto della base d'asta il giudice avrebbe dovuto accettare di diritto l'offerta senza rinvio vero?

    In questo caso temo anche delle ritorsioni a me ed alla mia famiglia, a questo non ci si pensa?
    Sono del pare che se si fa una procedura vada rispettata a prescindere. Se così non fosse i vincitori di concorsi pubblici sarebbero tutte persone con problematiche gravi a cui l'ente non avrebbe mai fatto un torto!! Voi cosa ne pensate?

    Grazie a tutti coloro che partecipano ai forum su questo sito che sono abbastanza interessanti ed offrono ottime riflessioni oltre che soluzioni.
     
    A Limpida e studiopci piace questo messaggio.
  6. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Purtroppo il mondo delle aste è un mondo molto spesso oscuro e contorto dove gravitano interessi in generale... ed in privato... :sorrisone: prova a guardarti intorno.
     
    A Bagudi e Yannix77 piace questo messaggio.
  7. Yannix77

    Yannix77 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Credo che se ognuno rilevasse ogni atto illegittimo le cose cambierebbero in generale. Io al momento l' ho sempre fatto tanto che ho fissato per lunedì' un appuntamento con il direttore della banca creditrice. Voglio capire la reale situazione ed andare sino in fondo!
     
  8. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Concordo.
    Anche a me sembra che il giudice sia uscito dai binari della legge. Visto lo sciopero il giudice aveva l'obbligo di rinviare l'udienza, nel senso di non cominciarla. Poi si possono rinviare in caso di sciopero le udienza di dibattimento e non quelle delle aste, che non prevedono intervento di avvocati.

    Consiglieri di presentare esposto scritto al Presidente della Sezione del Tribunale.La banca si aspettava un asta deserta e certamente toglieranno l'immobile. Una vera e propria truffa, a mio parere ed il giudice ha fatto il loro gioco. Non vogliono che tu compri l'immobile.

    Io sono un umanitario, ma non si fanno le aste e poi si boicottano gli acquisti.
     
    A Yannix77 piace questo elemento.
  9. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Mi auguro tu possa avere informazioni , ma credo difficilmente ci riuscirai, sia per motivi di privacy e sia perchè il direttore della banca in questa fase non ha poteri di sorta nella vicenda , essendo tutto in mano ed in disponibilità dell'ufficio recupero del credito, il quale è l'unico che può decidere sentita la Direzione Generale. Fabrizio
     
  10. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Se ravvisi reati, fai esposto alla Procura della repubblica , non sbilanciandoti, ma chiedendo che accerti se visiano stati reati e che tu ti ritieni parte lesa. costa zero, fortunanatament la procura non vuole essere pagata e non serve avvocato.

    Sii solo generico e descrivi i fatti, come li hai scritti a noi, senza commenti od accuse ( altrimenti ti possono querelare ) e chiedi che il Procuratore indaghi e rilevi eventuali reati.
    Scrivi anche che chiedi essere indformato in caso di arciviziazione. Avresti così 10 giorni per ricorrere. Se credi scrivi ancora e ti do auqlche informazione. Non sono avvocato ma n ho fatto qualcuna di denunzia e sono andate anche bene.
     
    A Yannix77 piace questo elemento.
  11. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Non credo che il G.E. abbia commesso qualche irregolarità, a quanto mi sembra di aver capito, il Tribunale ha scioperato perchè rientra in una di quelle sedi che si dovranno chiudere grazie al decreto Spending Review, per cui ha semplicemente ravvisato la necessità di spostare la data dell'udienza non avendo la disponibilità di personale amministrativo e del cancelliere per operare ... il Giudice è da tener presente che è un ufficio... aldilà di tutto... e senza il personale di supporto non può espletare le sue mansioni... a questo ci aggiungiamo che gli avvocati nella situazione riportata da yannix77 ... la chiusura del tribunale .... hanno tutto l'interesse a creare opera di disturbo per evitare di andare a lavorare chissà a quanti Km da dove comodamente sono... per cui credo che yannix77 s è trovato semplicemente in mezzo ad un'azione di disturbo avverso questo provvedimento, ecco perchè gli avvocati delle parti concordemente hanno tutelato i loro interessi e non quello degli altri. Fabrizio
     
  12. Yannix77

    Yannix77 Membro Junior

    Privato Cittadino
    In effetti l'udienza si è' svolta. Il rinvio e' stato chiesto dall avv. Della banca in quanto,lui era in sciopero. L'udienza era valida anche perché' un altro immobile e' stato aggiudicato. Se ci fosse stato sciopero anche il giudice avrebbe dovuto aderire rinviando tutte le udienze non vi pare? H e f come faccio a fare un esposto alla procura della repubblica? LA udienza e' stata fissata al 4 ottobre. Rientro nei termini? Grazie
     
  13. Yannix77

    Yannix77 Membro Junior

    Privato Cittadino
    È per questo che mi sento ancora di più preso in giro!
     
  14. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    A me risulta che lo sciopero del 18-19-20 era degli avvocati, ed io il 20/9 ero in Tribunale di una molto grande città ( dove la spending review non c'entra niente ) ed i giudici hanno cancellato le udienze. La prova ne è che il G.E. ha fatto l'asta ed è stato l'avvocato della banca a chiedere lo stop. Il mio avvocato, non scioperante, si è costituito regolarmente. La cancelleria funzionava a pieno ritmo.
    Non si inizia e poi si sospende una udienza. Vorrei leggere cosa ha verbalizzato : che gli è venuto il mal di pancia ed ha dovuto sospendere ?
    I verbali di udienza sono obbligatori e pubblici. Il nostro amico può chiederne copia e se il verbale è falso denunciare tutti alla Procura della Repubblica. GRATIS.
     
    A Yannix77 piace questo elemento.
  15. Yannix77

    Yannix77 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Intraprenderò a questo punto tale strada anche se dovrò imbattermi in mille difficoltà successive, ma non mi importa. Il verbale il g.e. Ha disposto il rinvio ai prossimi gg in quanto la parte creditrice non poteva esprimere parere in quanto scioperante. Tenuta comunque la mia offerta valida ed unica e precludendo altre offerte. Ricordo che è' un asta senza incanto. Nell esposto devo inserire anche i nomi del giudice e del l'avvocato? Oppure faccio riferimento ALL udienza del...numero....? Grazie 1000
     
  16. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Premesso che me ne sono andato per un idea in merito allo sciopero, non sapendo come sono andate realmente le cose... se il G.E. come tu stesso dici:
    non mi sembra ci siano estremi per un ricorso... che sinceramente non farei... perchè se gli avvocati facevano sciopero quel giorno e comunque uno degli avvocati o tutti e due non si sono presentati, il G.E. preso atto della mancanza non poteva fare altro che rinviare, perchè mancando un avvocato viene meno il diritto al patrocinio.
    Per la presentazione dell'esposto... questo deve essere inoltrato all'Ufficio Protocollo della Procura ed indirizzato al Presidente e deve contenere solo ed esclusivamente i fatti così per come sono andati, non altro nè tantomeno considerazioni personali altrimenti ti potresti creare qualche problema. Fabrizio
     
  17. Yannix77

    Yannix77 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Studio pci per quale motivi non faresti ricorso? Ci possono essere problematiche successive?
    Grazie per i vostri contributi
     
  18. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Io ti consiglio di andare a trovare il cancelliere e chiedere spiegazioni.
    La banca non ti vuole fare comprare e devi essere edotto dei tuoi diritti e di come evitare inghippi. Il Giuidce mi sembra sia stato equo. Puoi anche chiedere un incontro al Giudice. Io farei vedere che non accetto trucchi.
     
  19. Tovrm

    Tovrm Membro Attivo

    Privato Cittadino
    La materia delle aste è disciplinata nel codice di procedura civile, artt. 474-632.
    In particolare, con riferimento a quanto accaduto, rilevano, a mio modo di vedere, i seguenti:

    Articolo 624 - Sospensione per opposizione all'esecuzione.

    Se è proposta opposizione all'esecuzione a norma degli articoli 615 e 619, il giudice dell'esecuzione, concorrendo gravi motivi, sospende, su istanza di parte, il processo con cauzione o senza.
    Contro l'ordinanza che provvede sull'istanza di sospensione è ammesso reclamo ai sensi dell'articolo 669-terdecies. La disposizione di cui al periodo precedente si applica anche al provvedimento di cui all'articolo 512, secondo comma.
    Nei casi di sospensione del processo disposta ai sensi del primo comma e non reclamata, nonchè disposta o confermata in sede di reclamo, il giudice che ha disposto la sospensione dichiara con ordinanza non impugnabile l'estinzione del pignoramento, previa eventuale imposizione di cauzione e con salvezza degli atti compiuti, su istanza dell'opponente alternativa all'instaurazione del giudizio di merito sull'opposizione, fermo restando in tal caso il suo possibile promovimento da parte di ogni altro interessato; l'autorità dell'ordinanza di estinzione pronunciata ai sensi del presente comma non è invocabile in un diverso processo.
    La disposizione di cui al terzo comma si applica, in quanto compatibile, anche al caso di sospensione del processo disposta ai sensi degli articoli 618 e 618-bis.

    Articolo 615 - Forma dell'opposizione.

    Quando si contesta il diritto della parte istante a procedere ad esecuzione forzata e questa non è ancora iniziata, si può proporre opposizione al precetto con citazione davanti al giudice competente per materia o valore e per territorio a norma dell'art. 27. Il giudice, concorrendo gravi motivi, sospende su istanza di parte l'efficacia esecutiva del titolo.
    Quando è iniziata l'esecuzione, l'opposizione di cui al comma precedente e quella che riguarda la pignorabilità dei beni si propongono con ricorso al giudice dell'esecuzione stessa. Questi fissa con decreto l'udienza di comparizione delle parti davanti a sé il termine perentorio per la notificazione del ricorso e del decreto.

    Saluti
     
    A Yannix77 e H&F piace questo messaggio.
  20. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Concordo e si tratta di vedere se il giudice ha rispettato tempi e modalità del codice di procedura civile. Lo sciopero è stata una scusa forse inconsistente.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina