• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

giros

Nuovo Iscritto
Agente Immobiliare
buongiorno
avrei bisogno di una consulenza
sto vendendo un appartamento ereditato da mia zia.
ora il notaio del futuro acquirente mi ha fatto notare che sulla compravendita originaria risalente al 1974 c'e un errore sui dati catastali...ovviamente di sola trascrizione...praticamente un 3 è diventato un 8.
ora mi chiede per mettere per la correzione 1.000 euro, tra l altro il futuro acquirente si era gia offerto per accettare l'atto del 1974 "sbagliato"cosi come e, per farmi risparmiare questa cifra.

domanda: è obbligatoria questa correzione...in vista anche del fatto che tutto il resto dei documenti catastali è riporta il numero esatto...inoltre è ragionevole questa cifra?
grazie mille
 

giros

Nuovo Iscritto
Agente Immobiliare
grazie per la risposta velocissima

infatti, mi chiedevo se ci fossero delle tasse da pagare anche per una correzione....e che quindi la cifra comprendesse anche quelle.
stiamo parlando di un valore immobile 14.000 euro (casina di campagna)
 

jos611

Membro Attivo
Professionista
buongiorno
avrei bisogno di una consulenza
sto vendendo un appartamento ereditato da mia zia.
ora il notaio del futuro acquirente mi ha fatto notare che sulla compravendita originaria risalente al 1974 c'e un errore sui dati catastali...ovviamente di sola trascrizione...praticamente un 3 è diventato un 8.
ora mi chiede per mettere per la correzione 1.000 euro, tra l altro il futuro acquirente si era gia offerto per accettare l'atto del 1974 "sbagliato"cosi come e, per farmi risparmiare questa cifra.

domanda: è obbligatoria questa correzione...in vista anche del fatto che tutto il resto dei documenti catastali è riporta il numero esatto...inoltre è ragionevole questa cifra?
grazie mille
Così a occhio sembra anche a me eccessiva la cifra richiesta. Ma, a parte questo, l'errore è relativo solo alla compravendita, o è proprio l'immobile che al catasto risulta con dati errati?
Se è giusta - come immagino - la seconda, esattamente dov'è l'errore?
 

giros

Nuovo Iscritto
Agente Immobiliare
si infatti è solo un errore di trascrizione sull atto da parte del notaio...anche lui deceduto, si tratta del numero del subalterno.
ora ho chiesto al notaio di dettagliarmi la spesa di 1000 euro per vedere se ci sono anche delle tasse da pagare.
speravo che d'accordo con il nuovo acquirente riuscissimo ad evitare questa correzione.
ma sembra che sia proprio necessaria.
mah!!!!!
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
Chiedi un preventivo per questa correzione ad un altro notaio .
Questo lo ha scelto l'acquirente,ma niente vieta che per la correzione dell'errore tu ti rivolga prima ad un altro,poiché le due cose non sono necessariamente da fare in contemporanea..
 

giros

Nuovo Iscritto
Agente Immobiliare
si ci avevo gia pensato...ma non ne conosco nessuno di fiducia....per un consiglio e il tempo stringe...e io devo chiudere in fretta.
aspettero il suo preventivo con i dettagli di spesa per accertarmi l'entita del suo onorario.
grazie per l interessamento
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
Non deve essere un notaio "di fiducia" per una piccolezza del genere.
E data la semplicità del lavoro da fare credo che tu possa prendere le pagine gialle e fare qualche telefonata "a caso" a qualche studio notarile per avere velocemente i preventivi per la sola correzione.
 

tharapyo

Membro Attivo
Agente Immobiliare
E' una cosa che compete a te fare, ma che va anche a beneficio dell'acquirente per eventuali future rivendite, quindi prova ad accordarti con lui per dividere la spesa...
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Salve a tutti vorrei farvi una domanda , è stata fissata una data entro il quale ipoteticamente dovrebbe pervenire la delibera del mutuo . Ma se entro questa data mm c'è delibera cosa succede alla caparra data?
Buongiorno.. Devo fittare un appartamento a un parente che viene dal Brasile per circa tre/quattro mesi. Cosa bisogna fare , naturalmente un contratto di fitto , ma di che tipo ? . Come documenti per la registrazione cose ci serve ? Bisogna anche comunicare alla Questura il contratto oltre all'agenzia dell'entrate. Grazie
Alto