1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Reato

    Reato Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Buon giorno a tutti, volevo chiedervi una vostra opinione sulla mia situazione. Ho acquistato un terreno edificabile con una baracca a confine che dista circa 40 cm, la baracca dopo aver chiesto ai vigili e al coune la regolarità della stessa, si è capito che è stata condonata circa nel 2005 e nel comune mi dicono che è stata regolarizzata sempre nel 2005 con un progetto. La mia domanda che faccio è semplice, si può condonare una baracca ad una distanza inferiore ai 5 metri dal confine e renderla regolare con un progetto presentato in comune? non è salvo diritto di terzi ? come ha fatto a rendere regolare una costruzione ad una distanza inferiore ai 5 metri? se io adesso costruico dovrei stare ad una distanza di 9.60 metri dal confine. Posso chiedere la demolizione ? il comune mi ha detto che defo fare una causa civile fra di noi. IMG_3590.JPG
     
  2. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Verifica cosa gli hanno realmente condonato ed impugna il permesso di costruire per lesione dei diritti terzi in riferimento alle distanze legali ed a quanto previsto dall'art. 32 comma 27 let.b) della legge 326/03, mediante azione legale.

    Oppure procedi a richiesta di permesso di costruire ubicando il tuo fabbricato a distanza regolamentare predal confine così come previsto per il regolamento edilizio, cioè se devi sistaccarti mt 5, o 7,5 ecc.ecc posizionalo come tale, qualora avrai problemi al rilascio procedi come sopra.


    Ciao salves
     
    A m.barelli e H&F piace questo messaggio.
  3. Reato

    Reato Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    grazie Salves, innanzitutto procederò con il comune e chiederò che mi facciano visionare il permesso di costruire ciao
     
  4. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Ma potrebbe anche lui attaccarsi al confine : costruzione adiacente ?
     
  5. pinacio

    pinacio Membro Attivo

    Altro Professionista
    I titoli edilizi sono sempre rilasciati fatti salvi ed impregiudicati i diritti di terzi. Tu puoi quindi attivare una procedura civile per veder riconosciuti i tuoi diritti con riduzione in pristino stato (demolizione) del manufatto o pagamento del danno subito. Più interessante è invece l'istituto della forzosa comunione del muro " Quando il muro si trova a una distanza dal confine minore di metri 1,5 ovvero a distanza minore della metà di quella stabilita dai regolamenti local, il vicino può chiedere la comunione del muro (V. art. 874) soltanto allo scopo di fabbricare contro il muro stesso, pagando, oltre il valore della metà del muro, il valore del suolo da occupare con la nuova fabbrica, salvo che il proprietario preferisca estendere il suo muro sino al confine (V. artt. 877)" Anche nel regolmento comunale del tuo comune deve esserci tale norma ma se comunque non ci fosse vige ugualmente per effetto della gerarchia delle fonti.
     
    A m.barelli piace questo elemento.
  6. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Corretto quello che hai suggerito ma qui come si evince dalla foto non è un muro e/o un fabbricato ma un insieme di elementi che penso a mala pena si reggono da sole. Quindi Reato se intraprende tale soluzione dovrebbe in ogni caso osservare quanto suggerito nel tuo post e realzzare un manufatto con tutti i criteri delle norme di buona costruzione a sue spese è pagare pure la porzione di terreno non di sua proprietà procedendo a frazionamento ed acquisto per rendere il suo edificio commercializzabile i qualsiasi momento e con l'aggiunta che in questo muro prospiciente altra proprietà di non poter aprile vedute ma solo luci, quest'ultime poi andrebbero chiuse in caso di possibilità di edificare da parte del vicino.
    Si, ma rimarrebbe obbligato a non poter aprire vedute, ma solo luci, quest'ultime poi in qualsiasi momento verrebbero chiuse qualora il vicino abbia possibilità di edificare.

    Ciao salves
     
    A H&F piace questo elemento.
  7. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Si, ma rimarrebbe obbligato a non poter aprire vedute, ma solo luci, quest'ultime poi in qualsiasi momento verrebbero chiuse qualora il vicino abbia possibilità di edificare.

    Ciao salves[/quote]
    Ti ringrazio della tua spiegazione, che è di mio interesse personale con il mio vicino.
    Il Comune è un importante città del sud.
    Nel regolamento di quel comune io leggo che la distanza dovrebbe essee 5 metri dal confine. Il codice civile parla invece di questo muro al confine.

    Il vicino ha costruito villa che prima dista va almeno3 metri dal confine che era costituito da paletti in legno e filo spinato. Poi ora, vedo attraverso google map, che costruilo cun prolungamento laterale tipo di due piani arrivando al confine con la costruzione, non so se invade almneo con mezzo muro. Vi è una terrazz sopra che aperta veancje verso il nostro terreno, e che sembra chiusa solo con un grigliato in legno con rete metallica.
    Si intuisce che il piano del vicino (mio parente) è di acquistare prima o poi il nostro terreno confinante e prolungre la sua villa. Io sto lottando con i denti che il nostro terreno venga deprezzato da queste "sevitù" e sono molto demoralizzato.
    Vorei chiedere la conformità urbanistica della villa . E' una strada che serve a qualcosa ? Grazie ti sono grato.
     
  8. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Se l'intestazione del suolo è automaticamente della villa è solo del vicino la conformità può chiederla solo lui, invece se in comproprietà allora può agire anche solo uno dei comproprietari.

    Se vuoi sapere sulla regolarità dell'edificio occorre che ti attivi a denunciare la costruzione alle autorità giudiziarie preposte.

    Ciao salves
     
    A H&F piace questo elemento.
  9. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    io sono compropritario dell'immobile confinante, e l'altro è arrivato fino al confine con me.
    e probabilmente credo che la costrzuione non sia regolare : è competenza dei vigili urbani ?
     
  10. Reato

    Reato Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Ho provato achiedere all'avocato come risolvere il problema, mi dice che devo fare una causa civile e fin qui nessun problema, otterro come mi ha detto la possibilità di costruire in aderenza al muro della baracca che dista 40 cm . dal confine , quindi prima dovrò per forza acquistare i 40 cm. e poi potrò tramite giudice costruire in aderenza. Il problema è come si vede sulla planimetria in allegato (PRG) che il comune sulla scheda degli interventi mi dà una sagoma ben definita entro cui io dovrei costruire ( 16m x 12m ) e quindi non posso andare a costruire a confine altrimenti andrei fuori sagoma. Penso e credo che resta solo la soluzione della demolizione ma bisognerà convincere il giudice e in italia ....... 10 anni? io nel frattempo non posso costruire. Immaginlle.jpg

    P.S. cerchiato in verde mia proprietà, in rosso la baracca, le dimensioni 16x12 sono imposte dal comune ( centro storico )
     

    Files Allegati:

  11. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Un bel Centro Storico con quella baraccopoli "artistica" !

    Intanto chiederei la demolizione. Ci sono le vedute a sguincio irregolari, mi sembra.

    Ma nella Giustizia e le Leggi non credo più : bisogna subire ed ingoiare.
    La gente perbene ha perso.
    Se condonano un cesso così, ti puoi attendere di tutto : che diventi un grattacielo condonato.
     
  12. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    A che distanza debbono essere i due edifici quello con sagoma rosa con n 4 cerchiato verde con quello giallo vicino?

    Che distanza c'è tra lla sagoma rosa con n. 4 cerchiato verde e il vertice della barracca più vicino a questo.

    Ciao salves
     
    A H&F piace questo elemento.
  13. Reato

    Reato Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    la distanza tra la sagoma e l'edificio giallo è di 10 metri, la distanza tra la sagoma e la baracca è di metri 5,40. La questione è : posso far demolire la baracca secondo voi? o mi obbligano a costruire in aderenza anche se la sagoma non è prevista con costruzione in aderenza? IMG_3594.JPG
     
  14. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Se il regolamento edilizio e norme di attuazione non permettono di costruire in aderenza per la zona territoriale in cui è ubicato il lotto non ti rimane altro che costruire a distanza regolamentare rispetto al confine, e cosi come ti ho detto prima se il comune ti fa opposizione per la minore distanza dovuta alla barracca allora intraprendi l'azione legale nei confronti del vicino e/o fai inificiare la concessione in sanatoria per lesione del diritto terzi.

    E' possibile ruotare la sagoma cioè il lato più lungo di ml 16 paralelo alla baracca?
    oppure cambiare i lati della sagoma cioe invece di 16 x 12 fare 14 x 13,70 o altre?

    Se ti consulti con un tecnico del luogo che conosce il regolamento edilizio penso che una soluzione la trova prima di intraprendere azioni legali.

    Ciao salves
     
    A H&F piace questo elemento.
  15. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Comunque un bel muro a copertura dell'eco mostro ci vorrebbe :shock:
    Ma sono siuro che sopraeleveranno la baracca.
    Una mia vicina ogni anno costruisce un nuovo abuso che poi sana : collezionista di abusi :risata:,

    Non capisco : leggo che non ci sono condoni recenti od in vista, ma leggo anche che tizio ha appena condonato.
    Io amo comprare finito e piaciuto, ma mi chiedo ; non è meglio comprare un piccolo terreno e costruire senza licenza e poi condonare ?

    Qualcuno scrive ad immobilio : come faccio a sanare un lavandino con sanitrix ?
    La mia vicina costrisce tranches annuali di villa di lusso, oramai fino al confine con me.
    Ho paura che l'anno prossimo costruisca sul mio prato e la condonano ed io devo passeggiare a "distanza" di regolamento comunale.:rabbia:

    Meno male che potrei chiedere agli UFO di "inviare" sulla Terra un "demolitore terrestre" per fare studiare agli scienziati marziani i resti di una costruzione terrestre. :maligno::innocente::^^::occhi_al_cielo:
     
  16. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    In gergo chi non è del ramo tecnico edilizio lo chiamano condono anche se l'abuso commesso è stata la realizzazione senza alcun permesso, ma conforme alle norme, questo non poò chiamarsi condono ma regolarizzazione amministrativa.

    Ciao salves
     
    A H&F piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina