1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Naoto

    Naoto Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    io so che spetta al proprietario ma qualcuno mi sa citare la legge di riferimento che dice che il proprietario deve farla lui ?
     
  2. wiwaxia

    wiwaxia Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Non e' che sia molto chiaro il msg. Provo ad interpretarlo
    Parliamo di locazione?
    Spese di ordinaria amministrazione a carico del conduttore, cosi come i filtri, la pulizia, la verifica annuale con bollino comunale e la messa a riposo della stessa durante il periodo estivo, etc... . Seguendo la diligenza del buon padre di famiglia
    Se la caldaia deve essere sostituita perche' troppo vecchia e o non piu' a norma allora toccherebbe al propietario.
    Quindi; tutto cio che ricade nella ordinaria amministrazione a carico del conduttore. Tutto cio che rientra nella amministrazione straordinaira a carico del locatore.
    Senza offesa, ma sei Agenti Immobiliari?
     
  3. Naoto

    Naoto Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    si sono agente immobiliare ma la cosa l'ho scritta in fretta e in furia. riformulo la domanda. il mio cliente ha locato un appartamento, essendo il conduttore dopo 2 mesi dall'ingresso dell'immobile e' scaduto il termine annuale per la revisione della caldaia. Ora siccome lui e' li da 2 mesi io ero a conoscenza che la prima manutenzione spettasse al proprietario poi le seguenti al conduttore. Ne e' sorto un problema in termini di responsabilita'. Sono a conoscenza che le questioni che riguardano l'ordinaria amministrazione sono a carico del conduttore ma non mi sembra opportuno che a 2 mesi dall'inizio della locazione il conduttore si sobbarchi gia' una il pagamento di una somma di euro 70 quando dovrebbe corrisponderla dopo 1 anno dalla locazione. Saluti
     
  4. Ponz

    Ponz Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Ci sono accordi territoriali, spesso siglati dalle associazioni di proprietaari e inquilini, che sopperiscono alle "mancanze" della legge, che fa appunto distinzioni molto generiche (per forza).

    Cercando sul web qualcosa per fare prima ti ho trovato questo... http://www.studiolegale-online.net/locazioni_04.php ma non prenderlo per oro colato.
     
  5. wiwaxia

    wiwaxia Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Naoto perche' dovrebbe spettare al locatore?
    E perche' per il primo anno?
    Se abbiamo detto che l'oridinaria amministrazione...bla bla bla.....
    Chiedo perche' sono ignorante.
    Thanx
     
  6. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    l'ordinaria manutenzione all'inquilino, cambio caldaia proprietario, mi sembra chiaro.
     
  7. wiwaxia

    wiwaxia Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Queato mi è chiaro anche a me Top. Chiedevo il perché della sua domanda
     
  8. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Cosa intendi perché?
     
  9. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    @Naoto: capisco le tue perplessità: un conto è la prassi, un conto ragioni di opportunità: comunque la revisione annuale che solitamente viene effettuata all'inizio o alla fine dell'inverno, e spetta al conduttore.
    Certi accordi era bene metterli per scritto
    Se comunque ha un contratto a lunga scadenza, è del tutto indifferente quando si inizia a pagare: è come se avesse cominciato a pagare ad inizio stagione oo a fine stagione, e così continuerà..
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina