1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    In un locale commerciale cat C/1 il proprietario non gestore del negozio, in caso di sostituzuione di caldaia con una a condensazione, e degli infissi, ha diritto alla detrazione 55% o compete solo al conduttore utilizzatore del negozio?

    In alternativa La detrazione 36% è possibile solo per immobili cat A, o anche per locali commerciali?
     
  2. Sergio Caruso

    Sergio Caruso Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Bella domanda!!! Do uno sguardo e ti rispondo più precisamente perché credo spetti al conduttore, sempre se si può!
     
  3. Caggiano Tiziana

    Caggiano Tiziana Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Non ne sono certa, aspettiamo che Sergio si documenti ma credo che la detrazione del 55% spetti a chi "paga" i lavori, proprietario o gestore che sia.
     
  4. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Anch'io credo che spetti a chi paga. Gli infissi di negozi devono avere dei requisiti particolari per rientrare nella categoria del 55%.
    Il 36% spetta solo per la ristrutturazione delle abitazioni e/o relative parti comuni.
     
  5. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Grazie per la conferma circa il 36%.

    Quanto al 55%, fatto salvi i requisiti necessari per gli infissi, il mio dubbio nasce leggendo il secondo paragrafo di pag. 8 della Guida "Agevolazioni Fiscali per il risparmio energetico" dell'AdE, e seguenti.

    Tutto sommato mi sembra un assurdo: lo scopo è riqualificare un immobile, e mi sembrerebbe giusto che se è il proprietario a sostenere le spese, possa trarne una agevolazione. Il punto mi sembra diverso dagli esempi citati nella guida, dove si nega il beneficio agli immobili che costituiscono oggetto dell'attività di impresa: difatti queste spese rappresenterebbero delle passività di esercizio che vanno a ridurre gli utili. Non così per il semplice proprietario locatore.
     
  6. Caggiano Tiziana

    Caggiano Tiziana Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Possono usufruire della detrazione tutti i contribuenti residenti e non residenti, anche se titolari
    di reddito d’impresa, che possiedono, a qualsiasi titolo, l’immobile oggetto di intervento.
    In particolare, sono ammessi all’agevolazione:
     le persone fisiche, compresi gli esercenti arti e professioni;
     i contribuenti che conseguono reddito d’impresa (persone fisiche, società di persone,
    società di capitali);
    LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO
     le associazioni tra professionisti;
     gli enti pubblici e privati che non svolgono attività commerciale.
    Tra le persone fisiche possono fruire dell’agevolazione anche:
     i titolari di un diritto reale sull’immobile;
     i condomini, per gli interventi sulle parti comuni condominiali;
     gli inquilini;
     chi detiene l’immobile in comodato.

    Questo è quello che dice l'Agenzia delle Entrate
     
  7. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Questo è quello che dice l'Agenzia delle Entrate,.... che però al paragrafo successivo aggiunge quanto ho riportato nel secondo mio intervento: "Spettano solo a chi li utilizza...." Qui sta il punto:

    Come deve intenersi questa precisazione?
     
  8. Caggiano Tiziana

    Caggiano Tiziana Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Non trovo il paragrafo di cui parli. Ti faccio sapere qualcosa di più preciso questa sera se riesco. Lo chiedo ad un geometra che lo sa di certo.
     
  9. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Grazie comunque.

    La precisazione, non presente nell'edizione aggiornata alla finanziaria 2008, compare invece subito dopo la tua citazione nell'aggiornamento 2009 attualmente presente sul sito dell'agenzia.
     
  10. Sergio Caruso

    Sergio Caruso Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    chiedo scusa ma non ho ancora avuto tempo di controllare!
     
  11. Sergio Caruso

    Sergio Caruso Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    CHI PUÒ FRUIRE DELLA DETRAZIONE

    Trattandosi di una detrazione dall'IRPEF sono ammessi a fruire della detrazione sulle spese di ristrutturazione tutti coloro che sono assoggettati all'imposta sul reddito delle persone fisiche, residenti o meno nel territorio dello Stato.

    Più in particolare possono beneficiare dell'agevolazione non solo i proprietari degli immobili ma anche tutti coloro che sono titolari di diritti reali sugli immobili oggetto degli interventi e che ne sostengono le relative spese; in sostanza i soggetti di seguito indicati:

    il proprietario o il nudo proprietario;
    il titolare di un diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione o superficie);
    chi occupa l'immobile a titolo di locazione o comodato;
    i soci di cooperative divise e indivise;
    i soci delle società semplici;
    gli imprenditori individuali, limitatamente agli immobili che non rientrano fra quelli strumentali o merce.
    Ha diritto alla detrazione anche il familiare convivente del possessore o detentore dell'immobile oggetto dell'intervento, purché sostenga le spese, le fatture e i bonifici siano a lui intestati e purché la condizione di convivente o comodatario sussista al momento dell'invio della comunicazione di inizio lavori - pdf (vedi più avanti).
    Sono definiti familiari, ai sensi dell'art. 5 del Testo Unico delle imposte sui redditi, il coniuge, i parenti entro il terzo grado, gli affini entro il secondo grado.
    In questo caso (e ferme restando le altre condizioni) la detrazione spetta anche se le abilitazioni comunali sono intestate al proprietario dell'immobile e non al familiare che usufruisce della detrazione.
    Se è stato stipulato un contratto preliminare di vendita (compromesso), l'acquirente dell'immobile ha diritto alla detrazione qualora sia stato immesso nel possesso ed esegua gli interventi a proprio carico.
    In questo caso è però necessario che:

    il compromesso sia stato registrato presso l'Ufficio competente;
    l'acquirente indichi gli estremi della registrazione nell'apposito spazio del modulo di inizio lavori.
    Ha diritto alla detrazione anche chi esegue in proprio i lavori sull'immobile, per le sole spese di acquisto dei materiali utilizzati.

    ----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------:spunta:
    Io la interpreto così:
    se i lavori vengono effettuati a cura e spese del proprietario, sarà lo stesso a beneficiare delle detrazioni;
    se i lavori vengono effettuati a cura e spese del conduttore, sarà questi a beneficiare delle detrazioni.

    *puoi trovare tutte le specifiche clikkando sul seguente link:
    Agenzia delle Entrate - 1. La detrazione IRPEF per le spese di ristrutturazione

    Se c'è qualche punto che non ti è chiaro lo discutiamo insieme!;)
     
    A Bastimento e il Custode piace questo messaggio.
  12. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Ringrazio Caruso e gli altri: l'interpretazione di Caruso è secondo logica, e seguita tipicamente per le ristrutturazioni ecc.
    Il problema è l'eventuale interpretazione dell'AdE, che spesso non segue la "logica" del provvedimento, ma la "lettera" dello stesso. (Pensiamo al portone d'ingresso, che l'Ade escludeva dalle detrazioni per 55% se non era una porta finestra: la legge parlava solo di serramenti-finestre; quando la direttiva europea ha chiarito che tutti i serramenti che comunicavano con zone non riscaldate, rientravano tra quelle per cui era prescritta una adeguata trasmittanza, l?adE ha dovuto far marcia indietro).:fiore:
    Se avrò riscontri vi farò sapere.
     
  13. Sergio Caruso

    Sergio Caruso Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
  14. studiobenedetti

    studiobenedetti Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    chi paga ha diritto alla detrazione, che sia il proprietario o altri
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina