1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Michele1980

    Michele1980 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Vorrei trasformare il cucinino esistente, della casa che sto acquistando, in un secondo bagno e realizzare la cucina in un'altra stanza più grande e che non utilizzerei.

    Non ho intenzione e necessità di spostare muri o porte, all'ufficio tecnico del comune mi hanno detto che non devo presentare la DIA e che sono in attesa di recepire nuova normativa a riguardo che ne prevede la presentazione solo per opere di intervento esterno.

    Questo cambiamento rispetterà comunque il vincolo di mantenere separato il bagno dalla cucina con almeno 2 porte.

    Mi sono state date delle indicazioni corrette???

    Altrimenti qual è la procedura e la tempistica da rispettare.

    Ringrazio in anticipo per le risposte
     
  2. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Senza vedere niente mi sembra che le indicazioni che ti hanno dato sono corrette.
     
  3. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro Attivo

    Altro Professionista
    quoto spalti, dovremmo avere la pratica davanti, ma a naso direi che ti hanno detto il giusto.

    saluti
     
  4. jhonny

    jhonny Membro Attivo

    Amministratore di Condominio
    Ciao,
    non sono sufficienti questi dati per essere certi in grande linea concordo come detto sopra:stretta_di_mano:
     
  5. maviange

    maviange Ospite

    Ho una situazione simile da affrontare, però si tratta di spostare un ambiente a deposito agricolo in un ambiente soggiorno, e viceversa. Vorrei però essere sicuro che non mi faranno pagare gli oneri. Io credo che non potrebbero in quanto le superfici destinate a deposito rimangono invariate. Si tratta, per inciso, di ambienti inseriti allo stesso piano del fabbricato.
     
  6. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista

    Premettendo che i colleghi ti hanno detto bene...vorrei soltanto precisarti che in ogni caso anche se non fai opere si tratta di un cambio di destinazione d'uso che comporta una variazione distributiva interna dei locali...a questo va aggiunto che bisogna vedere gli impianti, gli scarichi fumari (canna esalazione cappa ed eventuale canna fumaria per la caldaia...ecc.)...per completare l'intero percorso con una variazione della scheda catastale che necessariamente dovrà essere aggiornata...

    Aggiunto dopo 9 minuti :


    In questo caso di tratta di due cose diverse, ovvero sempre cambio destinazione d'uso, con due particolarità...la prima è che il deposito non ha la stessa classificazione dell'ambiente di vita e pertanto va o andrebbe portato a civile abitazione (soggiorno), mentre per il soggiorno che viene declassato nessun problema...
    Il secondo, invece parli di ambito rurale e per questi ambiti esistono norme (anche regionali) che trattano specificamente quanto sia possibile attuare o modificare....a mio parere sarebbe opportuno che ti avvali di un tecnico di fiducia e che sicuramente può darti le informative necessarie per il tuo quesito, in particolare per le norme regionali...
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina