1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. anna123

    anna123 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Buongiorno, chiedo un consiglio.
    E' stato saldato un debito a seguito del quale era stata iscritta ipoteca giudiziale su un immobile. Mi è stata rilasciata quietanza: con questo documento posso recarmi in conservatoria per cancellare l'ipoteca o occorrono altre formalità? grazie
     
  2. Abacus

    Abacus Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    purtroppo non è cosi semplice.... una cosa è l'estinzione del debito, altra cosa è la cancellazione.
    l'ipoteca giudiziale si cancella in 2 modi:
    - tramite il giudice con tempi di attesa infiniti
    - tramite atto notarile (quindi spese di onorario) con l'intervento del creditore

    ..è consigliato farsi assistere da un legale.
     
    A francesca7 e Umberto Granducato piace questo messaggio.
  3. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Ricordavo una situazione simile relativa ad una ipoteca sorta in occasione di una divisione ereditaria tra cognati.
    Nonostante mia moglie abbia provveduto a reperire nei vari comuni interessati tutti i certificati di nascita, residenza, morte delle varie parti in causa, e documenti vari necessari , per poi procedere alla vendita di un piccolo immobile ereditato su cui era rimasta questa ipoteca, tra onorari di notaio ed avvocato si sono dovuti spendere altri 2000€ circa.... (solo per la cancellazione di questa ipoteca, risolta (quietanzata) 35 anni prima!)
     
  4. anna123

    anna123 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Quindi la semplice quietanza non serve a nulla....
    Grazie per le risposte
     
  5. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Serve eccome: è il primo dei documenti richiesti dal giudice. :triste:
     
  6. Ezequiel

    Ezequiel Membro Attivo

    Privato Cittadino
    ...quindi non si cancella automaticamente dopo vent'anni?
     
  7. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    A quanto pare no.
    Non c'è più mia moglie per chiedere dettagli: ma la questione era nata col decesso e successione del marito di una sua zia senza figli, avvenuta nel '65, contestata da alcuni dei fratelli del marito.
    La zia è mancata nel 93: mettendo in vendita alla sua dipartita la casa ereditata , oggetto della ipoteca, è saltata fuori la questione formale. Trovo i dati sul PC perchè avevo dovuto preparare l'albero genealogico, con date di nascita morte e discendenti degli aventi causa, che nel frattempo erano quasi tutti passati a miglior vita; aggiungasi il casotto dovuto al vezzo dei nostri vecchi di battezzare con un nome ma chiamare gli interessati col secondo nome o roba del genere....
    nomi non citati correttamente nemmeno sugli atti giudiziari. Un bel labirinto: mia moglie era ricorsa anche agli archivi parrocchiali del luogo di nascita dei vari soggetti, per ricostruire la situazione: per fortuna era ancora in vita una cugina dello zio, (i cui genitori non avevano contestato la divisione) in grado di indirizzarla a costruire quelle parentele acquisite.

    Direi che erano passati quasi 30 anni.....
     
    A Ezequiel piace questo elemento.
  8. brina82

    brina82 Membro Assiduo

    Altro Professionista
    L'ipoteca non rinnovata dovrebbe scadere dopo 20 anni. Il fatto che facendo una visura ipotecaria compaia, non vuol dire che sia necessariamente ancora in essere...
     
    A miciogatto e Ezequiel piace questo messaggio.
  9. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Interessante. Non mi spiego allora quali fossero le paturnie del notaio e di chi per lui, ad aver preteso la verifica della cancellazione della ipoteca da me descritta, con tanto di ricostruzione dei fatti, dichiarazione di benestare degli eredi, e sentenza conclusiva del giudice, nonostante fosse già stata praticamente risolta la questione e di anni ne fossero passati quasi 30.
     
  10. brina82

    brina82 Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Che io sappia, trascorsi 20 anni senza essere rinnovata, decade. Se decade e chi di dovere non la toglie (spetta toglierla al creditore su richiesta del debitore, presumo, ma se qualcuno ha confidenza con mutui estinti può dircelo), continua a comparire nell'elenco delle trascrizioni, senza che però sia efficace.

    Per toglierla proprio dall'elenco, si deve interpellare il vecchio creditore (che probabilmente avrebbe dovuto toglierla a suo tempo, una volta che era stato estinto il debito).

    Nel tuo caso forse il Notaio è riuscito a toglierla lui dall'elenco, ma per farlo probabilmente doveva ricostruire tutta la questione...??? Non so!
     
  11. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Nel mio caso il notaio ha preteso che un giudice accertasse la decadenza: la ricostruzione della situazione l'ha dovuta fare mia moglie, nipote della zia defunta,.
    L'ipoteca era scaturita da una contestazione di alcuni cognati della zia, che non consideravano equa la consistenza della quota di successione a loro spettante a seguito della morte del marito della zia.
    Tutti gli attori della vicenda erano ormai defunti, e sopravvivevano solo dei discendenti.
    In buona sostanza si è dovuto ingaggiare un avvocato, presentare i documenti in tribunale, ed ottenere finalmente la cancellazione, con la quale il notaio ha scritto il rogito della vendita dell'alloggio di proprietà della zia defunta
     
  12. brina82

    brina82 Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Mi viene il dubbio che forse un altro Notaio avrebbe rogitato... Ma forse meglio così, almeno avete risolto :D
     
  13. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Il dubbio l'hai fatto venire anche a me....; meglio sarebbe stato risparmiare tempo, viaggi e denaro :rabbia:
     
    A brina82 piace questo elemento.
  14. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    Evidentemente il notaio voleva garantire all'acquirente (che è colui che lo paga) un immobile libero da grattacapi, anche solo apparenti, in fase di rivendita.

    Un conto è avere un immobile pulito di fatto, perfettamente compravendibile e senza rischi nella sostanza ma "sporcato" in apparenza. Devi spiegare e far capire al compratore che quella ipoteca è innocua.


    Un conto è avere una situazione perfettamente pulita. La sostanza non cambia ma l'apparenza può farti perdere qualche cliente timoroso.
     
    A brina82 piace questo elemento.
  15. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Questo può essere: quando scrivi "in fase di rivendita" ti riferisci ad una successiva ulteriore vendita?

    Resta comunque il punto: se una ipoteca si estingue dopo 20 anni, e di anni ne sono passati 30, logica vorrebbe che di grattacapi non ne possano sorgere.
    Il notaio avrebbe avuto quindi gli strumenti giuridici per affermare la nullità della suddetta ipoteca.
    Pare quindi un problema di procedura catastale o ipotecaria: nulla o decaduta, la semplice operazione di cancellazione formale dalle visure, comporta a quanto pare il medesimo iter richiesto per la cancellazione prima che siano scaduti i 20 anni.
    (Il che parrebbe un eccesso di burocrazia...)
     
  16. brina82

    brina82 Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Sì riferisce al fatto che l'acquirente "scappa" perchè non crede al fatto che sia tutto "pulito"... O comunque magari ti fa una proposta al ribasso di 10k per questi problemi!... Alla fine con 3k avete risolto, menomale!
     
    A miciogatto piace questo elemento.
  17. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    Si, mi riferivo a quello. Ma anche quello che dice Brina ha perfettamente senso.
    Probabilmente per entrambi i motivi.
     
    A brina82 e Bastimento piace questo messaggio.
  18. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Sicuramente la nostra chiacchierata è ormai accademica: ma non mi sembra di ricordare che di mezzo ci fosse la opportunità di tranquillizzare l'acquirente.
    A posteriori mi incuriosiva capire il meccanismo.
    La conclusione che ne traggo, è che se non procedi a far cancellare quella annotazione, non si cancella da sola automaticamente nella forma. Di fatto quindi occorre procedere alla cancellazione con tutto l'iter, anche se legalmente qualunque luguleio sa che non ha più alcun effetto.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina