1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. nicoladerio

    nicoladerio Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buon giorno

    Scirvo per aveere un parere e un aiuto.
    Devo comprare la mia prima casa, ho visionato alcuni appartamenti e ne ho scelto uno che è particolarmente carino.
    Ho fatto la mia proposta con tanto di assegno raggiungendo completamente la cifra riciesta. L'agenzia mi ha consigliato di offrire esattamente quella cifra perchè essendoci altre proposte ci poteva essere la possibilità di perdere per uno scarto minimo l'appartamento. Già questo aspetto mi ha insospettito ma mi sono fidato... Qualche giorno dopo alla mia richiesta di inserire la postilla sul compromesso "salvo approvazione mutuo" l'agenzia mi ha invitato ad un incontro con il propretario.
    Vado al dunque, il bagno che ad oggi ha un'apertura o velux, essendo una mansarda, risulta essere ufficialmente cieco;
    A questa notizia ho rifiutato l'acquisto tout court...
    Per ora sono d'accordo con proprietario e con l'agenzia che se loro riescono a sanare la situazione procederò all'acquisto altrimenti ritirerò l'offerta.

    Le domande sono due:
    Ritarando l'offerta a fronte di quanto descritto perderò l'assegno ancora in mano all'agenzia?
    E' lecito che nel preliminare che ho firmato ci sia scirtto che ho visionato una casa che però non essendo a norma, non risponde a quello che ho effettivamente visto ?
    Oltre a richiedere in dietro i soldi posso chiedere che venga pagata una penale per questo, all'agenzia?

    Grazie per l'aiuto
     
  2. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare


    No, perchè l'inadempiente è il proprietario che deve per forza sanare la situazione se vuole vendere.


    Cioè ??? Spiegati meglio.


    Una penale, no. Se però, il tuo recesso avviene dopo l'accettazione, in teoria la mediazione dovresti pagarla... Diciamo che è una situazione complessa. Puoi andare a leggerti le centinaia di post in merito...
    Se il proprietario può sanare, non ci sono problemi (in questa situazione si trovano 9 case su 10....)

    Silvana
     
  3. nicoladerio

    nicoladerio Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie per la risposta

    Mi spiego meglio, quando ho visto la casa, per ben due volte, nessuno mi ha detto che il bagno non era in regola.
    L'ho scoperto solo una settimana dopo aver fatto la proposta. L'agenzia non mi ha detto che che il bagno dotato di velux non era in regola. infatti dovrebbe essere cieco ufficialmente;
    Visto che l'ho saputo solo molto dopo aver firmato la proposta preliminare, con assegno, mi chiedevo se era possibile chiedere una penale per l'ageniza che a suo dire non sapeva niente.
    Se avessi saputo che il bagno non era in regola non avrei fatto neanche la proposta....

    Non so se il prorietario riuscirà a sanare, ho dato tempo due settimane per informarsi. Non vi nascondo che questa situazione mi ha fatto cambiare idea e mi chiedo cosa succederebbe se chiamassi l'agenzia per rescindere la proposta, prima di sapere che la situazione sia effettivamente sanabile. Perderei i soldi?

    Grazie ancora

    Nicola
     
  4. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Si, in questo caso perderesti quanto versato.

    Silvana
     
  5. nicoladerio

    nicoladerio Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie Silvana

    Trovo assurdo che, ma essendo in Italia non dovrei meravigliarmi, sia possibile per l'agenzia iniziare una trattativa nascondendo un dettaglio così importante e restare impunita... seppur in modo velato hanno detto il falso. La casa non è in ordine e tutto questo per loro non comporta nessuna penale o multa?
    Ho sempre diffidato delle agenzie e questo aumenta la mia diffidenza verso questi, non tutti mi auguro, sedicenti professionisti...

    Grazie ancora

    Nicola
     
  6. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Forse non lo sai, ma che l'immobile debba obbligatoriamente essere conforme sia catastalmente che urbanisticamente lo dobbiamo a una legge in vigore dal 1 luglio del 2010, Legge n. 78/2010.

    Prima era tutto molto più semplice, sia per chi comprave che per chi vendeva...

    Come ti dicevo nell'altro post, in Italia 9 case su 10 (per non dire 10 su 10 se parliamo di immobili datati) è in questa situazione, e quasi sempre senza nessuna colpa dei proprietari che spesso non sanno di avere immobili non conformi, quindi tu capisci la difficoltà di essere in regola...

    L'agenzia ha una responsabilità in quanto dovrebbe informarsi prima della messa in vendita su eventuali difformità, ma ancora non è così diffuso anche da parte dei proprietari il controllo ante-vendita.

    Tu sai del velux perchè è visibile, ma ci sono delle difformità (anche molto più gravi) che non sono visibili e vanno controllate sui progetti originali del comune.

    Abbi pazienza e, se la casa ti piace e la difformità è sanabile, comprala tranquillamente.
    Purtroppo, quella in cui sei in corso non è una mostruosità, ma la normalità....
     
    A CRIF Valutazione Immobili piace questo elemento.
  7. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    nicoladerio, vedi di dare un'occhiata alla sentenza della Corte di Cassazione n° 19095/2011 poi fai le tue deduzioni.
    Ciao salves ;)
     
  8. nicoladerio

    nicoladerio Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Essendo la mia prima casa non sono abituato a dover barcamenarmi in queste situazioni... Ho sempre sentito dire che comprare casa fosse un po' dura e forse io non sono nemmeno in una situazione così complicata..
    Credo che il proprietario pur se in buona fede, sapesse e avesse già chiesto un condono, che credo gli sia stato negato... Infatti dubito che riesca a sanare la cosa in due settimane.
    In ogni caso grazie x il tuo aiuto, mi rinfranca un po' e spero di arrivare all'acquisto senza ulteriori problemi! Buona serata
    Nicola
     
  9. ccc1956

    ccc1956 Membro Senior

    Altro Professionista
    Per il controllo prima di vendere basta farsi mandare un geometra dall'agenzia e chiedere di regolarizzare tutto e solo dopo firmare l'incarico all'agenzia??
     
  10. irma

    irma Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Come hai potuto accettare di firmare un preliminare in cui ti dicevano: "la casa non è a norma e non risponde a quello che effettivamente vedi"?
    Ti avrebbero dovuto specificare gli aspetti in cui la casa non è a norma; non credo proprio che il problema sia solo il velux.
    Ad ogni modo se, come asserito, la casa non è a norma il notaio non rogiterebbe e non per colpa tua...di conseguenza l'affare non può andare a buon fine e il mediatore ha perso solo tempo.
    Resta il fatto che, da come dici, il preliminare che ti hanno fatto firmare contiene una clausola vessatoria quindi puoi chiedere che venga annullato e riavere indietro quanto versato...se agenzia e venditore non accettano bonariamente, ti dovrai rivolgere ad un Legale con rivalsa di spese.
     
  11. nicoladerio

    nicoladerio Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao Irma

    Nel preliminare che ho firmato c'è scirtto che la casa sarà a norma al momento dell'atto...
    Io sono stato avvisato del fatto che la casa avesse il problema del bagno solo una settimana dopo aver fatto la proposta con tanto di assegno ;
    L'agenzia mi ha detto che non sapeva che il bagno non fosse a norma... Aldilà della poca professionalità e della brutta figura, mi chiedo se posso rivalermi sull'agenzia per questa loro mancanza.
    Se mi avessero detto che il bagno ufficilamente doveva essere cieco e quindi diverso rispetto a quello che ho visto, non avrei mai accettato di fare una proposta...
    Grazie comunque per la tua risposta
     
  12. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare

    Diciamo che le due cose andrebbero fatte in contemporanea, se non si vuole perdere tempo, ma è sicuramente meglio sapere in che acque si naviga, prima di impegnarsi...

    Dire ad un potenziale acquirente che le cose non sono a posto, ma sono in corso di regolarizzazione, può tranquillizzare...

    Silvana
     
  13. irma

    irma Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Non ho mai sentito della necessità di un condono per un velux
    Questo è più tranquillizzante...naturalmente dev'essere messo a norma lo stato di fatto che ti hanno fatto vedere altrimenti, come ti dicevo risulteranno inadempienti; in tal caso nulla gli sarà dovuto e con diritto di rivalsa.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina