1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. gnsoft

    gnsoft Membro Junior

    Privato Cittadino
    Buongiorno vorrei un parere tecnico. Possiedo un'abitazione singola di mia proprietà. Di fronte all'ingresso ho una piazza e subito dopo un muro di contenimento costruito negli anni 60 (con materiale fornito dal comune ed opere effettuate dal precedente proprietario). Questo muro da una parte all'altra cresce progressivamente in altezza da pochi centimetri a circa 6/7 metri nel punto più alto. Subito dopo il muro vi è del terreno (proprio su questo terreno sarebbero inseriti dei pali per il contenimento della strada) e relativo cordolo con rete che delimita la strada che da qualche anno è diventata provinciale (Sia il muro che il terreno sono di mia proprietà). Proprio a seguito di ciò è aumentato notevolmente sia il tipo che la quantità di traffico. Ciò ha provocato, anche con le pesanti piogge, un cedimento della strada e di conseguenza un avvallamento consistente sul fronte del muro che a suo tempo fu costruito. La provincia ha verificato che la situazione è assolutamente da sistemare ma pare che siano propensi ad intervenire solo sul 50% del totale dei lavori. Ritengo assurda questa situazione in quanto il danno è dovuto esclusivamente al cedimento della strada. Volevo sapere:

    - Nel caso non ci trovassimo d'accordo sulle % di intervento posso citarli per danno temuto e quindi intimarli ad ovviare al pericolo visto che il cedimento della strada potrebbe arrecare danno alla mia proprietà ? (Art. 1172)
    - In subordine si può applicare , l’articolo 887 del codice civile che stabilisce che il fondo superiore (la strada provinciale) deve sopportare per intero le spese di costruzione e conservazione del muro dalle fondamenta all’altezza del proprio suolo, ed entrambi i proprietari devono contribuire per tutta la restante altezza ?

    - Eventualmente è applicabile l'articolo 888 ?
    - Possono obbligarmi alla ricostruzione del muro pur essendo di mia proprietà ?
    - In caso di mancato accordo mi conviene proporre che loro provvedano alla sistemazione del cedimento della strada e io mi occupo del muro ?
    - Le spese tecniche di chi sono a carico ?

    Grazie molto per le risposte. Saluti
     
  2. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    1) Se il muro di contenimento contiene terreno di tua proprietà e la strada provinciale per effetto dell'art.887 la spesa va ripartita;
    2) Se il muro di contenimento contiene solo la strada provinciale per effetto dell'art.887 la spesa va a carico della provincia;
    A) Se come in caso 1) si dimostra che il cedimento della strada a cagionato l'incalnalazione di acque meteoriche che hanno compromesso la stabilità del muro, il danno deve essere a carico dell'ente della strada;
    B) Per la dichiarazione di danno temuto nel caso 1) ti autodenunci, nel caso 2) e A) puoi farla.
    Come vedi la casistica e varia a seconda della conformazione dei luoghi e delle titolarità degli immobili, quindi non avendo possibilità di visionare gli stessi ti consiglio di consultarti con un tecnico del luogo che ti indichi la prassi da intraprendere in riferimento ai luoghi ed alle proprietà.
    Ciao salves
     
  3. gnsoft

    gnsoft Membro Junior

    Privato Cittadino
    Grazie mille per la risposta. Il punto è proprio questo che non sono ancora riuscito a capire la competenza perché è vero che il muro è di mia proprietà ma è stato costruito, a suo tempo, per contenere la strada (allora comunale ora provinciale). Per verificare la proprietà, cosa mi consigliate di fare ?
    A) ESTRATTO DI MAPPA
    B) PLANIMETRIA CATASTALE
    C) ELABORATO PLANIMETRICO

    Grazie.
     
  4. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Fammi capire proprietà di cosa?
    del muro?
    Hai al di sopra del muro terreno di tua proprietà?
    Ciao salves
     
  5. gnsoft

    gnsoft Membro Junior

    Privato Cittadino
    Vorrei capire gli esatti confini della mia proprietà per valutare bene le spese di competenza. In pratica, antistante all'ingresso di casa mia, ho una piazza che dall'altro lato dell'ingresso presenta un muro che si estende per circa 15/16 metri di lunghezza e va in altezza da pochi centimetri fino a 6/7 metri. Aldilà del muro vi è del terreno (largo da pochi centimetri fino a circa 2/3 metri). Alla fine del terreno c'è il cordolo della strada con una rete di protezione. Subito dopo la strada provinciale che si estende per tutta la lunghezza del muro. Rispetto alla fine del muro la strada provinciale è rialzata da un minimo di pochi centimetri ad un massimo di circa 1/2 metri (questo perché la strada è in salita). Vorrei quindi capire esattamente la mia proprietà e relative pertinenze. Allego una foto per chiarire meglio. Sulla destra vedete la mia piazza, subito dopo il muro (completamente spanciato a causa del cedimento della strada che credo appare evidente), poi il terreno e il cordolo con la rete di protezione...subito dopo la strada provinciale. Grazie.
    FotoCasa.JPG
     
  6. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Fai un estratto di mappa, con questo misura la distanza dal muro al prospetto dellla tua abitazione fai il raffronto in scala e saprai se il muroe al confine, dentro o al di la della tua proprietà.
    In alternativa posta la mappa occludendo il comune alla quale fa riferimento vedro di darti una mano
    Ciao salves
     
  7. gnsoft

    gnsoft Membro Junior

    Privato Cittadino
    Ok grazie mille per l'aiuto. Allego l'estratto di Mappa.
     

    Files Allegati:

  8. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Indicami quanto misura di lunghezza il lato della casa parallela al muro
     
  9. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Distanza AB ml 8,00 circa;
    Distanza CD ml 10,00 circa;
    Da misurare in perpendicolare al muro prima dallo spigolo A del fabbricato e poi spigolo C dello stesso fabbricato.

    Se la base del muro è pari a tali distanze significa che è di proprietà dell'ente gestore starda e quindi deve osservare a totale carico suo le norme di cui all'art 887.

    Se la base del muro è a distanza inferiore a quelle sopra indicate significa che al di sopra del muro esiste parte di terreno di tua proprietà e quindi entrambi dovete assoggettarvi a quanto stabilito dall'art 887.

    Occorre dire che al momento del cambio di gestione della strada da comunale a provinciale, doveva essere fatto uno studio sul maggiore carico del transito su tale starda, che implica un maggiore carico da sopportare da parte del muro stesso, ed in riferimento a tale maggior carico la verifica della stabilità del muro cosi come già realizzato.
     
  10. gnsoft

    gnsoft Membro Junior

    Privato Cittadino
    Ciao la lunghezza del lato della casa parallela al muro è di circa 13 metri. Non ho capito bene quali altre misure prendere e come. In particolare che intendi per distanze AB e CD. Grazie
     
  11. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Scusami avevo dimenticato di allegare file
     

    Files Allegati:

  12. gnsoft

    gnsoft Membro Junior

    Privato Cittadino
    Ciao ti invio le misure:
    Lato AC: circa 12,60 metri
    Lato CD: circa 09,30 metri
    Lato AB: circa 11,70 metri

    In effetti dalla mappa il lato AB sembra più corto del lato CD ma in realtà non è così.
    Adesso aspetto con "ansia" il tuo responso. Grazie mille. Ciao
     
  13. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Dalle misure da te rilevate non si può affermare che il muro sia al confine, o sulla tua proprietà o al di la del confine, quindi si deve procedere ad un rilievo topografico che realizzerà un tecnico che prenda in considerazione altri riferimenti per affermare l'esatta ubicazione del muro e quindi affermare se il muro è all'interno della tua proprietà o meno.
    Ciao salves
     
  14. gnsoft

    gnsoft Membro Junior

    Privato Cittadino
    Ti ringrazio per la risposta. Ti sarei grato se potessi ricapitolarmi le relative conseguenze precise nei vari casi. Grazie.
     
  15. gnsoft

    gnsoft Membro Junior

    Privato Cittadino
    Scusa ma con una PLANIMETRIA CATASTALE e/o un ELABORATO PLANIMETRICO non dovrebbero essere indicati precisamente i confini e le proprietà relative ?
     
  16. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Si ma si deve verificare dove ricade il muro rispetto a questi confini, cioe con un rilievo topografico il tecnico provvederà a collimare i vertici della spezzata che forma il muro, gli angoli della tua abitazione, di altre vicine, eventuali punti limite ben identificati con recinzioni o altri elementi certi, così facendo assevererà dove ricade il muro sovrapponendo il rilievo svolto con la mappa catastale.

    A questo punto a seconda dove ricade il muro ci sono due ipotesi:

    1) se il muro e pressocche sul confine o poco al di qua o al di la rispetto alla tua proprietà, la sua manutenzione e costruzione è a totale carico della provincia;

    2) se il muro e nettamente all'interno della tua proprietà, cioè se al di sopra del muro cosi come dalla foto da te allegata corrisponde esserci terreno tuo, la sua manutenzione e costruzione è a carico della provincia e tua.

    Invece se dopo verifica statica risulta che il muro non è idoneo a sopportare il nuovo incremento di carico dovuto alla trasformazione della strada da comunale a provinciale, o dimostri qualora il muro nonostante ciò era idoneo ma il suo cedmento è stato causato dall'avallamento della strads che ha provocato il riversamento di acque meteoriche che hanno aggravato la staticità del muro, le ipotesi di ubicazione passano in secono piano cioè la responsabilità della staticitàdel muro è solo della provincia.

    Alla luce di queste mie considerazioni ti consiglio di incaricare prima un tecnico che verifichi la staticità così come sopra descritta perchè elemento principale che elimina la verifica dell'ubicazione se si accerta la responsabilità della provincia.

    Qualora responsabilità della provincia non ne ha procedere al rilievo per la verifica dell'ubicazione.

    Non so se sono stato adesso più chiaro in caso chiedi ulteriori chiarimenti.

    Ciao salves
     
  17. gnsoft

    gnsoft Membro Junior

    Privato Cittadino
    Si la risposta è estremamente chiara. Se mi permetti visto la tua estrema competenza e disponibilità ti chiedo:

    1) Per pressoché al confine rispetto alla mia proprietà cosa intendi ? Perché da una parte il muro è praticamente al confine con la strada, fino ad arrivare (come puoi vedere dalla foto) ad un massimo di 3 metri circa dall'altra parte. Oltretutto visto che già in precedenza il muro è stato costruito con materiali forniti dal comune è evidente credo la competenza !!! Inoltre, in base al codice civile, la competenza dei muri di contenimento non dovrebbero essere del proprietario del fondo dominante (ovvero la strada) ?
    2) Chi dovrebbe fare la verifica (e quindi le spese) statica del muro e come faccio nel caso che la voglio fare io (a mie spese) per dimostrare il cedimento a far valere ufficialmente tali riscontri ?

    Grazie mille
     
  18. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Ti allego schizzo per capire cosa intendo per pressocchè al confine, tutti e tre i casi sono a carico della provincia.

    La verifica dovrebbe farla un ingegnere o architetto il quale dovrebbe pure relazionare se la dimenzionatura del muro è idonea alla portata da sopportare e se l'infiltrazione di acqua da parte dell'avvallamento della strada ha aggravato la staticità del muro sia che fosse inidoneo sia che fosse idoneo alla portata.

    Per farlo tu io ti consiglio di farti fare una perizia di tecnico come sopra suggerita sulla staticità del muro e del suo aggravamento, la quale ti serva per ogni eventualita di azione legale qualora la provincia vuole il tuo contributo per forza di cose.

    Dopo aver fatto ciò fatti dare una risposta ufficiale scritta dalla provincia di come stanno operando per risolvere il caso.
     

    Files Allegati:

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina