1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. acetosella

    acetosella Membro Junior

    Privato Cittadino
    Ho capito che nella risoluzione di contratto si compila il mod 69 ma non si versa imposta di 67 euro, il contratto è del tipo con cedolare secca e dovrebbe scadere tra un anno; se vado a rifare un nuovo contratto aldilà della scadenza del precedente devo di nuovo fare l'opzione per entrare nel regime di cedolare secca ed un altro mod 89. Quanto vado a versare quindi per un nuovo contratt, solo gli euro dei tributi speciali oppure quale codice devo usare, non so se sono stata chiara ma non riesco a parlare telef con Ag Entrate e gli uffici sono per me un po'distanti e dovrei perderci la giornata per recarmi a parlare direttamente. Grazie e alla prossima
     
  2. Pennylove

    Pennylove Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    Devi semplicemente risolvere il vecchio contratto e registrarne uno nuovo (naturalmente senza versare l'imposta) utilizzando, per entrambi tali adempimenti, il nuovo modello 69. Per la registrazione dei contratti, sia in caso dell'esercizio dell'opzione per la cedolare, sia nel caso in cui tale opzione non venga esercitata, non sono dovuti i tributi speciali che si pagano attraverso il codice tributo 964T (tali tributi sono dovuti esclusivamente per il rilascio di copie, estratti, certificazioni resi dall'Amministrazione finanziaria su richiesta del contribuente).
     
  3. acetosella

    acetosella Membro Junior

    Privato Cittadino
    Scusa ancora ma i 2 mod 69 (risoluzione e nuovo contratto) li devo consegnare all' ag entrate entro quando (sempre 30 giorni ?) e il versamento dei trib speciali assieme e/o sempre entro 30 giorni. Grazie infinite per l'aiuto e scusa ma voglio avere tutto chiaro
     
  4. Pennylove

    Pennylove Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    Risoluzione vecchio contratto in cedolare: salvo che la data di risoluzione del contratto non coincida con la scadenza naturale, hai 30 giorni di tempo dalla fine del contratto di affitto (data di risoluzione) per confermare l'opzione per la cedolare consegnando, allo stesso ufficio dove precedentemente hai registrato il contratto, il modello 69.

    Nuovo contratto in cedolare: la registrazione può essere fatta in qualunque ufficio dell'Ade (non sei obbligata a scegliere quello della tua città) entro 30 giorni dalla stipula del contratto (o dalla data di esecuzione, se anteriore alla stipula) con il modello 69 oppure con il modello SIRIA telematico (ricorrendo le condizioni per il suo utilizzo).

    Per la registrazione dei contratti di locazione non sono dovuti i tributi speciali: pertanto, deve essere respinta qualsiasi richiesta che di tali tributi venisse operata dagli uffici locali dell'Ade, in difformità di quanto chiarito dall'Agenzia stessa (Circolare n°26/E, par. 4.2)
     
    A manmar01 piace questo elemento.
  5. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Pennylove ha risposto benissimo: ma visto che acetosella non sembra espertissima , aggiungo che i tributi speciali erano richiesti con la registrazione ordinaria, dove solitamente il locatore chiedeva per se una copia bollata registrata: la Agenzia ha chiarito che con la cedolare secca, non essendo dovuto il deposito fisico della copia cartacea del contratto, che verrà conservato a cura del locatore e conduttoe, ma solo il mod. 69, non sono dovuti tributi speciali, a meno che in sede di registrazione il richiedente richieda espressamente una copia asseverata del contratto oltre alla normale ricevuta di consegna del modulo.
     
  6. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    mi pare nn si paghino + nemmeno per quelle ordinarie
     
  7. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Sono andato a memoria: bisognerebbe rivedere la circ. 26/E.


    Mi pare però di ricordare che specificava che rimaneva dovuta qualora l'interessato richiedesse all'ufficio delle copie supplementari (ad esempio se registravi 3 copie: una per l'ufficio, ed una caduno per locatore e conduttore): che poi gli uffici la pretendano è un'altra storia. A me è capitato che per anni non mi fossero richieste nemmeno prima ...

    Aggiunto dopo 11 minuti...

    p.s.: confermo che a pag 19 della circ 26/E si legge:
    Restano in ogni caso dovuti i tributi speciali per il rilascio di copie, estratti ecc resi su richiesta del contribuente. La corresponsione dei trib. spec. resta dovuta anche nei casi in cui venga rilasciata copia di contratti ... con cedolare secca.

    Non sono invece dovuti per la semplice annotazione di avvenuta registrazione apposte dall'ADE in calce o a margine dell'atto portato alla registrazione
     
  8. acetosella

    acetosella Membro Junior

    Privato Cittadino
    Ok ci siamo, vi dico solo che il dubbio dei trib speciali era perchè in un preced. contratto fatto da questo propr per altro appartamento sempre quest'anno ha pagato con cod trib 964T EURO 3,72
     
  9. Pennylove

    Pennylove Membro Assiduo

    Privato Cittadino

    Anch'io l'avevo capita in questo modo :D. Poi è capitata una cosa che mi ha fatta andare in tilt. E' successo a settembre, quando ho dovuto registrare un paio di contratti di locazione nel Ducato di Modena e Reggio Emilia, consegnando in Agenzia, unitamente al modello 69, due copie di contratto in cedolare - come è usanza da queste parti - una copia (l'originale) se la trattengono loro per ricordo, l'altra, benevolmente, te la restituiscono con il timbro dell'ufficio e il numero di registrazione in calce, senza che mi venissero richiesti i famosi tributi speciali. "Siamo alle solite, Penny. Non hai capito una cippa!" - mi son detta - scivolando nel gelido abisso della più cupa incertezza (erariale)...:sorrisone: ma, dopo lunghi arrovellamenti, a base di Lambrusco e bolliti (accidenti a Befera e ai suoi dannati tributi! :disappunto:), flashata sulla via...della cedolare, ho visto la luce, come direbbe Jake dei Blues Brothers :D

    Lazzi a parte, mi si segua per un attimo, per favore ;). Caio Attilio, nel suo famoso editto del 1° giugno 2011, ricorda che la corresponsione di tale tributo è prevista per il "rilascio dei certificati e attestazioni di qualsiasi specie: copie o estratti di atti, di denunzie e di documenti - prestate bene attenzione a queste ultime parole - depositati negli uffici...", intendendo, con ciò, riferirsi - se la traduzione dal beferese antico all'italiano è corretta :sorrisone:- non solo alle copie gia protocollate e depositate negli archivi dell'Ade, ma anche a quelle copie che (facoltativamente) si portano in registrazione.

    Succede, però, che il clemente e misericordioso direttore dell'Agenzia delle Entrate, nella sua infinità bontà, in questo Ducato decentrato (non mi si chieda la ragione: ci sono cose nella vita che non devono essere svelate), ti abbuona la prima copia in restituzione, ma assoggetta a tributo solo le ulteriore copie - a partire dalla seconda - che malauguratamente il malcapitato contribuente dovesse richiedere (perciò, o' popolo padano che abiti in codeste valli - ricorda - se non vuoi pagare l'obolo - di portate in registrazione solo due copie del contratto (le altre copie, che eventualmente ti dovessero servire, le otterrai fotocopiando la copia che ti verrà restituita).

    In conclusione, i tributi speciali - che si pagano attraverso il codice tributo 964T - sono dovuti esclusivamente per il rilascio di copie, certificazioni o attestazioni già registrate o da da portarsi in registrazione "rese dall'amministrazione finanziaria su richiesta del contribuente, anche relativamente ai contratti di locazione per i quali sia stata esercitata l'opzione per il regime della cedolare, posto che tali tributi non sono stati interessati dalle disposizioni introdotte dall'art. 3 del D.Lgs. n°23/2011", ma non mi sorprenderei affatto che negli uffici delle Entrate degli stati italici, le cose vadano diversamente (alla faccia dell'unità d'Italia). ;)
     
  10. acetosella

    acetosella Membro Junior

    Privato Cittadino
    Grazie di tutto, vi farò sapere come funzia da queste parti e Buone Feste!!!!!
     
  11. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Questo potrebbe magari anche succedere: ma non addebitare a Caio Attilio la colpa. La circolare 26 sul punto è sufficientemente chiara, (vedi post #7): e non è per bontà del Dr. Befera, ma di una sentenza ... che ha costretto la AdE a ravvedersi.
     
  12. Pennylove

    Pennylove Membro Assiduo

    Privato Cittadino

    Una circolare interna all'Ade, inaccessibile a noi comuni mortali, ha chiarito che il tributo scatta a partire dalla seconda copia data in restituzione al contribuente. Mi limito a darne notizia, senza esprimere giudizi di merito al riguardo, se non con un emoticon=faccina :disappunto:.
     
  13. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Per la verità a me pare che la stessa circ. 26 dica appunto la stessa cosa, ed è disponibile sul sito AdE.

    Ti riporto comunque il punto interessato.

    4.2 Tributi Speciali
    In ordine all’applicabilità dei tributi speciali di cui al decreto-legge 31
    luglio 1954, n. 533, convertito con modificazioni, dalla legge 26 settembre 1954,
    n. 869, in casi di registrazione dei contratti di locazione e di esercizio
    dell’opzione per il regime della cedolare secca, si precisa che nel Titolo II della
    tabella A, annessa allo stesso decreto-legge n. 533 del 1954, al punto II è prevista
    la corresponsione dei tributi speciali per “il rilascio dei certificati e attestazioni
    di qualsiasi specie: copie o estratti di atti, di denunzie e di documenti depositati
    negli uffici …”. 19
    Pertanto, il rilascio di “certificati e attestazioni di qualsiasi specie”
    menzionati nella riportata norma realizza il presupposto per l’applicazione dei
    tributi speciali. Tale attività si sostanzia nel rilascio di documenti che attestano e
    certificano atti o fatti che sono a conoscenza della pubblica amministrazione e
    che possono essere desunti dalla consultazione di atti in possesso della
    medesima.
    A parere della scrivente, il presupposto per l’applicazione dei tributi
    speciali non si realizza con riferimento alle annotazioni di avvenuta registrazione
    apposte dall’ufficio in calce o a margine dell’atto portato alla registrazione.
    L’annotazione sull’atto degli estremi e della data di registrazione prevista
    dall’articolo 16 del TUR, costituisce, infatti, una modalità di “Esecuzione della
    Registrazione” stessa che si incardina nel procedimento di registrazione degli
    atti. Tale procedura non può qualificarsi, a parere della scrivente, né come
    certificazione, né come attestazione da parte dell’ufficio.
    Conseguentemente, si precisa che per la registrazione dei contratti di
    locazione, sia in caso di esercizio dell’opzione per il regime della cedolare secca
    sia nel caso in cui tale opzione non venga esercitata, non sono dovuti i tributi
    speciali di cui al punto 2) del Titolo II della tabella, annessa al decreto-legge n.
    533 del 1954, per carenza del presupposto impositivo.
    Peraltro, occorre altresì considerare che la richiesta di registrazione del
    contratto è presentata dal contribuente in adempimento di un obbligo di legge;
    non si ritiene, quindi, che l’attività svolta dagli uffici dell’Agenzia delle entrate
    per l’espletamento di detta formalità possa essere inquadrata nell’ambito dei
    servizi resi al cittadino di cui al decreto-legge n. 533 del 1954.
    Si precisa che non risulta integrato il presupposto per l’applicazione dei
    tributi speciali in esame anche nel caso in cui la registrazione del contratto di
    locazione venga effettuata tramite il modello Siria.
    Restano, in ogni caso, dovuti i tributi speciali per il rilascio di copie,
    estratti, certificazioni o attestazioni resi dall’Amministrazione finanziaria su
    richiesta del contribuente. La corresponsione dei tributi speciali resta dovuta 20
    anche nei casi in cui venga rilasciata una copia o una certificazione di contratti di
    locazione per i quali è stata esercitata l’opzione per il regime della cedolare
    secca. Tali tributi non sono stati, infatti interessati, dalle disposizioni introdotte
    con l’articolo 3 del decreto legislativo
     
  14. Pennylove

    Pennylove Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    Guarda, Basty, non lo so. Effettivamente, potresti avere ragione anche tu... Nella premessa della circolare secca sugli affitti, il direttore dell'Agenzia delle Entrate, a scanso di equivoci, scrive: "Con la presente circolare si forniscono chiarimenti in ordine all'applicazione del nuovo regime di tassazione sostitutivo." Non oso immaginare che cosa avrebbe partorito se non avesse voluto chiarire...Qui ci vuole Champollion, il decifratore della stele di Rosetta...Peccato che sia morto qualche anno fa. :) O forse uno psichiatra, ma di quelli bravi, eh...perchè qui, tra un po', finiremo tutti a dare delle testate in una stanzetta imbottita...:^^:

    Provo a sintetizzare. Si fa per dire... :sorrisone: A realizzare il presupposto per l'applicazione del tributo è il rilascio di certificazioni, attestazioni ecc.Tale presupposto, però, non si realizza con riferimento alle annotazioni di avvenuta registrazione apposte dall'ufficio in calce dell'atto portato in registrazione, perchè tale procedura non può qualificarsi - sostiene Befera - né come certificazione, né come attestazione da parte dell'ufficio, ma va inquadrate come formale esecuzione della registrazione stessa dell'atto, in quanto la richiesta di registrazione del contratto è presentata dal contribuente in adempimento ad un obbligo di legge.

    Ora, se questo è vero, applicando alla lettera questo assunto, ne deriva che:

    a) La prima copia portata in registrazione (da restituirsi al contribuente), riportando data e numero di registrazione in calce, non è soggetta a tributo.

    b) Le eventuali altre copie portate in registrazione, oltre la prima, per essere soggette a tributo, non devono riportare nè data né numero di registrazione.

    Sono propria curiosa di vedere, la prossima volta che porterò in registrazione tre copie di un contratto, come andrà a finire...;)
     
  15. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    .. uuhm... No, non mi sembra corretto.

    1) La semplice annotazione del numero di registrazione e data sulla copia cartacea, (la prima), costituisce il riscontro dell'avvenuta registrazione, e come tale NON DEVE essere soggetta a tributo speciale.

    2) Le eventuali altre copie portate in registrazione, oltre la prima, per NON essere soggette a tributo, non devono riportare nè data né numero di registrazione, nè timbri dell'agenzia ... cioè non sono copie registrate .... e quindi tanto vale non portarle, a meno che l'AdE voglia trattenersi una copia, cosa non prevista dal direttore Befera; se la trattengono, cosa contestabile, non devono far pagare tributi ulteriori.

    3) Le eventuali altre copie portate in registrazione, oltre la prima, per essere anch'esse REGISTRATE, sono soggette a tributo, e riporteranno data e numero di registrazione.

    p.s.: tu mi sai dire dove è finito il comando per allegare un file, esempio un pdf?
     
  16. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    con allega immagini dovrebbe funzionare lo stesso...
     
  17. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Grazie ..., ma è che non trovo proprio il tasto "ALLEGA" ...
     
  18. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    E' quel simboletto quadrato con i puntini neri negli angoli. Se ci vai sopra col mouse compare la scritta immagine
    ScreenHunter_01 Dec. 24 12.47.jpg
     
  19. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Ancora grazie: lo stavo individuando, ma vedo che quell'icona prevede solo file grafici (jpeg, gif, ecc).

    Vedo invece che nel riquadro dei permessi di scrittura risulta attivato solo il tag=IMG. Forse dipende da quello.

    Come si fa a sostituirlo con attach ?
     
  20. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    prova a mettere lo stesso un file pdf
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina