1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Tuttofares

    Tuttofares Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao a tutti, mi e' capitato oggi d'incontrare una tizia che mi ha chiesto di curare la vendita della licenza del suo negozio. La signora vende abbigliamento oltre che organizzare eventi e matrimoni per i suoi clienti. E' sulla piazza da oltre 30 anni mala società che vuole cedere l'ha aperta 7 mesi con una socia che ora e' in maternità e da sola non le va più di proseguire. Quindi non ho uno storico da prendere in esame. Conosco solo i parametri della locazione e l'accatastamento. Si tratta di due negozi comunicanti accatastati uno C1 e l'altro C2 in una via del centro di Roma. Il valore aggiunto non certificabile sono gli "eventi" ai quali devo cercare di dare anche un valore. Aspetto fiducioso dei consigli , grazie.
     
  2. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Di solito i commercianti hanno le idee chiare sul prezzo che vogliono spuntare per la cessione della loro azienda.
    In questo caso è inutile prendere in considerazione il fatto che la venditrice è sul campo da oltre trenta anni.
    Sta cedendo un'azienda nata sette mesi fà, mica l'anzianità del suo servizio.
    Ha beni strumentali?
    Il contratto di affitto è vantaggioso?
    Che volumi di affari ha conseguito in questi sette mesi?
    L'attività di per se stesso è trainante o deve cedere per nuove aperture in zona di attività similari e/o concorrenti?
    Fai sapere.
     
  3. Tuttofares

    Tuttofares Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao Antonello, grazie della pronta risposta. Di vantaggioso come dici tu c'e solo l'affitto ( € 1700 IVA inclusa ). In quelle zone e' minimo quasi il doppio. Cede solo la licenza senza strigliature.
    Aspetto un tuo consiglio.
    Massimo

    Aggiunto dopo 2 minuti :

    P.S. Il volume d'affari ed il lavoro non vanno molto bene. Di buono ci può essere che si trova di fronte ad un locale che dal pomeriggio fino a tarda sera si riempie di gente per aperitivi o drink vari.
     
  4. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    La licenza vale ben poco o niente, dopo le lenzuolate di Bersani e gli affari non vanno bene.
    Sembra di capire che quello che vale è la posizione del locale e l'esiguo canone di affitto.
    Un valore può essere dato dal diritto all'indennità che spetta al conduttore, in questo caso intorno ai 30 mila euro.
    Se altro non ha, direi che 50 mila, molto trattabili, sia una cifra congrua di valutazione.
     
  5. Tuttofares

    Tuttofares Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie 1000 Antonello
    Massimo
     
  6. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Di quale indennità parli? L'indennità spetta al conduttore solo in caso di disdetta data dal locatore e non è questo il caso.
     
  7. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    L'acquirente dell'azienda subentra di diritto nel contratto di affitto.
    L'art. 36 ultimo comma precisa che le indennità previste dall'art. 34 sono liquidate a favore di colui che risulta conduttore al momento della cessazione effettiva della locazione.
    Quindi in caso di cessazione del rapporto di locazione, da parte del locatore, a quest'ultimo titolare spettano le indennità.
    Non è questo il caso, ma fa parte in ogni caso nella valutazione dell'azienda.
     
  8. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Precisiamo anche che il locatore può opporsi alla cessione per fondati e gravi motivi, per esempio la cessione dell'attività ad un soggetto fallito o con procedure giudiziarie in corso. Solo una fideiussione bancaria potrebbe sbloccare la situazione.
    Oggi non è consigliabile fare una valutazione contando su un'indennità che potrebbe non essere dovuta, dato che è più facile che un negozio di abbigliamento chiuda per scarsa redditività piuttosto che a seguito di disdetta da parte del locatore.
    Parlo per esperienza personale.
     
  9. Tuttofares

    Tuttofares Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve Marcello. Grazie anche a te per il consiglio. Diciamo che presenterò la cosa al cliente valutandogliela tra i 30 ed i 40 mila euro ( specificando l'indennità d'avviamento )e, tenendo a mente quanto da voi consigliato .
    Grazie e buon lavoro
    Massimo:ok::stretta_di_mano:
     
  10. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Attivo

    Altro Professionista
    Vista l'aria che tira è puro ottimismo chiedere quella cifra ... parola di cittadino romano.
    Ovviamente la valutazione va fatta da chi realmente conosce il mercato e la zona dove si trova l'esercizio dopo aver verificato la situazione in loco.
    Comunque attenzione alla volontà del locatore.
    Luigi De Valeri
     
  11. leonard

    leonard Membro Senior

    Altro Professionista
    ...........posizione ed economico affitto possono essere valutate da chi è "sensale di piazza" del quartiere , forse una chiaccherata con qualcuno di loro ti "schiarirebbe" le idee...................:D
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina