1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. agente<cimitile

    agente<cimitile Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Salve, chiedevo a chi è già capitato, mi ritrovo a vendere un immobile e ho ricevuto incarico non dall'attuale proprietario ma dall'acquirente che ha stipulato un regolare compromesso ad una cifra di 50.000,00€, ora mi ha detto che lo vuole rivendere dopo 3 mesi ad € 80.000,00 e abbiamo tempo fino a Giugno data della quale è stato fissato il Definitivo.Mi chiedo ora che conseguenze ci sono in merito a questa transazione? Il proprietario in atto dichiarerà sempre 50.000 giusto? e i 30.000 di differenza come vengono mensionati in atto?con quale formula?
    grazie dell'aiuto!!!!!:ok:
     
  2. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    La cessione del preliminare è regolare.
    E' logico che va indicata la somma maggiore.
    Ed inoltre segue un'iter oramai consolidato.
    Al momento ti allego una recensione utilissima per questi casi.

    P.S.
    Se ti iscrivi al Club trovi altre informazioni al riguardo.

    La cessione del preliminare è regolare.
    E' logico che va indicata la somma maggiore.
    Ed inoltre segue un'iter oramai consolidato.
    Al momento ti allego una recensione utilissima per questi casi.

    P.S.
    Se ti iscrivi al Club trovi altre informazioni al riguardo.
     

    Files Allegati:

  3. gcaval

    gcaval Membro Attivo

    Altro Professionista
    La vendita di cosa altrui giuridicamente è diversa dalla cessione del preliminare, anche se poi di fatto credo che l'iter da seguire sia lo stesso, tassazione compresa. La cessione del preliminare può avvenire purché ci sia l'assenso da parte del proprietario (prima, alla firma del primo preliminare, o successivamente, quando il promissario acquirente ha trovato un nuovo acquirente). Altro strumento che si può utilizzare è la riserva di nomina, per cui posso trasferire il bene ad un terzo soggetto anche entro tre giorni dalla stipula del rogito finale (credo senza costi aggiuntivi, ma non ne sono sicuro). Attenzione, se il cedente è persona giuridica, non essendoci trasferimento di bene reale, sulla cessione (e solo su quella) si paga l'IVA al 20%!
     
  4. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Inoltre il titolare del preliminare, mancato acquirente, in presenza di plusvalenza dovrà sobbarcarsela per 6.000 euro (il 20% su 30 mila).
     
  5. gcaval

    gcaval Membro Attivo

    Altro Professionista
    Perché 20%? La plusvalenza va in redditi diversi, dipenderà dalla sua dichiarazione dei redditi. Non c'è la cessione dell'immobile, quindi non può applicare la ex Bersani e pagare il 20% dal notaio, se intendevi questo.
     
  6. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Come sarebbe a dire che non c'è cessione di immobile?
    La discussione è iniziata con.
    Quindi 20%, se esiste plusvalenza, da versare al notaio.
     
  7. gcaval

    gcaval Membro Attivo

    Altro Professionista
    La cessione, all'atto del rogito è tra il proprietario e il contraente ceduto. Il cedente (quello che hai chiamato il titolare del preliminare, ma correggimi se ho inteso male) non rientra nella compravendita del bene reale, ma solo del contratto. Quindi le sue plusvalenze non sono soggette alla ex. Bersani.

    Aggiunto dopo 1 :

    Aggiungo, che il cedente non è nemmeno responsabile di vizi ed evizioni dell'immobile.
     
    A Sim piace questo elemento.
  8. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Agente & CO. ha descritto così la situazione:
    "
    "
    Quindi Pinco (proprietario) ha promesso di vendere a Pallino (promissario acquirente) un immobile per 50 mila euro.
    Pallino va dal mediatore e lo incarica di reperire un acquirente per l'immobile che ha promesso di acquistare.
    La cifra richiesta da Pallino è di 80 mila, 30 mila in più di quella pattuita con Pinco.
    Mediatore trova Tizio che è interessato all'acquisto per 80 mila.
    All'atto si presenteranno: Pinco, Pallino e Tizio.
    Pinco venderà a Tizio ed incasserà 80 mila.
    Se ci fosse da pagare plusvalenza è logico che Pallino, che incassa i 30 mila, si addosserà la plusvalenza su questo guadagno.
    Plusvalenza che verserà al notaio.

    A meno che Tizio non voglia pagarla lui.
     
  9. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Io non sono sicuro che debba pagare plusvalenza. In base a cosa?
     
  10. gcaval

    gcaval Membro Attivo

    Altro Professionista
    Pinco venderà a Tizio a 50.000 l'immobile, il vero e proprio rogito, mentre Pallino avrà ceduto (venduto) il suo contratto a Tizio per 30.000. Pinco pagherà le sue plusvalenze, se le avrà, e potrà usufruire della ex Bersani (paga il 20% al notaio), mentre Pallino, avendo venduto un contratto e non un immobile, deve pagare in base alla sua dichiarazione dei redditi.

    Aggiunto dopo 6 minuti :

    In base all'art. 6 del TUIR, avendo conseguito un utile a seguito di una cessione di contratto
     
    A Sim, Roby e giordano gozzi piace questo elemento.
  11. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    quindi il notaio indicherà a rogito che c'è stato un 'doppio passaggio'?
     
  12. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Non è proprio quello che il mediatore agente &co. ha chiesto.
    Il passaggio dell'immobile avverrà tra Pinco e Tizio, presentato da Pallino che incamera i 30 mila euro, a prescindere dalla plusvalenza.
    Pinco ne incamera 50 mila.
    Tizio paga per tutti 80 mila.
    Mai sentito di cessione di preliminare = atto pubblico.
    O sto capendo male io, ma sembra talmente chiara la discussione aperta.
     
  13. gcaval

    gcaval Membro Attivo

    Altro Professionista
    Non c'è nessun doppio passaggio, né in caso di cessione del compromesso (caso discusso finora), né in caso di utilizzo di riserva di nomina. Immagino sia la stessa cosa con la vendita di cosa altrui, come da allegato di Antonello.
    Il rogito si compie al prezzo pattuito da Pinco con Pallino, ossia a 50.000 €, solo che ci sarà Tizio che intesterà definitivamente l'immobile. La cosa si formalizza con la vendita del preliminare da parte di Pallino a Tizio.
     
  14. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    sicuro?
     
  15. gcaval

    gcaval Membro Attivo

    Altro Professionista
    Anche a me sembra chiarissimo e credo di aver risposto. Sintetizzo:
    SI

    Come prezzo per l'acquisto di un contratto di cessione di compromesso (a parte) tra "Pallino" e "Tizio"

    E chi l'ha detto?

    Aggiunto dopo 2 minuti :

    100%. Purché Pallino abbia autorizzazione prima o dopo alla cessione del compromesso. Se il proprietario è all'oscuro di tutto, e si rifiuta poi di accettare, Pallino non può far null'altro che comprare lui. Ma questo era dato per scontato (e l'avevo premesso nel primo post).
     
  16. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    E come si vende un preliminare?
     
  17. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Scusate, e la clausola "per sè o persona da nominare" dove la mettiamo ???

    Silvana
     
  18. gcaval

    gcaval Membro Attivo

    Altro Professionista
    Attraverso un altro contratto ad hoc

    è la riserva di nomina, già menzionata. in ogni caso se chi "cede" ottiene un guadagno, deve pagare le tasse! Chiedere ad un notaio per credere...
     
  19. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Gcaval, c'è da rispondere a questa domanda.

    Aggiunto dopo 1 :

    Non ne ho mai trattato e neppure sentito.
     
  20. gcaval

    gcaval Membro Attivo

    Altro Professionista
    risposta #15

    Non credo sia così usuale, anzi, tutt'altro. Posso garantirti che moltissimi avvocati che non trattano con dimestichezza la materia non saprebbero farne uno. A me è capitato di trovarmi nella situazione (cessione di compromesso o riserva di nomina), ho dovuto sbattere la testa e pagare profumatamente ottimi professionisti, specialisti nel settore (contrattualistica immobiliare).
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina