1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. dscngl65

    dscngl65 Membro Junior

    Altro Professionista
    Salve a tutti. Mi sono appena registrata e vorrei subito chiedervi uno dei vostri preziosi consigli:)
    Allo scopo di acquistare un immobile usufruendo delle agevolazioni prima casa, vorrei cedere a mio marito il 50% di quella attuale, per poi acquistare al 100% la proprietà di quella nuova.
    Ho già capito, leggendo altre discussioni, che l'iter prevede la separazione dei beni e poi la vendita del 50%, infine l'acquisto di quella nuova.
    Per completezza di informazioni, la casa attuale ha il mutuo già completamente estinto e per quella nuova non ho necessità di chiederlo, avendo a disposizione una somma di denaro appena ricevuta in eredità.
    Infine, cosa molto importante, la casa attuale è stata acquistata con diritto di superficie (legge 167) e per questo vorremmo indicare nell'atto un prezzo inferiore al valore di mercato, ma vicino al prezzo convenzionato a cui l'abbiamo effettivamente pagata.
    Le domande sono:
    1. è possibile accordarci per un pagamento dilazionato (mio marito non ha ancora a disposizione la cifra per l'acquisto del mio 50%);
    2. ho imparato che la vendita fra coniugi è spesso soggetta ad accertamenti: a cosa andiamo incontro se sottostimiamo/sovrastimiamo il prezzo da indicare nell'atto.
    Considerate che abbiamo appena 15gg di tempo per tutta l'operazione.
    Grazie a tutti in anticipo
    G.
     
  2. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    ciao,
    1. il pagamento lo stabiliscono le parti, quindi in linea di massima va bene anche il pagamento dilazionato.
    2. bisogna chiedere al comune la determina del prezzo di cessione e quello andrà dichiarato.
     
  3. dscngl65

    dscngl65 Membro Junior

    Altro Professionista
    Grazie per la sollecita risposta.
    Mi auguro che il Comune di Roma dia risposte altrettanto sollecite riguardo al prezzo di cessione, ma non credo di ottenerlo entro 15 gg (il rogito è fissato per il 29/12, per cui tolte le festività il tempo è veramente poco).
    Resterebbe la seconda domanda:
    a cosa andiamo incontro se sottostimiamo/sovrastimiamo il prezzo da indicare nell'atto?
    Grazie ancora
     
  4. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Leggi la convenzione e ngli ultimi articoli si parla delle sanzioni.

    Silvana
     
  5. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    ciao, il notaio non farà l' atto senza la determina del prezzo.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina