1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. emav87

    emav87 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    salve
    visto che sto acquistando un appartamento al grezzo avanzato quindi mancante solo delle ultime rifiniture es. pavimento e sanitari, chi si deve occupare di rilasciarmi la dichiarazione di fine lavori?e richiedere l'agibilita?
    grazie
     
  2. akaihp

    akaihp Membro Attivo

    Altro Professionista
    un appartamento senza sanitari non è finito quindi chi te lo vende non può dichiarare nulla a meno di non commettere un falso.
    ti venderà un immobile in costruzione, poi dovrai tu presentare una nuova pratica edilizia o fare una voltura della pratica in corso per continuare i lavori, nominare una impresa, svolgere tutte le pratiche relative alla sicurezza quindi presentare la dichiarazione di fine lavori e l'accatastamento.

    ma ti conviene?
     
  3. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Quoto akaihp
    Forse è meglio fare un preliminare dove tu versi una cifra congrua ad ultimare i lavori, ci alleghi un capitolato MOLTO dettagliato delle finiture che dovranno essere posate in opera e acquisti l'appartamento finito e rifinito.
    Spesso si trovano (a mio avviso giustamente) costruttori che propongono sul mercato immobili da rifinire, ma conviene farli ultimare a loro.
     
    A emav87 piace questo elemento.
  4. allberto

    allberto Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    il costruttore potrebbe richiedere per un negozio oppure per un appartamento l'agibilità se manca solamente da posare il parquet o le ceramiche? (lo farebbe l'acquirente successivamente)
     
  5. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Non credo, ma per avere una risposta certa puoi rivolgerti al tecnico che sta curando la costruzione.
    Lui ti indicherà la soluzione migliore.
     
  6. allberto

    allberto Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Perfetto, ciao e grazie
     
  7. akaihp

    akaihp Membro Attivo

    Altro Professionista
    dal DPR 380/01

    Art. 24 - Certificato di agibilità

    1. Il certificato di agibilità attesta la sussistenza delle condizioni di sicurezza, igiene, salubrità, risparmio energetico degli edifici e degli impianti negli stessi installati, valutate secondo quanto dispone la normativa vigente.
    [...]

    Art. 25 - Procedimento di rilascio del certificato di agibilità

    1. Entro quindici giorni dall’ultimazione dei lavori di finitura dell’intervento, il soggetto di cui all’articolo 24, comma 3, è tenuto a presentare allo sportello unico la domanda di rilascio del certificato di agibilità, corredata della seguente documentazione:

    a) richiesta di accatastamento dell’edificio, sottoscritta dallo stesso richiedente il certificato di agibilità, che lo sportello unico provvede a trasmettere al catasto;
    b) dichiarazione sottoscritta dallo stesso richiedente il certificato di agibilità di conformità dell’opera rispetto al progetto approvato, nonché in ordine alla avvenuta prosciugatura dei muri e della salubrità degli ambienti;
    c) dichiarazione dell’impresa installatrice che attesta la conformità degli impianti installati negli edifici adibiti ad uso civile alle prescrizioni di cui agli articoli 113 e 127, nonché all’articolo 1 della legge 9 gennaio 1991, n. 10, ovvero certificato di collaudo degli stessi, ove previsto, ovvero ancora certificazione di conformità degli impianti prevista dagli articoli 111 e 126 del presente testo unico.

    teoricamente, ma solo teoricamente, si potrebbe evitare di posare il pavimento nei locali non a destinazione specifica se e solo se si arriva al completamento del sottofondo e mancano meno di 2,5 cm dalla quota delle soglie e dalla quota dei bagni e della cucina che necessariamente devono essere dotati dei rivestimenti lavabili idonei.
    Sulle specifiche dei rivestimenti si veda il RLI.
    Basta considerare "finito" il sottofondo che, se posato bene magari con autolivellante è quasi come un battuto di cemento.

    Lo abbiamo già fatto. Ma attenzione: l'unica cosa che mancava era la posa di un parquet perchè il cliente finale aveva interesse a posarselo da solo, tutto il resto compreso la prima verniciatura era già stato realizzato.
    Quindi non è stato necessario in seguito chiedere nuova agibilità nè presentare alcun documento perchè il cambio di pavimentazione rientrava tra le manutenzioni ordinarie.

    La convenienza è quindi molto ridotta se non nulla.
     
  8. allberto

    allberto Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Grazie per la risposta esaustiva, la cosa che mi interessa è un'altra, se per esempio compero un negozio o un appartamento, i costi di ristrutturazione e i costi dei materiali li posso sapere o comunque chiedere senza problemi (e con gli sconti).
    Il problema è capire quanto tempo e soldi occupa la burocrazia, se conviene aprire pratiche, fare certificazioni ect.
    Io saprei ottimizzare i lavori ma non è che mi quello che guadagno risparmiando sui materiali e sulla manodopera li butto successivamente per "la carta"?
     
  9. akaihp

    akaihp Membro Attivo

    Altro Professionista
    Questa è una valutazione personale.
    D'altra parte non è che la carta sia opzionale. E' obbligatoria se si vogliono fare determinate cose.
    Tieni conto che alcune "carte" che possono sembrare superflue in realtà non lo sono. Per conto mio eliminerei solo le certificazioni relative ai compensi e la regolarità contributiva perchè giudico assurdo che non esista comunicazione diretta tra le banche dati dei vari enti. E la necessità di CSE e PSC per rifare il bagno di casa. Tutto il resto in realtà è utile.
     
  10. spakaossi

    spakaossi Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve ,vorrei un aiuto;
    sto comprando una casa nuova allo stato grezzo avanzato ,
    dia parte mia devo solo mettere le porte e finestre interne ,i rivestimenti bagni, pavimentare il marciapiede in giardino attorno alla casa e pavimento della scala interna.
    Tutto il resto me lo finisce l'impresa dentro il prezzo stabilito.
    Ho chiesto di fare il rogito definitivo quando sarà' finito tutto con i mobili dentro.
    Vorrei sapere chi e' a carico di chiedere l'abitabilità' e il certificato energetico chi si accolla le spese
    tenendo presento che sulla proposta di acquisto non registrato non ce scritto e chiarito queste cose ma solo chiarendo che il rogito definitivo verra' fatto dopo che la casa e' finita con i mobili dentro .
    grazie a tutti
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina