1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Stormed

    Stormed Membro Junior

    Privato Cittadino
    Buongiorno,
    abbiamo acquistato un immobile da ristrutturare e sarà necessario abbattere 2 tramezzi, ci faremo fare la cila in comune da un architetto con il nome della ditta che farà i lavori ecc.
    Per risparmiare, io e il mio compagno, dopo la presentazione della cila, vorremmo demolire da soli i tramezzi, è possibile o lo deve fare per forza la ditta segnalata in cila?
     
  2. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Lo deve fare la ditta
     
  3. Stormed

    Stormed Membro Junior

    Privato Cittadino
    Le demolizioni costano più di 1500 euro.
    Se me le faccio da sola prima della presentazione della cila, pagherei solo una sanzione di 258 euro, ridparmierei più di 1000 euro.
    Ti ci portano a fare le cose fuori dalle regole.

    Qualcuno mi può dare i riferimenti nel resto unico per l'edilizia o altri leggi regolamenti dove sta scritta quesra cisa che non la trovo?
     
  4. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    DPR 380 2001 articolo 6 se ti riferisci alla sanzione per mancata comunicazione inizio lavori ma si riferisce ad attività di manutenzione straordinaria.
     
  5. Stormed

    Stormed Membro Junior

    Privato Cittadino
    No scusate, intendevo dove sta scritto che le demolizioni non le possiamo fare noi.
     
  6. cafelab

    cafelab Membro Assiduo

    Altro Professionista
    certo che lo potete fare da soli, si chiamano lavori in economia, chiedete al vostro architetto se il comune li prevede e a quali condizioni.
    Se posso permettermi però avrei delle obiezioni
    innanzitutto 1500€ per demolire due tramezzi mi sa che c'è qualcosa che non va...
    da prezziario ufficiale regione lazio la:
    ecc viene € 7.75 a mq
    per la demolizione di eventuali rivestimenti e piastrelle il prezzo sta a 9,81/mq
    siamo molto lontani da 1500€

    I lavori di demolizione sono i più veloci ed economici, 2 tramezzi vengono giù in una mattinata, è un lavoro un pò pericolosetto però, sarebbe meglio farlo fare da chi è attrezzato e abituato,
    Normalmente, la spesa da computo metrico per demolire gli interni di un'appartamento di 130-150mq si aggira sui 6-7000 euro, considerando -tutti- i tramezzi, -tutti- gli impianti e il trasporto di tutto il materiale alla discarica autorizzata.
     
    A ssimone75 piace questo elemento.
  7. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    occhio a non buttare giù un muro portante :D
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  8. dandindon

    dandindon Membro Attivo

    Altro Professionista
    E i calcinacci dove li butteresti, al cassonetto?!?!
     
  9. Stormed

    Stormed Membro Junior

    Privato Cittadino
    @cafelab guarda ne ho 4 di preventivi, chi più chi meno si aggirano tutti intorno ai 1750 euro per 70 mq. In realtà sono 50 mq perchè alla fine abbiamo cambiato il post operam, ma ricalcolato verrebbe sempre intorno ai 1250 euro.
    @ingelman ehehe no non è portante
    @dandindon certo che li butto al cassonetto!!!! Ovviamente scherzo.... il centro di raccolta calcinacci sta a poco meno 2 km dalla casa.

    E cmq il mio architetto insiste a dire che non li possiamo buttare giù noi questi muri
     
  10. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Credo di poter aggiungere una considerazione alle indicazioni di cafelab: il preziario è un riferimento, ma solitamente applicabile alla lettera su lavori consistenti. Su piccoli interventi incide molto l'equivalente dell'"uscita".

    Inoltre i preziari sono alquanto frazionati in voci analitiche: suppongo che al prezzo indicato, occorra aggiungere il trasporto in discarica, gli oneri di conferimenti ecc.

    Messe insieme tutte queste informazioni, avendo in mano più preventivi equivalenti e discostanti rispetto ai listini, non resta che una buona negoziazione.
     
    A m.barelli piace questo elemento.
  11. ssimone75

    ssimone75 Membro Attivo

    Altro Professionista
    Concordo con in linea di massima con @cafelab.
    Insistete e chiedete al vostro tecnico.
    Premesso che nella CIL non c'è Direttore dei Lavori, tieni però presente che io, se fossi il Vs. Tecnico Coordinatore per Sicurezza, chiederei di essere manlevato per iscritto da responsabilità di ogni genere.
    Perchè farsi male anche tirando giù un tramezzo non è così difficile e, secondo me, altre persone al lavoro oltre ai proprietari (e forse, ma dico forse, i familiari) potrebbero essere viste da un eventuale controllo come lavoro in nero e/o come una impresa di fatto.
     
  12. Stormed

    Stormed Membro Junior

    Privato Cittadino
    Grazie per le risposte ma, a parte la pericolosità dell'abbattimento del muro, mi viene detto che anche la costruzione di una parete in cartongesso non la possiamo fare noi e quella veramente la so fare pure io (si fa per dire :D, ma il mio compagno le ha fatte in altre occasioni), quindi ormai mi diventa una questione di principio.
    Anche perchè non trovo una normativa specifica in merito.
    Il mio architetto dice non si può fare sostanzialmente perchè in cila devi dichiarare la ditta esecutrice e quindi i lavori sono una sua responsabilità, mentre non c'è un campo per i lavori in proprio.
    Però ho visto che per rifare, ad esempio, l'impianto elettrico (per cui è obbligatoria la certificazione del lavoro) è sufficiente una dichiarazione FACOLTATIVA dove si deve indicare solo la tipologia dei lavori .
    L'ho letto qui http://comune.roma.it/wps/portal/pcr?jppagecode=municipio_xx_ser_tec.wp
    "Manutenzione Ordinaria
    Va precisato che per le opere di manutenzione ordinaria, in caso di: rifacimento pavimenti e rivestimenti - infissi interni, impianto fognario, elettrico e termico - intonaci esterni (senza modifica della situazione preesistente), è sufficiente una comunicazione (facoltativa) in carta semplice con descrizione dei lavori da eseguire. "

    A me questa cosa mi manda ai matti perchè ritengo sia più importante un impianto elettrico che la demolizione di un muro o tirar su un muro in cartongesso.
    Comunque sto scrivendo al Comune di Roma..... mi prenderanno per matta ahahah
     
  13. Stormed

    Stormed Membro Junior

    Privato Cittadino
    @ssimone75 eventualmente non ci saranno altre persone a buttare giù questi muri quindi l'ufficio del lavoro può pure passare :)
    Sia chiaro che voglio fare le cose in regola, ma ovviamente se posso risparmiare tento di risparmiare per quanto umanamente possibile, necessità poi fa virtù :)
     
  14. ssimone75

    ssimone75 Membro Attivo

    Altro Professionista
    Premesso che se non è Coordinatore per la Sicurezza non vedo cosa gliene possa fregare dato che non c'è Direzione Lavori (a meno che tu non l'abbia richiesta specificatamente ma leggendo quello che dici sotto direi proprio di no...), quello che dice il Tecnico è un'eresia.
    E gli impianti, li fanno la stessa ditta X?
    E i serramenti?
    E il tinteggio?
    Risponde di tutto la ditta X?
    La realta è che qualunque opera è in qualche modo normata e quindi si dovrebbero, per legge, comunicare tutti i soggetti che intervengono (e quindi anche la parte in economia) che rispondono del proprio operato (con il Direttore dei Lavori che però, in questo caso, non ci dovrebbe essere...)

    Poi alla fine ci sarà anche una contabilità che testimonierà cosa fatto la ditta X. Altrimenti la ditta X che mette il nome sulla CIL diventa responsabile di tutto...:shock:

    Che tu voglia risparmiare è sacrosanto, e ti ho già detto che alcune cose le vedo fattibili.
    Tuttavia "fare le cose in regola" fa sempre (o quasi) a pugni con il "risparmiare quanto umanamente possibile" :confuso:
     
    A cafelab piace questo elemento.
  15. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino

    ... che questo però succeda spesso, almeno nella compilazione delle DIA o CILA mi pare altrettanto vero. Quanto corretto non so, ma è una constatazione.
    Che si porta come conseguenza che viene disatteso anche l'obbligo del piano sicurezza se intervengono più imprese: la risposta che ho avuto in merito è stata. "...ma intervengono sempre uno alla volta...."[DOUBLEPOST=1396308417,1396308344][/DOUBLEPOST]

    ... che questo però succeda spesso, almeno nella compilazione delle DIA o CILA mi pare altrettanto vero. Quanto corretto non so, ma è una constatazione.
    Che si porta come conseguenza che viene disatteso anche l'obbligo del piano sicurezza se intervengono più imprese: la risposta che ho avuto in merito è stata. "...ma intervengono sempre uno alla volta...."
     
  16. cafelab

    cafelab Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Questi sono i due motivi principali per cui tutti i tecnici e tutti i tecnici comunali hanno obiettato al DL incentivi 2010 che ha "semplificato" eliminando l'obbligo di direttore dei lavori nella CILA, ma noi abbiamo un governo che va avanti a provvedimenti populisti...


    Certo sono frazionati, sono computi metrici estimativi, le ditte serie sono contente quando gli dai il progetto preciso e il computo, sanno già che lavori andranno a fare, quanto dureranno più o meno e da che prezzo si parte per fare l'offerta.
    Per compensare dei prezzi troppo bassi, per esempio puoi conteggiargli qualche mila euro in più per l'assistenza muraria a elettricista e idraulico
    Oltretutto presentando una stima abbastanza precisa hai in mano un formidabile strumento di contrattazione e di controllo dei lavori
    e poi @Stormed i calcinacci non se li può buttare via da sola
    Il trasporto e il conferimento a discarica andrà fatto fare in ogni caso da
    un'impresa abilitata con i giusti metodi e il giusto camion.
    mica è strano, ci sono un sacco di ditte edili che fanno così.

    Eh ma infatti c'è differenza fra manutenzione ordinaria e straordinaria

    Non c'è una legislazione diretta che ti impedisce di farti una parete da solo, la normativa sul lavoro in economia è un pò incerta e varia da comune a comune.
    La legislazione urbanistica + sul lavoro nero + sanitaria ecc impongono un gran numero di regole, obblighi, multe, pene; francamente condivido le obiezioni del tuo architetto.
    ti segnalo questo link del sole24ore
    http://www.ilsole24ore.com/art/norm...ia-senza-attestato-065412.shtml?uuid=AbeiHMRI
     
  17. Stormed

    Stormed Membro Junior

    Privato Cittadino
    L'articolo del Sole 24 lo avevo letto, ma sostanzialmente parla del DURC necessario o meno per constatare la regolarità dei lavoratori e contrastare il lavoro in nero che tra l'altro, personalmente, io ritengo inutile visto che se assumi qualcuno "oggi", non appare nel durc che hai preso "ieri" e fa riferimento ad un periodo sicuramente precedente alla stessa emissione ed avendo una "lunga validità" (90 gg mi pare) è sostanzialmente un documento inutile al fine di verificare la reale regolarità contributiva.
    Premesso che io ne ho 2 di architetti, uno per il progetto (quello che obietta) e un altro che farà da direttore dei lavori (che non ha commentato al momento), come ho detto nel post #2, "Se me le faccio da sola prima della presentazione della cila, pagherei solo una sanzione di 258 euro, risparmierei più di 1000 euro.", l'eventuale demolizione, presentando post operam la documentazione, in comune mi costerebbe di meno, e appunto non credo che l'intento del legislatore sia farsi prendere in giro.
    E non venitemi a dire che la cila presentata a lavori fatti richiede comunque un durc perchè potrei presentarla tra 10 anni e la ditta potrebbe avere chiuso da un pezzo.

    Per quanto riguarda quanto ho scritto nel mio post #11,

    mi sono espressa male io.
    Sostanzialmente il mio tecnico dice che sulla CILA non c'è un campo per i lavori in "economia" perchè i lavori che richiedono la CILA (in questo caso modifica della disposizione interna con nuovi volumi ecc., tramite demolizione di tramezzi) non possono essere fatti da un privato e di fatto c'è solo il campo che richiede i dati della ditta esecutrice.

    Poniamo il caso che io sia un ex muratore che ha cambiato lavoro o un muratore in pensione o anche un muratore dipendente, che volesse farsi il muro da solo senza mettere in mezzo la ditta per cui lavora, avrei le capacità per farlo, perchè non mi sarebbe permesso farlo da solo ma vengo obbligato ad affidarmi a terzi?

    Oppure faccio il contrario, non so fare niente, ma mi apro una partita IVA e una posizione alla cassa edile, perchè mi viene data la possibilità di abbattere sto muro quando non ho le qualifiche ma possiedo solo una posizione fiscale?

    Vabeh in ogni caso ho mandato il caso al municipio e sono in attesa di risposta (l'ho fatto io perchè il mio tecnico ha detto che non lo avrebbe chiesto).
     
  18. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    La tua sta diventando una discussione sul principio: e può stare anche bene.

    Su questo piano hanno diritto di parola tutte le opinioni: a mio parere tutti i regolamenti e pratiche burocratiche sono predisposti per una casistica generale, magari non ottimali, ma dettate di solito da un filo conduttore abbastanza condivisibile.

    Ora le ragioni te le ha esposte in generale cafelab: e se c'è un campo dove il lavoro nero è frequente e l'attenzione alla sicurezza è carente, è proprio l'edilizia; quindi la tua battaglia, riportata alla situazione generale, mi sembra mal riposta.

    Se vogliamo, trovo invece altri vincoli di fatto, molto meno giustificati: ci sono una infinità di adempimenti periodici cui i cittadini sono regolarmente sottoposti, che presentano una difficoltà media tale da dover ricorrere a terzi, per la semplice mancanza di informazioni dettagliate sulla presenza dei vari balzelli minori: vedi le dichiarazioni redditi, ICI IMU e mIMU con parametri in continua mutazione, successioni, volture mortis causa ecc; è assolutamente previsto il fai da te, ma ..... come dici tu, è meno faticoso tirar giù una tramezza....
     
    A cafelab piace questo elemento.
  19. cafelab

    cafelab Membro Assiduo

    Altro Professionista
    1. La pratica in sanatoria non richiede durc
    2. Non credo che il legislatore si voglia far prendere in giro ma non ti può ammazzare se non è hai presentato il pezzo di carta in comune, c'è solo una multina
    3. Hai due architetti ma manco un muratore? ;)
    4. Il fatto che l'architetto dica che "non c'è spazio sul modulo" mi fa pensare che sia alquanto inesperto
    La legge è quella, non è che la puoi cambiare con il buon senso e con il primo esempio che ti viene in mente, purtroppo l'edilizia è piena di gente "molto furba" che trova sistemi creativi per aggirare le regole e che per questo motivo sono diventate tantissime.
    Non si tratta di saper fare o aprire la partita IVA probabilmente non hai idea della quantità di adempimenti a cui è obbligata un'impresa.

    Perché devi pagare le tasse no?

    Davvero il municipio risponde?! Facci sapere eh
     
    A ssimone75 e Bastimento piace questo messaggio.
  20. Stormed

    Stormed Membro Junior

    Privato Cittadino
    Si avete ragione su tutto specie sugli adempimenti delle ditte e tutto quanto, ma mi sembra proprio che ci sia qualcosa che non va per logica e sia carente in queste specifiche indicazioni.
    In teoria gli enti pubblici hanno 30 gg per rispondere, appena mi rispondono (se mi rispondono se no mi tocca riscrivere) vi faccio sicuramente sapere cosa mi hanno detto :)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina