1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. gegio

    gegio Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Cari colleghi, volevo un vostro parere su quanto mi è accaduto nell’ultima trattativa fatta:
    come molto spesso capita, ho collaborato con un “collega” per la vendita di un appartamento, lui ha l’appartamento, io l’acquirente, le condizioni erano che ognuno prendeva dalla propria parte. Dopo una lunghissima trattativa (immobile da quasi 1 mln di euro) riceviamo la proposta con indicate anche le ns. provvigioni (3%) su nostro modulo prestampato F.M.A.A.. Trasmetto il tutto al “collega” che vedendo il ns. compenso (forse lui prende meno!?!) ci ricatta dicendo che il suo cliente ha ritrattato il suo compenso pertanto ci chiede uno storno provvigionale altrimenti per lui non è conveniente far accettare tale proposta.
    Voi cosa fareste??? (io ho già la mia risposta ma vorrei lo stesso un vostro parere)
     
  2. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Io non farei niente ... se il cliente è intenzionato ad acquistare quell'immobile lo acquisterà ed ha nulla varrà il ricatto del collega... e poi i patti sono patti...
     
  3. immodavide

    immodavide Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Innanzitutto non farei fare l'accettazione al collega, ma insieme saremmo andati dal proprietario e io titolare della proposta di acquisto avrei fatto l'accettazione.
    Proprio per questi motivi preferisco sempre prendere accordi scritti onde evitare queste furbate.
     
  4. Tobia

    Tobia Membro Senior

    Agente Immobiliare
    La proposta dev'essere comunque notificata al proprietario se poi non accetta la provvigione del tuo collega sarà ancora più bassa.
     
  5. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Ciao, quando si fanno delle collaborazioni per me è bene dividere la somma totale delle provvigioni al 50%.;)
     
    A giacomoalberto e Limpida piace questo messaggio.
  6. raffa85

    raffa85 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    si ma chi ti tutela da una possibile sottofatturazione dell' altra agenzia?
     
  7. gegio

    gegio Membro Junior

    Agente Immobiliare
    E' possibile quando il collega con cui stai chiudendo la trattativa ti coinvolge nel portare insieme a far sottoscrivere sia la proposta che il suo rapporto provvigionale, ma se vuole mantenere i rapporti esclusivamente lui con il suo cliente, a me "puzza".:rabbia:
     
  8. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Se fossi in te mi adeguerei.
    1) Se lui non aveva la casa non incassavi niente
    2) la percentuale si può anche decidere prima ma l'importo delle provvigioni finali per i mediatori si stabilisce alla fine delle trattative.
    3) E' stato sincero, forse gli conviene vendersela per i fatti suoi.
    4) il 3% tassativo su un importo di € 1.000.000 mi sembra eccessivo.
     
    A archiphil piace questo elemento.
  9. gegio

    gegio Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Gentile Limpida:

    1. Oggi conta più chi ha l'acquirente che acquista senza MUTUO, che la casa da vendere;
    2. Le provvigioni tra colleghi si stabiliscono prima di qualsiasi trattativa perchè è giusto capire cosa eventualmente devo stornare!
    3.Le persone sincere ti mettono al corrente sin da subito quali sono i patti e insieme si porta la proposta in accettazione (così come si fà solitamente tra professionisti seri).
    4.Il 3% è quello che ho chiesto al mio cliente e mi ha accordato (eccessivo? se lavori bene e ti pagano non è mai eccessivo!)

     
    A andrea boschini piace questo elemento.
  10. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
     
  11. david75

    david75 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    boh forse non so fare questo lavoro ma 30 000 euri per una mediazione solo dall'acquirente e poi dici la gente quando sente parlare di agenzie scappa il notaio quanto dovrebbe chidere ..............io per una immobile del genere chiedo 6000 8000 euro complessivi venditore compratore
     
    A Limpida e immpittaro piace questo messaggio.
  12. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    Non ci fidiamo tra di noi figuriamoci i clienti...:disappunto::disappunto:

    Comunque è vera una cosa, mai dire al collega quanto prendo io :disappunto:
     
    A studiopci e frmrudy piace questo messaggio.
  13. Tobia

    Tobia Membro Senior

    Agente Immobiliare
    eh già..
     
  14. immpittaro

    immpittaro Ospite

    già.....ho sentito di agenzie molto strutturate che lavorano talmente bene che su un immobile del genere prendono il 6 % per parte......:sorrisone:

    30.000 euri e senza neanche la fatica di trovare l'immobile !!:risata:

    questa è l'impostazione di agenzia gratta e vinci che qualcuno ha scritto in queste pagine :^^:
     
    A Limpida piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina