1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. fabrizio64x

    fabrizio64x Membro Attivo

    Privato Cittadino
    SAlve a tutti e Buon Anno.
    La mia è una domanda semplice e spero lo sia anche la risposta.
    a che distanza e altezza devono essere i comignoli dalle case in un borgo di villette ?

    Fab.
     
  2. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    La risposta potrebbe anche essere semplice....: è l'attuazione che sembra nei fatti molto aleatoria.
    Dovrebbe essere a più di 10 mt dalla parete finestrata, e (/o ?) superare in altezza le strutture poste a meno di 10 mt di distanza.

    Le norme di riferimento che ho rintracciato sono:
    D.Lgs 152/2006 (c.d. TU dell'Ambiente) e DPR 412/1993.
    Vedi anche il Parere n. 32/2009 del Servizio Consulenza della Regione Piemonte.

    Il guaio è che il tema è soggetto alla valutazione di un Giudice che deve stabilire la normale tollerabilità delle Immissioni di fumi.
    Auguri.
     
  3. fabrizio64x

    fabrizio64x Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Quindi trattasi di discrezionalità di un giudice. :occhi_al_cielo:
     
  4. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Dipende:
    le distanze sono indicate nelle norme citate, ma sono poco chiaramente specificate (si riferiscono ad es. solo a comignoli collegati a centrali termiche di elevata potenza o sono applicabili in generale, ecc..?)
    la normale tollerabilità è invece soggetta alla valutazione di un terzo (il giudice) e come questo operi è del tutto casuale. Normalmente si affida ad un CTU (consulente tecnico d'uffico), che magari di normative sui fumi ne sa meno di noi.
    Dico così per mia esperienza diretta, non ancora conclusa, dove il CTU avrebbe inteso usare la CERTIFICAZIONE di conformità DI INSTALLAZIONE DELLA CALDAIA COLLEGATA AL CAMINO incriminato..... Ora questa certifica di solito solo la buona installazione della caldaia e la buona combustione, non se il livello di emissione è a quota adeguata rispetto alle finestre altrui.

    In rete reperisci i riferimenti che ho quotato: con questi riferimenti cerca se ci riesci un ragionevole compromesso coi vicini (non so se sei parte lesa o parte chiamata in causa): una causa oltre che andare per le lunghe, e costare, può avere esiti anche indesiderati.
     
  5. fabrizio64x

    fabrizio64x Membro Attivo

    Privato Cittadino

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina