1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. christian 73

    christian 73 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ciao,
    i miei genitori mi hanno concesso di vivere gratuitamente in un appartamento di loro proprietà

    ho fatto il cambio di residenza dal 7/07/2014 in questo appartamento.

    ora vorremmo sottoscrivere un contratto di comodato d'uso gratuito, e vorrei sapere se ci sono limiti temporali tra il cambio di residenza e la sottoscrizione e registrazione di di tali contratti

    grazie mille

    Christian
     
  2. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    I contratti di comodato d'uso possono essere fatti anche verbalmente ma andrebbe registrata la volonta anche se verbale del contratto.
    Per registrare un contratto scritto hai 30 giorni di tempo, e il comodato è soggetto a tassa fissa.
    Hai cambiato la residenza il 07/07, a questo punto visto che l'immobile è dei tuoi genitori sottoscrivete il contratto di comodato gratuito e vai a registrarlo.
     
  3. enrikon

    enrikon Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Oppure non fare niente. Ma come vi è venuto in mente di sottoscrivere un contratto di comodato tra genitori e figlio?
     
  4. christian 73

    christian 73 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    perchè si paventa l'ipotesi dell'esenzione dalle imposte immobiliari come seconda casa per i miei genitori, se sottoscrivono il contratto con un figlio
     
    A enrikon piace questo elemento.
  5. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    la risposta l'ha data il ... cliente ... ;)

    In certi comuni, l'esenzione ICI per gli immobili dati gratuitamente
    in uso ai figli era concessa dal regolamento comunale solo se si presentava il contratto di comodato
     
    A enrikon piace questo elemento.
  6. francesca7

    francesca7 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ma questa norma vale solo per i figli o si può applicare anche ad altri componenti della famiglia tipo fratelli, genitori ecc.? Avevo letto qualche cosa ma cambiano in continuazione e non si sa più cosa si può e non si può
     
  7. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Se ti riferisci al comodato d'uso, è un contratto che puoi fare con chiunque (purchè tu sia in vena di regalie)

    Se ti riferisci alle agevolazioni IMU e compagnia, devi consultare i regolamenti comunali: in genere con l'IMU le facilitazioni si sono ridotte, ed escludono i parenti di 2° grado, esempio fratelli e sorelle, cognati ecc.
     
    A francesca7 piace questo elemento.
  8. francesca7

    francesca7 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Si mi riferivo alle agevolazioni, in un primo tempo erano dovute anche se nell'immobile ci abitava il figlio/genitori poi la norma è stata cambiata e non si sa più "a chi" puoi fare abitare la tua casa senza percepire niente, ma anche senza dovere pagare niente. Un latrocinio continuo
     
  9. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    .... ;) pensiero improprio.... Purtroppo si sa ... benissimo!

    Non paghi IMU solo se ci abita il proprietario come prima casa di abitazione, e cara grazia ...
     
  10. gigi85438

    gigi85438 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Non paghi l'IMU se ci abita il proprietario o, se deliberato dal comune, ci abita un parente di primogrado. (da genitore a figlio oppure da figlioa genitore). infatti i comuni potevano deliberare si assimilare a prima casa (abitazione principale) gli immobili dati in comodato d'uso ai parenti in primo grado.[DOUBLEPOST=1406984148,1406983856][/DOUBLEPOST]Il comune di Milano ha assimilato, ai fini dell' IMU, le abitazioni date in comodato a parenti in primo grado che non superino il reddito annuo di 21.000 euro lordi.
     
    A francesca7 e Bastimento piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina