1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. ilachampion

    ilachampion Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    salve, ho girato un po' sul forum senza però trovare una discussione che si attagli perfettamente al mio problema.
    sto cercando casa e mi sono imbattuta in questo appartamento in parco; il costruttore aveva una licenza per costruire regolare ma ha finito per elevare più palazzine di quelle che poteva.
    di qui l'avvio dell'istanza di condono da parte di tutti i proprietari di tutte le palazzine visto che i tecnici nel 1981 consigliarono loro di far così ed evitare che nella confusione non potessero accedervi successivamente. ad oggi gli oneri sono stati interamente pagati e l'appartamento è già stato venduto una volta.
    il mio problema è però il mutuo.
    conoscete istituti che erogano anche in queste condizioni?grazie per l'aiuto
     
  2. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Visto che l'appartamento è già stato compravenduto una prima volta la sua commerciabilità penso che sia salva, devi verificare dal proprietario o meglio verifica al comune cosa ce di sospeso per acquisire la sanatoria in termini di documenti, costi degli stessi e oneri, per il mutuo quasi tutte le banche per non dire tutte ti chiedono l'agibilità. ciao salves.
     
  3. Alessandraa

    Alessandraa Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Concordo...un immobile abusivo non sarebbe stato possibile venderlo.In atto si specifica che è stato sanato l'abuso etc etc nella clausola su Urbanistica ed edilizia in ogni ca:)so..
     
  4. ilachampion

    ilachampion Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    a napoli si parla da una vita delle licenze in sanatoria ma è tutto fermo questa è la ragione perchè non è stato ancora emessa...
    x alessandraa non ho rinvenuto nell'atto di compravendita alcuna voce su urbanistica ed edilizia l'unico riferimento che c'è è legato alla diciarazione dei venditori sulla data di costruzione del fabbricato ante 1967 e che al momento della vendita non sono intervenuti provvedimenti sanzionatori..resta ferma quanto mi avete detto?
     
  5. Alessandraa

    Alessandraa Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Quella proprio la dichiarazione su Urbanistica ed ediilizia in quanto dichiarano che l'immobile è ante 67 e non vi è necessità di alcun titolo abilitativo.
    Ma come mai nel primo post parlavi di licenza allora? Parli di abuso sanato...sicuramente con il primo condono edilizio che regolava gli abusi effettuati fino al 1983...
    ma se in atto non vi è nulla di ciò e si dichiara che l'immobile è regolare dove sta il problema?:occhi_al_cielo:
     
  6. pinacio

    pinacio Membro Attivo

    Altro Professionista
    Ma se nell'atto si parla di ante 1967 e che non sono intervenuti provvedimenti sanzionatori qualcosa non torna. Se il notaio era a conoscenza di un istanza di condono non poteva usare questa dizione ma doveva dire che per le difformità o l'integrale mancanza di titolo autorizzativo era stata prodotta istanza di sanatoria non definita. Senti l'ufficio tecnico comunale.
     
  7. ilachampion

    ilachampion Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    cerco di essere più precisa.il costruttore del parco ottenne a suo tempo una licenza per costruire, avendo edificato più fabbricati di quelli previsti i proprietari di tutti gli immobili del parco decisero di avanzare istanza di condono. per l'appartamento cui sono interessata gli oneri sono stati interamente pagati. poichè questo immobile deriva da precedente acquisto nell'atto di compravendita c'è come dicitura "dichiarazione dei venditori sulla data di costruzione del fabbricato ante 1967 e che al momento della vendita non sono intervenuti provvedimenti sanzionatori". ora sono stata più chiara?
     
  8. Alessandraa

    Alessandraa Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    sei chiara...fai un'altra cosa....leggi la clausola sulla provenienza del bene...e se riesci...a leggere la clausola sull'urbanistica di tale contratto e vedi qualèè il titolo abilitativo...Non può risultare in uno licenza edilizia e nell'altro ante 67.... Ma comunque...a parte gli atti....tu sai quando l'immobile è stato edificato anche chiedendo quà e là?Ti sta seguendo un agente immobiliare o sei sola?
     
  9. ilachampion

    ilachampion Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    c'è una agenzia di mezzo che però non sa molto...in realtà non credo che abbatteranno mai l'intero parco il mio problema è solo quello di sapere se le banche concedono il mutuo per questo tipo di immobili....appena ho l'atto sotto mano rispondo volontieri al tuo post precedente grazie
     
  10. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Da quello che ho letto mi par di aver capito che; il costruttore ha venduto al sig. bianchi e altri ad ogni uno un appartamento dichiarando che è ante 67, dopo il sig bianchi e gli altri hanno avanzato richiesta di condono che risulta ancora in sospeso. E' così?
    Se è così come ho capito ora il sig. bianchi dovrà dichiarare che l'immobile è stato realizzato ante 67 e che c'è in corso una richiesta di sanatoria ai sensi della legge ....... .
    Provvedendo al rilascio del certificato di avvenuta presentazione di sanatoria che attesti anche la regolarità del suo rilascio si può procedere ad altro rogito, e anche vero che se si acquista con mutuo si dovra in breve tempo concludere tutto l'iter per poter avere il cetificato di agibilità.:ok: ciao salves
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina