1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. denny

    denny Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Buonasera a tutti.
    Nella compravendita di uno stabile classificato D/2 ed adibito ad albergo, quali sono le imposte da versare da parte del compratore???
    Funziona come per i classici appartamenti 10% sul valore catastale?

    Predonate quasta mia enorme ignoranza ma non mi è mai capitato di trattare questo tipo di immobili.:confuso:
     
  2. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Dipende che cosa si sta vendendo.
    I muri adibiti ad albergo + l'albergo (attività).
    Solo i muri senza attività.
    Inoltre chi vende è un privato proprietario dei muri o una società?
    Ancora, se società: sarà ceduto l'immobile oppure le quote societarie?
     
  3. CENSORE

    CENSORE Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Dal CENSORE:

    La cessione di un immobile strumentale, nella fattispecie in Cat. D/2 (ovvero alberghi e pensioni) subisce il seguente trattamento fiscale che dipende dalla qualità del venditore e dell’acquirente.
    In breve posso così riassumere:
    Venditore:
    Impresa che ha costruito o ristrutturato, entro i quattro anni dall’utilmazione.
    Acquirente
    Qualsiasi
    I.V.A. 20%
    Ipocatastale 4%
    Registro fissa €.168
    >>><<<
    Venditore:
    Altra Impresa
    Acquirente:
    Privato
    I.V.A. 20%
    Ipocatastale 4%
    Registro fissa €.168
    >>><<<
    Venditore:
    Altra Impresa
    Acquirente:
    Impresa con pro-rata di indetraibilità inferiore/uguale 25%
    I.V.A. reverse charge
    Ipocatastale 4%
    Registro fissa €.168
    >>><<<
    Venditore:
    Altra Impresa
    Acquirente:
    Impresa con pro-rata di indetraibilità superiore 25% (Banche, assicurazioni, medici)
    Il regime naturale è quello dell’esenzione con possibilità di opzione per l’imponibilità:
    Se esente:
    IVA esente
    Registro 7%
    Ipocatastali 4%
    Se opzione per imponibilità I.V.A
    I.V.A. reverse charge
    Ipocatastale 4%
    Registro fissa €.168
    >>><<<
    Venditore:
    Privato
    Acquirente:
    Qualsiasi
    I.V.A. fuori campo IVA
    Ipocatastale 3%
    Registro fissa 7%
    >>><<<
    L’eventuale cessione delle partecipazioni sconta la tassa fissa di registro, è chiaro che il valore dell’immobile in bilancio non viene rivalutato e quindi le “imposte latenti” saranno a carico del compratore nel caso di successiva rivendita .
    Così pure le quote di ammortamento andranno calcolate sul residua valore di libro.
    <<<<<<>>>>>
    Se la vendita comprende anche l’attività commerciale, imposta di registro proporzionale del 3% sul valore delle attività di impresa compreso il valore di avviamento commerciale.

    Saluti dal CENSORE
     
    A Roby piace questo elemento.
  4. denny

    denny Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Eccomi qui, scusate l'assenza!
    Il caso rientra nel venditore privato dei solo muri, l'attività era stata cessata.
    Quindi da quanto ha riportato il censore dovrebbe essere:

    Quindi il classico 10% (sul catastale vero???) e

    Ma che è sta IVA fuori campo IVA? Scisate ma sono completamente digiuno.... e poi ovviamente IVA sull'importo reale di compravendita ovviamente, giusto?
    Censore, dove posso documentarmi così bene come hhai fatto tu?

    Grazie mille!
     
  5. CENSORE

    CENSORE Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Vende un privato, non in esercizio di impresa, qundi: imposta di registro proporzionale del 7% trascrizione 2% e catastale 1%. Puoi consultare il T.U. Per l'Imposta di registro e sue successive modifiche ed integrazioni sino ad oggi intervenue ed in particolare la Tariffa allegata. Attento al quinquennio di ininterrotto possesso per la tassazione del venditore . Saluti dal Censore
     
    A denny piace questo elemento.
  6. denny

    denny Membro Junior

    Agente Immobiliare
    son turna qui:risata:

    La tassazione di cui mi hai parlato è sul catastale vero?

    Io sul TU, non ho trovato quelo che mi interessa, soprattutto sul quinquennio di inniterrotto possesso
     
  7. denny

    denny Membro Junior

    Agente Immobiliare
    novità..... a me l'agenzia delle entrate ha detto che va pagato il 10% di imposta sul valore dell'atto.................

    Nel mio caso 250.000 di imposta................. ma è possibile????
     
  8. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Il valore catastale si invoca solo sulle civili abitazioni e relative pertinenze.

    La risposta è esatta.

    Se il prezzo dichiarato è di 2,5 milioni, la risposta è esatta.
    Infatti: 2.500.000 x 10% = 250.000.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina