• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

alex1000

Membro Attivo
Privato Cittadino
Salve, la Signora Pina ha due figli e ha la procura a vendere dei beni del marito . Circa un mese fa ha stipulato un atto di donazione a favore dei due figli (non ci sono altri figli), l'atto di donazione è stato fatto su un foglio precompilato e mai registrato. Poco dopo è venuto a mancare il marito , i figli potranno avvalersi di quel compromesso o dovranno fare la successione a loro stessi? grazie
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
La donazione di immobile deve essere fatta per atto pubblico, a pena di nullità.
Art. 782 codice civile.

Quindi la "presunta donazione" fatta con scrittura privata non ha alcun valore.

L'immobile del marito defunto ricade nella normale successione, e andrà attribuito ( in mancanza di testamento) secondo le regole normali del codice civile, alla moglie e ai figli.

I figli non fanno "la successione a loro stessi", poiché mai sono stati proprietari dell'immobile.
 

Bagudi

Moderatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
A che serve fare una donazione ai figli, che potrebbe impedire loro di rivendere l'immobile, quando saranno i sicuri eredi ?
 

alex1000

Membro Attivo
Privato Cittadino
Meglio strappare tutto quindi e andare in successione, anche per evitare intoppi futuri per donazione. Spero solo che non siano tempi lunghi . Grazie a tutti
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
La dichiarazione di successione va presentata entro un anno dal decesso, ma niente vieta di presentarla subito.
La può presentare anche uno solo degli eredi.
 

angy2015

Membro Attivo
Professionista
Condoglianze la perdita ma di positivo rimane lo scampato pericolo per avere evitato un inutile donazione. La successione costa meno e evita i problemi futuri in caso di rivendita. Ora la mamma può tranquillamente fare la rinuncia alla successione, se vuole, e otterrà il medesimo risultato della donazione senza i problemi futuri.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Buongiorno volevo chiedervi se e' possibile accedere in una compravendita tra srl e privato in cui il privato acquista un locale commerciale pagare l imposta di registro al 4% e non al 9% grazie a tutti
Salve, ho comprato una casa in asta e c’erano DIFFORMITÀ CATASTÒ k posso sanare con 1800 euro. Ho parlato con un geometro e mi ha detto k la spesa e di 10000 euro ....E possibile k la cifra detta nella perizia del tribunale e così poco o mio geometro k nn ha capito bene la situazione...
Grz mille chi mi da la risposta
Alto