1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. giuppen

    giuppen Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve a tutti. Spero mi possiate aiutare. Devo iniziare la ristrutturazione di un appartamento, usato, che ho acquisito da poco. Essendo la ditta esecutrice dei lavori composta da sole tre persone, sono obbligato ad inviare l'inizio lavori all'ASL di zona.
    Grazie per la cortese attenzione a tutti.
     
  2. Bruno Sulis

    Bruno Sulis Membro Attivo

    Altro Professionista
    Se si tratta di una sola ditta e non di tre singoli artigiani lavoratori autonomi (es. muratore, elettricista ed idraulico oppure falegname) allora non serve la comunicazione. L'impresa dovrà comunque redigere un Piano Operativo di Sicurezza che sostituisce il Piano di Sicurezza e Coordinamento.
    Attenzione però al tipo di lavori da eseguire ed all'eventuale presenza di rischi particolari che potrebbero rendere necessario un piano di sicurezza e coordinamento per il quale è obbligatoria la comunicazione (notifica preliminare) alla ASL ed alla Direzione Provinciale del Lavoro.
    In qualsiasi caso occorre farsi rilasciare una dichiarazione da parte dell'impresa dalla quale risulti che è in regola con i pagamenti previdenziali (basterebbe anche il DURC in corso di validità) poichè è tuo obbligo di committente accertare l'idoneità tecnico professionale dell'impresa.
    Ti ricordo che l'eventuale mancata comunicazione alla ASL, qualora necessaria, porta alla decadenza delle agevolazioni fiscali.
    Valuta quindi se opportuno mandarla in qualsiasi caso, tanto non costa nulla (a parte la raccomandata)
    Come suggerisco sempre in questi casi fatti assistere da un buon tecnico che ti sappia consigliare e fornire un supporto per l'espletamento
    delle pratiche necessarie.
    Non dimenticare che prima di eseguire i lavori devi inoltrare la documentazione al Comune che varierà in base al tipo di lavori che devi eseguire.
    Spero di esserti stato utile
     
    A H&F, m.barelli e cafelab piace questo elemento.
  3. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    devi all'egare il DURC
     
  4. giuppen

    giuppen Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    GRazie, Grazie, Grazie........ preziosissimi consigli..... è bello avervi incontrati.
    Alla prossima!!!!!
    Giuseppe
     
  5. giuppen

    giuppen Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Scusatemi se approfitto della vostra gentilezza.
    Qualcuno ha una bozza/modulo di comunicazione all'ASL?
    Grazie.
     
  6. m.barelli

    m.barelli Membro Attivo

    Altro Professionista
    A questa interessante discussione volevo fare un aggiornamento che risulta a me

    - anche se può sembrare strano come all’inizio è sembrato a me, non risulta sussista più l’obbligo della notifica preliminare alla ASL per lavori che comportano rischi particolari (cadute dall’alto ecc.). Tale aggiornamento mi risulta avvento con il passaggio dal D.L.vo 494/94 al D.L.vo 81/08

    - la soglia oltre la quale scatta tale obbligo quindi è solo una delle seguenti due condizioni

    ú i lavori sono svolti da più di una Impresa anche non contemporaneamente
    ú consistenza dei lavori superiore a 200 uomini x giorno (circa 100.000 euro)

    - Al Committente comunque rimane la responsabilità della verifica della idoneità dell’Impresa (art. 90 D.L.vo 81/08) alla quale assolve così

    ú sotto i 200 uomini x giorno (circa 100.000 euro) ed in assenza, questa volta sì, dei rischi particolari (cadute dall’alto ecc.) verificando che l’Impresa abbia il Durc e l’iscrizione alla Camera di Commercio
    ú negli altri casi deve seguire l’allegato XVII dell’anzidetto D.L.vo 81/08 così come modificato dal D.L.vo 106/09. In sostanza oltre a quelli citati al punto precedente occorre verificare, sempre da parte del Committente, anche qualche altro documento relativo alla organizzazione della sicurezza dell’Impresa (a seconda dei casi: riguardo le Imprese DVR Documento di Valutazione dei rischi ed una specie di autocertificazione di buona condotta oppure riguardo Lavoratori autonomi attestati sulla formazione, elenco dei DPI Dispositivi di Protezione individuale e la conformità dei macchinari).

    - poi, riguardo il fatto di mandare comunque la Notifica preliminare, vorrei aggiungere che le Amministrazioni pubbliche sono già abbastanza confuse per conto loro e certamente, riguardo gli infortuni sul lavoro, non hanno bisogno che li inondiamo di carte inutili, ma che gli mandiamo le carte giuste.

    - di questi argomenti ne ne è già parlato anche nella discussione "Per la Linea anticaduta del fotovoltaico si applica l' IVA 10% o 21%" reperibile al seguente indirizzo
    http://www.immobilio.it/threads/per...o-si-applica-l-IVA-10-o-21.24761/#post-260188

    Un saluto
     
    A Bruno Sulis e H&F piace questo messaggio.
  7. giuppen

    giuppen Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie anche a te m.barelli.
     
  8. m.barelli

    m.barelli Membro Attivo

    Altro Professionista
    Il senso è che la normativa principale è quella sugli infortuni sul lavoro (D.L.vo 81/08) e che l’obbligo di inviare la Notifica preliminare previsto dalla normativa per la detrazione fiscale è una disposizione successivamente derivata e intesa a dare maggior forza alla prima principale normativa.

    Tuttavia terra terra ed a ritroso, almeno per quel che risulta a me, si potrebbe anche ragionare così:

    - se penso che farò bonifici a più Imprese certamente spedirei la Notifica preliminare

    - se faccio lettera di affidamento (contratto) e bonifico ad un’unica Impresa allora potrebbero esserci sue casi

    ú l’Impresa è effettivamente unica ed allora non mando la Notifica preliminare, chiedo, sotto i 100.000, all’Impresa il POS, il Durc e l’iscrizione alla Camera di Commercio e penserei così di avere fatto tutto quello che dovevo fare come Proprietario committente;

    ú se pur trattando (contratto e bonifici) con una unica Impresa sono a conoscenza che materialmente le Imprese sono più di una, mi risulta che per qualsiasi lavoro (soggetto ad autorizzazione o meno ed anche sotto i 100.000 euro) deve essere nominato il CSE (Coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione), fatto il PSC (Piano di sicurezza e coordinamento) ed inoltrata la Notifica preliminare. Ciò infatti deriva dal D.L.vo 81/08 art. 90 commi 3 ed 11.

    Mi sia concesso una volta aggiungere come, anche da qui, si capisca perché i prezzi delle case tendano a non scendere. E’ perché tutti pretendono qualcosa dai Proprietari di case per cui la proprietà di case non è ideologicamente una colpa, come farebbe comodo a qualcuno, ma il frutto di impegno, spese e sacrifici di generazioni.

    Un saluto
     
    A H&F e cafelab piace questo messaggio.
  9. giuppen

    giuppen Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    grazie..... condivido pienamente la tua chiusura. La casa o le case (due) come nel mio caso, sono il frutto dei miei sacrifici e di quelli dei miei genitori che mi hanno aiutato con i loro risparmi...aggiungici un grosso mutuo. Grazie di tutto.
     
  10. cafelab

    cafelab Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Consiglierei la lettura di una delle guide disponibili on line che chiariscono gli "Obblighi e Responsabilità del Committente"
    cercando on line se ne trovano varie e tutte riferiscono all' art 90 del dl 81/08 e modifiche.
    http://www.bosettiegatti.com/info/norme/statali/2008_0081.htm#090

    Raccomandando massima serietà nell'affrontare l'argomento,
    avviso che la lettura può spaventare i deboli di cuore :)
     
    A Bruno Sulis piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina